Home Video Istinto materno animali: piccione protegge un cucciolo di gatto

Istinto materno animali: piccione protegge un cucciolo di gatto

CONDIVIDI
maternità animali
Piccione protegge un cucciolo di gatto

L’istinto materno di un piccione che protegge un cucciolo di gatto  

Immagini davvero rare che raccontano i sentimenti universali che scaturiscono dall’istinto materno. Un cucciolo è sempre un cucciolo, di qualsiasi specie esso sia ed una madre è sempre una madre.

Lo dimostrano queste immagini di un piccione che sta covando nel suo nido e protegge un gattino che tiene al caldo sotto al suo corpo. Ma non solo. Quando una persona allunga la mano, per toccare il piccolo micio, il piccione reagisce. La dolce mamma con un colpo d’ala allontana più volte la man che si avvicina al cucciolo. Ad un certo punto, il piccione emette anche qualche suono di malcontento quando vede la mano che insiste nel voler toccare il micio.

Il gattino che dorme sembra stare tranquillo e anche dopo i movimenti del piccione che reagisce all’uomo, resta fermo nel suo nido.

Istinto materno animali

Nel corso degli anni, sono emerse numerose testimonianze sull’istinto materno degli animali. Non solo l’amore di una madre nei riguardi dei suoi cuccioli ma anche nei riguardi di cuccioli di altre specie. Il sentimento d’amore che scaturisce da queste storie è straordinario. Le emozioni che provano queste creature sono simili a quelle umane, dai comportamenti che si possono osservare. Come ad esempio, la dolcezza di una mamma gorilla per il suo cucciolo.

Sono molti i casi di mamme che proteggono invece cuccioli di altre specie. Una cane che ha adottato dei maialini fino alle storie più comuni di un cane che allatta dei gatti. Tra i casi più straordinari, documentati, una leonessa che difende un cucciolo di volpe dall’attacco di leone. In questo scenario, anche la storia di un cobra, pericoloso e velenoso, che sembra aver protetto due cuccioli di cane, precipitati in un pozzo. In base a quanto è stato ricostruito dai media locali, per ben 48h il cobra è stato vicino ai cuccioli e non avrebbe mai provato ad attaccarli. Come se anche il rettile avesse percepito la fragilità di queste creature e il fatto che avessero solo bisogno di protezione.

Quello che emerge da tutte queste storie è il lato imprevedibile della natura e la forza istintiva materna.

video piccione che protegge cucciolo di gatto 

C.D.