Home Gatti Il gatto guarda il vuoto: come capire cosa sta pensando

Il gatto guarda il vuoto: come capire cosa sta pensando

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:09
CONDIVIDI

Il gatto si ferma e guarda il vuoto? Potrebbe farlo per vari motivi: ecco tutto quello che c’è da sapere quando il nostro micio si mette a fissare il nulla.

Il gatto guarda il vuoto
Il gatto guarda il vuoto (Foto AdobeStock)

I gatti sono sempre una fonte strabiliante di scoperte, si sa. Ma il fatto che si fermino a fissare il vuoto lascia di stucco anche gli stessi padroni. Pare infatti che sia abitudine del micio fermarsi a riflettere, guardando un punto che ‘non c’è’, un po’ come fanno gli umani sovrappensiero. Ma in fondo che preoccupazioni e dilemmi affliggono il gatto per stare in meditazione guardando il vuoto? I motivi per cui lo fa potrebbero sorprendere anche il più esperto dei padroni. Ecco dunque tutte le cause per cui il gatto guarda il vuoto.

I comportamenti curiosi del gatto

Micio alla finestra
Micio alla finestra (Foto AdobeStock)

Fissare il vuoto è solo uno dei comportamenti più strani dei nostri gatti, benché non sia una novità restare a bocca aperta per ciò che fanno. I felini sono davvero incredibili! Pensiamo a quando riporta a casa le prede (topi, insetti e cianfrusaglie varie) dopo la caccia, oppure quando si muove come in preda a un raptus di follia. Il fatto di fissare il vuoto quindi è solo uno dei comportamenti più curiosi del micio, che forse si diverte a dare libero sfogo alla sua voglia di ‘esprimersi’, mentre tutti lo guardano esterrefatti.

Spesso questi suoi atteggiamenti hanno alla base uno scopo ludico: potrebbe solo essere il suo modo di giocare! Certo alcuni di essi possono davvero essere strambi, come ad esempio quello di dormire nel bidet solo perché si tratta di un luogo più fresco dove trovare refrigerio nelle lunghe giornate afose. Oppure sono dettati da uno stato di eccitazione, come ad esempio quando il gatto avvista una preda volante e già pregusta la sua cattura. Altri comportamenti poi derivano dall’infanzia, come ad esempio quando con le zampine impastava il ventre materno e ora invece lo fa su un cuscino (Leggi qui: Perché i gatti si impastano tra loro e fanno la pasta sulla mia pancia). Eh si, i gatti sono davvero particolari!

Il gatto guarda il vuoto: tutte le cause

Il gatto guarda il vuoto
Il gatto guarda il vuoto: ecco perché si comporta così (Fpto Pixabay)

Se abbiamo sorpreso più volte il nostro micio guardare un punto bianco, una parete, oppure semplicemente un luogo dove non ci sembra ci sia nulla di così interessante, è normale chiedersi come mai. Talvolta questo comportamento è accompagnato da una serie di altri ‘segnali’, come ad esempio il muovere la coda dall’alto al basso, oppure dilatare le pupille. Ecco dunque quali sono i motivi per cui un gatto fissa il vuoto.

  • Ha visto una preda: se così fosse guarderebbe in direzione dell’insetto o dell’oggetto di turno. Ma spesso non si guarda quello, bensì si ipotizza la direzione che potrebbe prendere, così da ‘giocare’ in anticipo. Pensiamo al volo di una farfalla oppure al sobbalzare di una pallina: il gatto pensa a dove andrà per poterla catturare, non insegue a vuoto il suo movimento rischiando di farla allontanare. E poi non dimentichiamo che la vista del gatto è estremamente sviluppata, quindi un minuscolo insetto che a noi potrebbe completamente passare inosservato, in realtà è già passato allo scanner del felino.
  • Sente i campi magnetici: si dice che i baffi del micio siano utilizzati come radar per ‘sentire’ gli spostamenti non solo di aria ma anche di energia intorno a lui. Questa teoria non ha fondamento scientifico, benché alcuni pensino che valga anche per i fenomeni atmosferici: se sta per arrivare un temporale, si ipotizza che il gatto lo sapesse già da prima grazie ai suoi baffi (Leggi qui: Baffi dei gatti: a cosa servono e perché non bisogna tagliarli). Proprio perché i suoi radar, pardon ‘baffi’, riuscirebbero a percepire la concentrazione di cariche elettrostatiche.
  • Gioca: si sa che i gatti sono dei gran burloni! Potrebbe fissare il vuoto solo per preparare il suo prossimo passatempo, come ad esempio dare la caccia a qualche immaginaria preda.
  • Riposa: magari è stanco e ha solo voglia di stare per i fatti suoi, come in una sorta di esercizio di meditazione. D’altra parte il gatto è un animale che ama la sua solitudine ed è molto geloso dei suoi momenti di intimità, nei quali magari può anche rilassarsi e non dover necessariamente aver voglia di giocare o di stare in compagnia.

E se fosse magia?

Micio a bocca aperta
Micio a bocca aperta (Foto AdobeStock)

Altra credenza vuole che il micio sia dotato di poteri magici. Alcuni sono addirittura arrivati a pensare che i felini vedano i fantasmi ed è per questo che fissano quello che all’occhio umano non è consentito vedere. Come se i gatti avessero un dono, quello appunto di vedere entità superiori, una sorta di sesto senso che noi umani non riusciamo ad immaginare. La cosa più inquietante è che, se pure proviamo a chiamarlo, non distoglie lo sguardo dal nulla.

Potrebbe interessarti anche:

F.C.