Home News Legano il muso del cane con un elastico: l’orribile gesto poteva costargli...

Legano il muso del cane con un elastico: l’orribile gesto poteva costargli la vita

Un cane è stato trovato col muso legato da un elastico, un maltrattamento che poteva avere conseguenze drammatiche

cane muso legato elastico
Larry, il cane trovato col muso legato da un elastico (Foto Facebook)

Una vicenda che spezza il cuore e che lascia, ancora una volta, senza parole per l’insensatezza e la malvagità di cui sono capaci alcuni individui spregevoli.
Un cagnolino a cui è stato dato il nome di Larry è stato condotto al rifugio ACCT Philly in condizioni gravissime, il giorno della vigilia di Natale.

Non si sa chi o perché, ma qualcuno aveva legato il muso del cane con un elastico.
Un gesto terribile e disumano, una crudeltà orribile che poteva avere conseguenze ancora più gravi delle ferite che gli ha inflitto.

Trovano un cane col muso legato da un elastico: le gravi conseguenze di un tremendo maltrattamento

cagnolino trovato muso legato vigilia natale
Larry, il cane trovato col muso legato da un elastico (Foto Facebook)

Era la sera della vigilia di Natale quando Larry è stato condotto dal team veterinario di Pennsylvania SPCA. Il povero cane presentava gravi ferite al muso e il suo triste sguardo urlava l’immensa sofferenza causata dall’agghiacciante gesto di uno scellerato e spietato essere umano. 

Il dolore provocato dalla lesione era talmente insopportabile che il cagnolino non consentiva ai veterinari di controllarla. Per poterlo visitare e curare, lo staff veterinario ha dovuto sedare il povero quattro zampe.

Solo allora i veterinari hanno scoperto che a causargli quelle ferite era un elastico che qualcuno aveva legato attorno al muso del cane.
Il laccio gli aveva causato delle profonde lesioni sul muso, lacerazioni di un’entità tale da lasciar supporre che il Fido era costretto in quella disumana condizione già da un po’.

Potrebbe interessarti anche: Cane con nastro adesivo su muso e zampe: salvato dalla LAV Catania (VIDEO)

Il chirurgo ha provveduto a rimuovere delicatamente l’elastico e a ripulire la ferita. Poco più tardi, lo staff dell’organizzazione ha tagliato il pelo arruffato del cagnolino, facendo un’altra amara scoperta.

Il cane era visibilmente denutrito, una condizione dovuta non solo alla sua difficile vita da randagio ma all’elastico che gli serrava il muso, proibendogli di mangiare.
Un’altra evidenza delle potenziali drammatiche conseguenze del maltrattamento subito da questo povero cucciolo: una spietata azione che, oltre ai considerevoli danni provocati, poteva anche togliergli la vita.

Lo staff di Pennsylvania SPCA ha pubblicato un post sul profilo Facebook  per raccontare la triste storia del cagnolino, fornire continui aggiornamenti sulle sue condizioni e soprattutto fare una promessa: scoprire cosa è successo al povero Larry, chi ha compiuto questo orribile atto ma soprattutto il perché.

Potrebbe interessarti anche: Cane anziano vittima di maltrattamenti scappa dalla sua casa (VIDEO)

Fortunatamente, ora il simil Maltese è sotto l’ala protettrice dei suoi angeli custodi. L’organizzazione continuerà a monitorare le condizioni del Fido e a fornirgli tutte le cure e il conforto necessario fino alla sua completa guarigione.
Ci auguriamo che presto questo cucciolo possa gettarsi alle spalle il suo triste passato e ricominciare una nuova vita, trovando una famiglia perfetta per lui.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.