Home Gatti Salute dei Gatti Emorroidi nel gatto: sintomi, cause e trattamento

Emorroidi nel gatto: sintomi, cause e trattamento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:22
CONDIVIDI

Le emorroidi sono una condizione medica che possiamo riscontrare non solo negli esseri umani ma anche negli animali. Vediamo quali sono i sintomi, le cause e il trattamento delle emorroidi nel gatto.

emorroidi nel gatto
Emorroidi nel gatto: sintomi, cause e trattamento (Foto Adobe Stock)

Le emorroidi consistono nell’infiammazione e nel gonfiore dei vasi sanguigni dei tessuti che rivestono il retto o che si trovano intorno all’ano. Questa condizione è molto frequente nell’uomo ma anche negli animali come cani, cavalli e gatti.

Oggi vedremo quali sono le cause, i sintomi e il trattamento delle emorroidi nel gatto e se è possibile prevenire tale condizione medica.

Potrebbe interessarti anche: Malattie infiammatorie intestinali nel gatto: come riconoscerle e curarle

Emorroidi nel gatto: sintomi e cause

gatto
(Foto Adobe Stock)

La principale causa di emorroidi nel gatto è l’eredità, ciò nonostante il felino può soffrire tale disturbo anche se viene nutrito con una dieta costituita da poche fibre o se il gatto non beve abbastanza.

Queste due situazioni sono la causa della costipazione nel micio, la quale porta ad un forte sforzo durante la defecazione e quindi ad una pressione delle feci nell’intestino del gatto. Questa forte pressione porta al gonfiore dei vasi sanguigni nel retto del micio provocando così la nascita delle emorroidi. Inoltre esistono altre cause che possono portare alla nascita delle emorroidi nel felino, esse sono:

Le emorroidi nel gatto si possono distinguere in due tipi, ognuna delle quali ha sintomi diversi.

Emorroidi esterne

Le emorroidi esterne consistono nell’infiammazione intorno all’ano del micio. I sintomi sono dolore, bruciore e prurito. Generalmente tali emorroidi si presentano come una sporgenza rossastra nelle vicinanze dell’ano del gatto. Essendo visibili sono più facili da diagnosticare.

Emorroidi interne

Le emorroidi interne invece consistono nell’infiammazione all’interno del retto del micio. Essendo all’interno difficilmente si possono diagnosticare, i sintomi di tale disturbo sono:

Nel caso in cui il vostro amico a quattro zampe presenti uno di questi sintomi è necessario contattare il veterinario.

Emorroidi gatto: trattamento e prevenzione

gattino
(Foto Adobe Stock)

Dal momento che le emorroidi del gatto sono di sue tipi, si distinguono due tipi di trattamento. Per quanto riguarda le emorroidi interne, il veterinario potrebbe prescrivere al micio delle supposte utili per diminuire l’infiammazione all’interno del retto del gatto. Nei casi più gravi viene consigliata la chirurgia.

Se il gatto invece soffre di emorroidi esterne, lo specialista potrebbe prescrivere creme e ungenti da dover applicare nell’area interessata. Queste creme sono molto utili per ridurre l’infiammazione e alleviare il prurito e il dolore nel felino.

Prevenzione

Come abbiamo visto in precedenza una delle cause di emorroidi nel felino è la stitichezza, proprio per questo è necessario prevenire tale disturbo.

In primis è importante che nella dieta del micio siano presenti fibre e che il gatto abbia a disposizione sempre acqua fresca e pulita. Inoltre anche una vita sedentaria può essere causa di presenza di emorroidi nel micio, per questo motivo è importante che il felino faccia abbastanza attività fisica.

Marianna Durante