Home Pets & Kids Animali con più occhi: specie dalle doti visive sorprendenti

Animali con più occhi: specie dalle doti visive sorprendenti

Animali con più occhi, esseri particolarmente dotati e sorprendenti. Vediamo quali sono, le caratteristiche e le curiosità.

ragno
(Foto AdobeStock)

Gli animali sono spesso dotati di qualità molto particolari ma quasi mai inutili o limitative, anzi al contrario sono peculiarità che li rendono singolari e unici.

Difficilmente la natura commette errori, è il caso degli animali con più occhi. Esseri capaci di sopravvivere perché dotati di questo organo più sviluppato rispetto al normale.

Animali con più occhi

Gli animali con più occhi, sono esseri viventi particolarmente dotati di organi più sviluppati di fatto molto utili per potersi nutrire.

Ecco l’elenco dei principali animali con più occhi:

  • Ape;
  • Medusa;
  • Ragno;
  • Libellula. 

Ape

L’ape possiede 5 occhi in totale, 3 davanti e 2 sui lati, composti da ommatidi, ossia una moltitudine di minuscole strutture fotosensibili.

giornata mondiale delle api
(Foto Adobe Stock)

I fuchi hanno più ommatidi per distinguere bene l’ape regina dalle altre. L’ape regina, avendo meno vita sociale, non ne ha tanti, perciò a seconda del tipo di ape, il numero di ommatidi varia.

I due occhi laterali permettono la formazione dell’immagine dell’ambiente circostanti.

Gli altri tre occhi sulla sommità della testa servono per misurare l’intensità della luce, oltre ad essere uno strumento di misura per la costruzione delle celle dell’alveare.

Medusa

La medusa pur non essendo dotata di cervello e di sistema nervoso, possiede 24 occhi situati intorno al suo corpo.

medusa
(Foto AdobeStock)

La medusa cubo (Tripedalia cystophora) è una delle creature marine che più incute paura nei mari tropicali. Come accennavamo, dispone di un avanzato sistema ottico.

Dispone di un unico fascio di nervi sul quale convergono le informazioni raccolte dai 24 occhi della medusa (6 per ogni angolo) e che danno origine a una immagine molto sfuocata.

Può contare, quindi, su 4 organi visivi, ciascuno formato da quattro occhi molto semplici in grado solo di riconoscere la luce, e da una coppia di occhi più complessi, dotati di lenti.

Purtroppo per lei, però percepisce solo immagini sfocate e di bassa qualità, più o meno come un miope senza occhiali.

Potrebbe interessarti anche: Animali con abitudini strane: esemplari dalle manie bizzarre

Ragno

I ragni possono avere due, quattro o sei occhi a seconda della razza, sebbene la maggior parte abbia otto occhi.

ragno
(Foto AdobeStock)

Nei ragni più che di occhi è giusto parlare di ocelli, ovvero piccoli foto recettori tipici negli insetti. Quelli presenti sul davanti sono utili a catturare la luce.

Gli ocelli invece, posizionati sul resto del corpo catturano la luce e formano le ombre.

Sono dotati di 4 paia di occhi, 2 paia sono posizionate anteriormente, sulla testa, e di questi il paio centrale è molto più grande degli altri laterali.

Gli altri 4 occhi sono posizionati sopra al carapace, due di dimensioni medie e due più piccoli. I cheliceri sono di color verde cangiante.

Paradossalmente, gli esemplari che vedono meglio e sono i migliori cacciatori, sono il ragno saltatore (chiamato così perché in grado di saltare per una lunghezza pari a 30 volte quella del suo corpo) e il ragno lupo (deve il nome al suo aspetto), nonostante siano dotati di “solo” due occhi.

Si tratta di due esemplari molto pericolosi, che in alcuni casi possono risultare letali anche per l’uomo.

Potrebbe interessarti anche: Animali senza zampe: caratteristiche e curiosità dei 4 più famosi

Libellula

Infine la libellula, dulcis in fundo, è l’animale che possiede più occhi, anche se in apparenza, questo insetto ne mostra solo 2 enormi e rotondi.

libellula
(Foto Pixabay)

La libellula è un insetto appartenente all’ordine degli odonati, i suoi grandi occhi coprono quasi completamente la testa, permettendo una visione completa a 360 gradi.

Tuttavia dietro questi due enormi occhi ci sono 30.000 unità visive chiamate ommatidi.

La libellula è in grado di rilevare i colori e la luce polarizzata, inoltre ha un’ottima visione anche in condizioni di scarsa illuminazione ed è molto sensibile ai movimenti.

Questo è possibile grazie a tre piccoli occhi chiamati ocelli che possono rilevare il movimento più velocemente dell’enorme occhio.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Raffaella Lauretta