Home Gatti Salute dei Gatti Le noci sono velenose per il gatto? Ecco cosa sapere

Le noci sono velenose per il gatto? Ecco cosa sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40
CONDIVIDI

Sono tanti i frutti che il micio non può mangiare perché dannosi. In questo articolo scopriamo se le noci sono velenose per il gatto.

Le noci sono velenose per il tuo gatto? (Foto Adobe Stock)
Le noci sono velenose per il tuo gatto? (Foto Adobe Stock)

Le noci sono tra i frutti più apprezzati della stagione autunnale. La frutta secca è un alimento ideale per un piccolo spuntino. Spesso, durante questo piccolo break, siamo soliti condividere ciò che mangiamo con i nostri amici a quattro zampe, ma non sempre sappiamo se il cibo che gli stiamo dando sia sicuro per la loro salute. Oggi scopriamo se le noci sono velenose per il tuo gatto.

Potrebbe interessarti anche: Che frutta possono mangiare i gatti? Scopriamolo insieme

Il gatto può mangiare la frutta?

Frutta vietata al gatto (Foto Adobe Stock)
Gatto e frutta: un binomio possibile, ma con molta attenzione. Sono diversi infatti i frutti vietati al gatto (Foto Adobe Stock)

Il gatto è un felino dall’alimentazione non molto varia: d’altronde è un carnivoro obbligato ed è proprio la carne a dover costituire il piatto forte del suo menù. Ma questo non vuol dire che non possa mangiare altri alimenti, come il pesce, i cereali e le uova. E la frutta?

Il piccolo felino può mangiare anche la frutta, ma si tratta di una particolare eccezione. Basti pensare che in natura l’animale non ne mangia affatto. Il gatto domestico invece, vivendo accanto all’essere umano, ha avuto modo di assaggiare diversi frutti, ma non tutti sono l’ideale per il suo benessere.

La frutta comunque non è necessaria nella dieta di un gatto.

Le noci sono velenose per il gatto?

Le noci sono velenose per il gatto?  (Foto Adobe Stock)
Le noci sono velenose per il gatto? (Foto Adobe Stock)

Per quanto la frutta non faccia parte della dieta naturale di un gatto, questo non significa che non possa mangiarne. Attenzione però, è la lunga la lista dei frutti vietati al gatto: dall’uva all’avocado, dagli agrumi alla banana. E le noci? Le noci sono velenose per il gatto?

La risposta, per fortuna, è negativa. Molti sapranno che il cane non può mangiare le noci, in quanto velenose, ma il gatto non ha lo stesso problema. Stesso si dica per le noci di macadamia: velenose per il cane, attualmente non vi sono studi scientifici che dimostrano la stessa tossicità per il gatto.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto può mangiare le nocciole? Tutto quello che c’è da sapere su questo frutto

Alcuni consigli utili

malattie dei polmoni nel gatto
Se il gatto ha mangiato troppe noci non esitate a contattare il vostro veterinario di fiducia (Foto Adobe Stock)

Anche se le noci non sono velenose per il gatto, questo non vuol dire che ne possa mangiare a dismisura. Come sempre, quando si parla di alimentazione dei nostri piccoli amici a quattro zampe, la parola chiave è moderazione. In ogni caso è un frutto di cui non ha bisogno, quindi se ne può fare tranquillamente a meno.

Infatti, se è vero che le noci non sono velenose per il gatto, è altrettanto vero che i benefici nutrizionali per il piccolo felino sono praticamente nulli; anzi, essendo tali frutti secchi piuttosto grassi, un consumo abituale può portare ad un aumento del peso e alla contrazione della pancreatite felina.

Anche un consumo eccessivo, seppur occasionale, può essere nocivo per il gatto, potendo provocare costipazione, diarrea, vomito, e nei casi più gravi perfino occlusione intestinale. Se dopo aver mangiato le noci il gatto manifesta malessere, non esitate a contattare il vostro veterinario di fiducia per un consulto medico.

La prevenzione, come sempre, è la migliore arma: evitate di lasciare le noci in luogo accessibile al felino, in modo tale che non possa mangiarne. Di tanto in tanto, potete fargli assaggiare le noci, purché si tratti di porzioni minuscole. In ogni caso, meglio abituarlo al sapore dei frutti che può mangiare.

Antonio Scaramozza