Rischi di primavera per il gatto: tutti i consigli utili per proteggere micio

Foto dell'autore

By Marianna Durante

Gatti

La bella stagione porta con sé non solo splendide giornate ma anche pericoli per i nostri amici pelosi. Vediamo insieme quali sono i rischi di primavera per il gatto.

Gatto in braccio
Gatto in braccio (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Prendersi cura di un amico a quattro zampe significa fare attenzione alla sua salute 365 giorni su 365, prendendo in considerazione anche i cambiamenti di stagione.

Infatti ogni stagione può presentare pericoli per i nostri amici pelosi ed è compito nostro salvaguardare la loro salute. Nel seguente articolo vedremo nello specifico quali sono i rischi della primavera per il gatto.

Rischi di primavera per il gatto: ecco a cosa fare attenzione

Con le belle giornate non solo noi esseri umani desideriamo uscire di casa per trascorrere delle ore all’aperto, ma anche i nostri amici a quattro zampe.

Gatto sull'albero
Gatto sull’albero (Adobe Stock-Amoreaquattrozampe.it)

Infatti, oltre ai cani, i quali vengono portati a passeggio dai loro umani per più tempo durante questo periodo dell’anno, anche alcuni felini spesso hanno la possibilità di trascorrere alcune ore fuori di casa.

Tuttavia, come ogni stagione, anche la primavera riserva dei pericoli per il nostro Micio. Per questo motivo è molto importante fare attenzione. Ecco i principali rischi di primavera per il gatto.

Attenzione alle cadute

Il caldo ci porta a tenere spesso le finestre di casa aperte. Tuttavia, sebbene questo possa essere un modo per garantire a noi stessi un po’ di aria fresca, le finestre aperte possono essere pericolose per il nostro Micio.

Infatti quest’ultimo potrebbe rischiare di cadere dal davanzale, o essere attratto dal calore di una gatta presente nelle vicinanze e cadere dal balcone.

Attenzione a zecche e pulci

Ogni stagione presenta parassiti che possono mettere a rischio la salute del nostro amico peloso e la primavera non è da meno. I parassiti e gli insetti che possono trasmettere malattie ai nostri gatti durante questo periodo dell’anno sono principalmente: zecche, pulci e zanzare.

Per evitare che ciò accada, è necessaria la prevenzione. Per questo motivo è molto importante applicare un antiparassitario adatto al nostro felino.

Gatto al sole
Gatto al sole (Pexels-Amoreaquattrozampe.it)

Attenzione all’allergia

Proprio come noi esseri umani, anche i gatti possono soffrire di allergie stagionali. Nello specifico i nostri amici pelosi possono soffrire di DAP, ossia dermatite allergica da pulci. I principali sintomi di tale disturbo sono:

Nel caso in cui il nostro amico a quattro zampe presenti tali sintomi, è necessario contattare il veterinario. Inoltre, se il Micio si gratta e si lecca le zampe insistentemente potrebbe soffrire anche di una reazione allergica al polline.

Attenzione alle piante

Lasciare il gatto girovagare per casa o per il giardino, significa anche fare attenzione, soprattutto in primavera, alle piante presenti in questi luoghi.

Infatti sono molte le piante tossiche per il Micio, come il Filodendro, il Papavero, l’Oleandro, il Crisantemo, i Tulipani, il Lillà e l’Azalea.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Attenzione alla perdita di pelo

Infine, sebbene non sia un vero e proprio rischio primaverile per il Micio, è molto importante fare attenzione alla perdita di pelo del gatto in questo periodo.

Infatti i nostri amici a quattro zampe durante questo periodo perdono i peli. È importante spazzolare il felino per evitare che i peli caduti e rimasti sul mantello possano essere ingeriti dal Micio quando si lecca e si creino dei boli di pelo all’interno del tratto digestivo del gatto causandogli i seguenti sintomi:

Gestione cookie