Home Gatti Salute dei Gatti Mal di stomaco nel gatto: rimedi casalinghi

Mal di stomaco nel gatto: rimedi casalinghi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:12
CONDIVIDI

Il mal di stomaco nel gatto può presentarsi solo qualche volta o durare giorni interi. Vediamo quali sono le cause e i rimedi casalinghi per affrontare questo problema.

Mal di stomaco nel gatto
Mal di stomaco nel gatto: rimedi casalinghi (Foto fonte iStock)

Le cause del mal di stomaco nel gatto possono essere tante. Questo fenomeno può presentarsi solo una volta oppure essere un problema frequente.

Il micio infatti potrebbe avere mal di stomaco perché forse non ha digerito il cibo oppure ha mangiato troppo velocemente, o perché è affetto da qualche malattia. Vediamo qui di seguito quali sono le cause di un mal di stomaco frequente o no nel micio.

Mal di stomaco nel gatto: Cause

Vomito del gatto

Il felino può soffrire di mal di stomaco solo qualche volta o più spesso. Le cause che portano il micio ad avere il mal di stomaco solo qualche volta, potrebbero essere:

Se i disturbi allo stomaco invece sono molto frequenti, le cause potrebbero essere le seguenti:

  • Cancro
  • Infezioni batteriche
  • Disturbi della motilità
  • Malattia metabolica (ipertiroidismo, insufficienza renale, insufficienza epatica, ecc.)

Ognuna di queste cause sopraelencate richiedono un’attenzione da parte del veterinario.

Mal di stomaco nel gatto: rimedi casalinghi

Vomito del gatto

Se il felino è ancora molto attivo nonostante il dolore allo stomaco, può essere utile anche un semplice rimedio casalingo.

Il digiuno

Quando il micio ha un disturbo allo stomaco è consigliabile farlo digiunare per almeno 12-24 ore, accertandovi di fornire sempre al gatto dell’acqua per evitare la disidratazione.

Dopo che sono trascorse queste 24 ore, date del cibo al micio accertandovi che lo mangi. E’ opportuno sapere che se si tratta di un gattino, bastano anche solo 4 ore di digiuno durante il giorno.

Controllo dell’idratazione

Nel caso in cui il gatto a causa del disturbo allo stomaco vomitasse o avesse diarrea, potrebbe perdere molti fluidi. Per vedere il livello di idratazione del micio, basta prendere con le dita un po’ di pelle della sua spalla e rilasciarla.

Se la sua pelle ritorna al suo posto subito il micio presenta un buon livello di idratazione, se invece ci metterà più tempo il micio è disidratato. In tal caso c’è bisogno del veterinario.

Somministrazione liquidi

Nel caso in cui il felino presenta disturbi alla stomaco. a volte la somministrazione d’acqua  può causare vomito nel gatto. Per evitare ciò è consigliabile far leccare dei cubetti di ghiaccio al micio.

Dieta leggera

Dopo le ore di digiuno è necessario, soprattutto se si tratta di gatti con tumori, sottoporre il micio ad una dieta leggera e nutrirlo non più di 4-6 volte al giorno per almeno una settimana.

Rimedi contro le palle di pelo

Se la motivazione del vomito del micio è la presenza di palle di pelo, per risolvere il problema basterebbe spalmare della vasellina o qualsiasi componente lubrificante sulla zampa del gatto. In questo modo cosicché il micio quando andrà a leccarla renderà più facile il proseguimento della palla di pelo.

Come stimolare l’appetito al gatto

Nel caso in cui il gatto si disinteressa al cibo, basta preparargli delle cose buone, tipo pollo bollito o del pesce, cosicché il gatto una volta annusato il cibo riprenda a mangiare.

Se questo disinteresse persiste è opportuno contattare il veterinario, in quanto se il gatto non mangia per molto tempo potrebbe contrarre una malattia che si chiama Steatosi Epatica più comunemente detta ”fegato grasso”.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI