Home Cani Husky nano: un meraviglioso cane siberiano delle nevi in miniatura

Husky nano: un meraviglioso cane siberiano delle nevi in miniatura

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:03
CONDIVIDI

Chi non vorrebbe un Siberian Husky come animale domestico? Ma a volte, può essere una razza troppo impegnativa. E allora, perchè non prendere un Husky nano?

Un cucciolo di husky nano al guinzaglio
Un cucciolo di husky nano al guinzaglio (Foto Flickr)

Una versione più piccola del Siberian Husky standard, questa razza è stata creata negli anni ‘90 da un allevatore americano probabilmente in cerca di un cane delle nevi ma di piccole dimensioni. Il cosiddetto Husky nano (o Husky in miniatura) è un fantastico cucciolone ancora non riconosciuto come razza ufficiale, ma che si preannuncia come un ottimo compromesso per chi vuole un compagno di vita avventuroso come il suo “cugino” di dimensioni regolari, ma con la compattezza di un cagnolino da appartamento. Ma come sempre, c’è tanto di più quando parliamo di un cane: carattere, necessità e esigenze.

Potrebbe interessarti anche: I pro e i contro di avere un Siberian Husky come cane domestico

Le origini dell’Husky nano

Husky nano
L’Husky nano è stato creato incrociando i cuccioli più piccoli (Foto Pinterest)

Questo mini Husky è, appunto, una versione più piccola del Siberian Husky, allevata da Bree Normandin negli anni ‘90.

Il Siberian Husky è una delle razze di cani più famose e diffuse negli Stati Uniti, noti per essere intelligenti cani da lavoro, ma anche amichevoli cani da famiglia.

Per ora non è riconosciuta come razza di cani, o come varietà del Siberian Husky dalle associazioni americane.

Ci sono tre modi per creare una razza di cani in miniatura come questa:

  • Incrociando una razza standard con una razza più piccola di cani (come con il Golden Retriever incrociato con un bassotto, creando il Golden Dox).
  • Sviluppando nuove razze, introducendo i geni del nanismo, per creare una versione in miniatura.
  • Selezionando i cuccioli più piccoli della cucciolata, per allevarli.

L’ultimo metodo è quello che è stato usato per allevare gli Husky nani. Bree Normandin ha selezionato i cuccioli più piccoli, incrociandoli man mano fino a creare questa razza.

Cliccate su successivo per scoprire il resto dell’articolo