Home Gatti Salute dei Gatti Corpo estraneo nell’occhio del gatto: cura e rimedi alle lesioni corneali

Corpo estraneo nell’occhio del gatto: cura e rimedi alle lesioni corneali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:59
CONDIVIDI

Spesso le lesioni corneali nei felini domestici sono causate dalla presenza di un corpo estraneo nell’occhio del gatto: ecco come curarle con i rimedi più adatti.

corpo estraneo occhio gatto
Corpo estraneo nell’occhio del gatto: cosa fare? (Foto Pixabay)

Ci sono tante occasioni nella vita di un felino domestico in cui è possibile che un corpo estraneo entri nell’occhio del gatto: i gatti spesso amano passeggiare e curiosare all’aperto, seguendo il loro naturale istinto da cacciatori e andando a cacciarsi nei posti più strani!

Di solito, la presenza di un corpo estraneo nel gatto può essere superficiale, penetrante o perforante: nel primo caso, abbiamo un corpo estraneo che si appoggia semplicemente sulla superficie della cornea, nel secondo caso rientrano tutti quei casi più gravi in cui i corpi estranei penetrano lo spessore della cornea del gatto e infine il terzo caso, in cui la cornea viene penetrata per il suo intero spessore.

A seconda della gravità della situazione, potrebbero verificarsi differenti tipi di lesioni corneali: la cosa migliore è saper riconoscere e trattare nella maniera più opportuna i singoli casi di presenza di un corpo estraneo nell’occhio del gatto, per evitare conseguenze pericolose per la vista del nostro amico felino.

Sintomi di un corpo estraneo nell’occhio del gatto

corpo estraneo occhio gatto
Lesioni corneali nel gatto (Foto Pixabay)

La presenza di un corpo estraneo nell’occhio del gatto e dell’eventuale formazione di una più o meno grave lesione corneale sono identificabili da alcuni sintomi che micio mostra in questo tipo di situazione, ma in alcuni casi comuni anche ad altri problemi e malattie oculari del gatto.

Per prima cosa, il gatto con qualcosa nell’occhio avrà probabilmente prurito e fastidio che gli impediranno di tenere bene l’occhio aperto e lo costringeranno a grattarsi. Ciò causa, a sua volta, un arrossamento dell’occhio del gatto con probabile gonfiore.

Altri sintomi più gravi sono la presenza di secrezioni o pus dall’occhio del micio (solitamente di colore trasparente in una prima fase, che tende poi a diventare giallo, grigio o verdastro) e la perdita di trasparenza della cornea che si opacizza a causa della lesione.

Come aiutare un gatto con lesione corneale

Occhio secco nel gatto: sintomi, cause e rimedi (foto Pixabay)
Occhi di un gatto rosso (foto Pixabay)

Se notiamo uno o più dei sintomi descritti nel nostro gatto, è probabile che ci sia un corpo estraneo all’interno dell’occhio che va adeguatamente rimosso prima che degeneri in problematiche più serie come l’ulcera corneale felina.

Se si tratta di un problema superficiale, sarà facile rimuovere l’intruso: si procede all’applicazione di alcune gocce di collirio anestetico, quindi si rimuove delicatamente il corpo estraneo in questione con un bastoncino cotonato sterile oppure con lavaggi di soluzione fisiologica. La procedura va effettuata dal veterinario.

Se invece siamo alle prese con un caso più grave di corpo estraneo perforante o penetrante, sarà necessario intervenire chirurgicamente alla rimozione. La ferita o lesione corneale, solitamente, crea una pericolosa ulcera che andrà trattata adeguatamente dopo l’operazione somministrando i farmaci prescritti al gatto.

Il gatto ha qualcosa nell’occhio: quando preoccuparsi?

Ci sono tantissimi tipi di possibili corpi estranei che possono infilarsi all’interno dell’occhio del nostro gatto: pensiamo, ad esempio, ai pericolosissimi forasacchi ma anche a spine, schegge e frammenti di legno o altro materiale con cui il micio può venire facilmente in contatto. Di solito, questo tipo di corpo estraneo causa lesioni più profonde alla cornea del malcapitato felino.

Come accennato in apertura, se il gatto ha qualcosa nell’occhio ma si tratta di un corpo estraneo superficiale non è necessario preoccuparsi: l’organismo del gatto si difende spontaneamente con il naturale film lacrimale che tiene protetta la cornea, quindi basterà consultare il veterinario per procedere a una semplice procedura di rimozione con appositi colliri.

Se invece il gatto ha un corpo estraneo penetrante o perforante, le conseguenze potrebbero essere decisamente più serie e il problema rappresenta una vera e propria emergenza oculistica veterinaria da affrontare nell’immediato: c’è il rischio che il problema possa passare dalla cornea ad altre parti dell’occhio del gatto, come il cristallino o l’iride.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI