Home News Nel marsupio del bebè per star sereno, l’idea di una donna per...

Nel marsupio del bebè per star sereno, l’idea di una donna per il suo cane

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:35
CONDIVIDI

Il cucciolo nel marsupio, pone la testa sul petto della sua padrona e si addormenta. La dolce idea di una donna per aiutare l’animale rimasto orfano

Pet bisognoso di coccole (Foto Pixabay)
Pet bisognoso di coccole (Foto Pixabay)

L’amore incondizionato dei nostri amici animali ha tanto da insegnarci. Ogni giorno assistiamo a notizie che ci regalano una quantità smisurata di emozione e nello stesso tempo, gioia di sapere e vedere con i nostri occhi scene incredibili. Il protagonista di questa storia costituisce l’esempio più adatto a spiegare tale sensazione. Si chiama Rhett ed è un adorabile cucciolo che ha avuto un’infanzia molto difficile. A soli due giorni di vita è stato strappato dalla mamma e affidato ad un canile. La sua unica compagnia erano due cuccioli neonati come lui, fino a quando la sua vita è cambiata, purtroppo non senza difficoltà.

Il cucciolo nel marsupio, sereno grazie all’affetto della padrona

Il legame cane padrone (Foto Pixabay)
Il legame cane padrone (Foto Pixabay)

Mariann Wright Feliciano è il nome di una generosa signora americana che ha deciso di adottare tutti e tre i cuccioli. Ma uno di essi, è morto, in quanto almeno fino ai due mesi i piccoli hanno sempre bisogno della mamma. Dopo poco, la medesima sorte è toccata all’altro fratellino del cucciolo che ha gettato Rhett in uno stato di disperazione al punto tale che la signora che li ha adottati non sapeva più che fare.

Allora, mentre si trovava in un negozio ha pensato di acquistare un marsupio per bebè all’interno del quale ha messo il cucciolo. Dopodiché lo ha tenuto sul cuore, facendogli ascoltare l battito cardiaco. A quel punto, con immensa incredulità, la signora ha constatato che il pet ha smesso di piangere ed è riuscito ad addormentarsi in totale relax. Con questo metodo, il cane è stato in grado di superare gradualmente il trauma della perdita di fratelli e il distacco della mamma, diventando un esemplare giocherellone ed estremamente vivace.

Addormentarsi sul petto della padrona per rilassarsi, il vantaggio del pet

Occhi che chiedono affetto (Foto Pixabay)
Occhi che chiedono affetto (Foto Pixabay)

Tuttavia, l’azione di addormentarsi sul petto non si è esaurita all’infanzia ma ha continuato ad essere praticata anche da più grande. Rhett quando arriva l’ora del riposino,  salta in braccio alla sua padrona e si addormenta tranquillo. Ciò dimostra come i benefici derivanti dal possedere un animale si applicano non solo sull’uomo ma anche sull’animale medesimo.

L’effetto terapeutico agisce infatti, non solo sulla salute e l’emotività dell’uomo ma anche sul quattro zampe che avverte un senso di tranquillità e soprattutto di affetto ripagato, aspetto che non si trova facilmente in chi non ama particolarmente gli amici pelosi.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

Benedicta Felice

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI