Home Non solo Cani e Gatti Razze di cani meno conosciute: esemplari rari e particolari

Razze di cani meno conosciute: esemplari rari e particolari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:36
CONDIVIDI

Razze di cani meno conosciute, esemplari rari ma dalle peculiarità spettacolari. Vediamo quali nello specifico le caratteristiche e le virtù di questi cani.

Razze di cani meno conosciute
Razze di cani meno conosciute.(Foto AdobeStock)

Ogni giorno al parco, a passeggio con i loro padrone vediamo moltissimi cani e tutti diversi. Ognuno nella scelta del proprio amico a quattro zampe desidera particolari caratteristiche. I bambini lo desiderano buffo e paffuto più simile ad un orsacchiotto, gli adulti invece pretendono la prestanza fisica che li possa in qualche modo proteggere.

Infondo sono davvero tante le razze al mondo, c ‘è da considerare esistono circa 400 razze e sono tutte bellissime, ma quali le razze di cani meno conosciute? In questo articolo andremo a capire nello specifico quali sono e quali le loro caratteristiche.

Razze di cani meno conosciute

Come abbiamo precedentemente accennato esistono davvero tante razze al mondo che diventa difficile conoscerle tutte, proprio per questo molto spesso ci si limita alla conoscenza di quelle più diffuse. Senza sapere che al mondo esistono razze di cani meno conosciute ma che sbalordiscono per le loro caratteristiche e virtù. Di seguito andremo a descrivere le principali razze di cani meno conosciute al mondo.

Tibetan terrier

Tibetan terrier
Il Tibetan terrier è un cane, che ha la doppia nazionalità, sia cinese e inglese.(Foto AdobeStock)

Il Tibetan terrier è un cane, che ha la doppia nazionalità, sia cinese e inglese. Si tratta di una razza molto antica, riconosciuta dalla FCI, la federazione internazionale delle associazioni di allevatori canini. È stato allevato e cresciuto dai monaci buddisti da cui veniva soprannominato Holy Dog, ossia cani sacri.

Era considerato un vero e proprio portafortuna dentro e fuori dal monastero. Il Tibetan terrier è un cane di taglia medio-piccola, possiede un corpo compatto e robusto, il cui peso oscilla tra gli 8 e i 13 kg. Mentre l’altezza al garrese è compresa tra i 36 e i 41 centimetri. Possiede occhi grandi, scuri e abbastanza distanti.

Le orecchie sono pendenti, di media grandezza, a forma di “V” rovesciata ed il corpo ricoperto di pelo lungo. Questo cane ha un’aspettativa di vita di 12-14 anni. Caratterialmente si tratta di un cane molto allegro e divertente, attivo e sempre in movimento.

Ama giocare con adulti e bambini della propria famiglia, trasmette proprio la gioia di vivere. Proprio per questo suo modo di essere non ama restare da solo e un’unica cosa con il suo padrone prescelto, mentre è diffidente e riservato con gli estranei. Abbaia al momento giusto senza eccedere, è molto testardo ma non per fortuna non ha la tendenza a scappare.

È un cane che ama le passeggia ma si adegua alla vita in appartamento, dove tranquillamente riesce a convivere con altri cani o gatti di casa. È una razza che tende ad ingrassare poiché ama molto il cibo e bisogna stare attenti alle dosi. Inoltre occorre fare attenzione anche al pelo, in quanto necessita di una spazzolatura quotidiana.

Potrebbe interessarti anche:Razze di cani russi sconosciute: dalla Russia, alcuni cani davvero ignoti

Icelandic Dog

Icelandic Dog
L’Icelandic Dog è un cane di taglia media e allo stesso tempo con un corpo massiccio e muscoloso.(Foto AdobeStock)

L’Icelandic Sheepdog, che tradotto in italiano vuol dire Pastore Islandese, è tra le razze di cani meno conosciute ed è l’unica razza canina originaria dell’Islanda, arrivando sull’isola con i Vichinghi intorno al 900 d.C. Successivamente a causa del cimurro e della pesta che colpì l’isola ha rischiata di estinguersi come razza.

Grazie poi al lavoro dell’Associazione Allevatori Pastori Islandesi (HRFÍ), fondata nel 1969, la razza è riuscita ad arrivare fino ai nostri giorni. L’Icelandic Dog è un cane di taglia media e allo stesso tempo con un corpo massiccio e muscoloso, più lungo che alto e per nulla tozzo. Ha un peso che può variare dai 10 ai 15 kg e un’altezza tra i 44 a 48 cm.

Possiede occhi non sporgenti piccoli, tondi e ben distanziati fra loro; la testa proporzionata e il muso corto. Di questa razza esistono due varietà distinte dal mantello: quello a pelo corto e quello a pelo lungo. Questo cane ha un’aspettativa di vita di 13-14 anni. Caratterialmente si tratta di un cane curioso, vivace, allegro, intelligente, socievole e lega molto con tutta la famiglia.

È un animale molto equilibrato di compagnia e di guarda senza essere mai aggressivo. Riesce ad adattarsi facilmente alla vita in appartamento ma la sua indole è quella di stare all’aria aperta. Essendo al quanto socievole lega facilmente con persone conosciute da poco e animali presenti in casa, sia i suoi simili sia con i gatti.

Parliamo di un cane da pastore, ragion per cui abbaia molto, una caratteristica che risulta molto utile per riunire o guidare il bestiame al pascolo. L’ Icelandic Dog è un cane molto intelligente ed è un piacere addestrarlo e allevarlo.

Potrebbe interessarti anche:Razze di cani irlandesi: pelosetti direttamente dall’Irlanda

Lapinkoira

Lapinkoira
Il Lapinkoira è un cane di origine finlandese, custodiva le renne dei lapponi finlandesi.(Foto AdobeStock)

Il Lapinkoira è un cane di origine finlandese, custodiva le renne dei lapponi finlandesi e nelle regioni settentrionali della Russia. Il Lapinkoira è tra le razze di cani meno conosciute ed è anche molto antica, si tratta di un cane di taglia media il cui peso può raggiungere circa 20kg, con un’altezza al garrese di che varia tra i 46cm ai 51 cm.

Possiede occhi scuri orecchie dritte, muso dritto e fronte sporgente. Il pelo non è molto impegnativo non ha bisogno di grandi cure, bastano solo due spazzolate settimanali. Caratterialmente si tratta di un cane socievole con tutta la famiglia, vivace e sveglio, ha un’indole da predatore ed è molto riservato e diffidente con gli estranei.

È un cane molto fedele e leale con il suo padrone, capace di lasciarsi morire rimanendo a digiuno senza la presenza del suo padrone. È un animale molto intelligente, tanto che è un piacere addestrarlo, afferra molto velocemente i comandi. L’unico difetto dovuto un po’ alle sue origini è che abbaia molto ma è anche molto facile farlo smettere. Per essere sicuri che possa riuscire a condividere gli spazi con altri animali, meglio lasciare che si abituino da cuccioli.

Il Lapinkoira può vivere ovunque, in una casa o in un giardino riesce ad adattarsi bene in ogni spazio, anche se va sottolineato che essendo un cane da lavoro è più adatto a padroni sportivi con cui godere degli spazi e del loro tempo, in quanto non ama stare da solo, tanto da diventare distruttivo e turbolento.

Schapendoes

Schapendoes
Le origini del Schapendoes conosciuto come protettore e curatore del gregge.(Foto AdobeStock)

Le origini del Schapendoes conosciuto come protettore e curatore del gregge, sono un po’ contese fra diversi popoli, le ipotesi infatti sono diverse, la prima sostiene che lo Schapendoes discenda dai cani da montagna tibetani, portati in un secondo momento in Europa; la seconda teoria lo identifica come progenitore di alcuni esemplari presenti nella penisola iberica, dove avrebbe scortato le pecore merinos nei loro pascoli, in tempi antichi; la terza teoria lo attribuisce ai Paesi Bassi, in particolare alla zona di Drenthe, dove ci sono delle testimonianze di esemplari di tale cane già in tempi più recenti.

Il Schapendoes è un cane di taglia media, molto agile il cui peso varia fra i 17-25 kg, l’altezza al garrese è di circa 43-50 cm. Possiede il corpo completamente ricoperto di peli, una testa simpatica con espressione vispa, occhi ricoperti dal pelo e le orecchie sono attaccate abbastanza alte. Di questo cane ciò che salta all’occhio è il pelo, ricopre ogni parte del suo corpo: è molto folto, sul riccio-mosso, frangiato, tenuto sui 7 cm circa.

Questo cane ha una durata di vita di circa 12-14 anni. Caratterialmente è un cane da lavoro instancabile, tanto intelligente ma anche giocherellone e molto dolce, coraggioso per niente aggressivo, dolce e tenerone. Un ottimo cane da compagnia, ubbidiente e rispettoso. Ideale per le famiglie anche con bambini.

Potrebbe interessarti anche:Razze di cani più vendute al mondo: origini e caratteristiche

Shikoku

Shikoku
Lo Shikoku è un ottimo cane per la caccia e ideale per i padroni sportivi.(Foto AdobeStock)

Lo Shikoku è un ottimo cane per la caccia e ideale per i padroni sportivi. Le sue origini sono giapponesi, più precisamente della regione montuosa di Kochi, infatti era chiamato Kochi Ken. Di questo razza esistevano tre diverse varietà: Awa, Hata e Hongawa. Ma solo l’Hongawa ha conservata intatta la sua purezza. L’imperatore Hirohito nel 1937 dichiarò lo Shikoku “Monumento naturale”.

Si tratta di un cane di taglia media, con un corpo ben conformato e armonioso, il cui peso varia tra i Tra 15 e 20 kg e l’altezza al garrese è di circa 49 e 55 cm. Gli occhi sono marrone scuro e le orecchie dritte e leggermente inclinate avanti, abbastanza piccole e di forma triangolare. Possiede un pelo corto distribuito equamente su tutto il corpo con una colorazione che può variare tra il sesamo, rosso o nero e fuoco.

Questo esemplare rientra tra le razze di cani meno conosciute al mondo ed ha un’aspettativa di vita ci circa 14 anni. Caratterialmente parliamo di un cane tranquillo, intelligente, vivace, ma anche diffidente e riservato con gli estranei.

È una razza molto facile da addestrare, sa stare anche da solo è molto calmo e indipendente ma bisogna stare attenti alla sua attitudine a scappare avendo un’indole da cacciatore. Ragion per cui anche la convivenza con altri animali non fa per lui. Non ha bisogno di molta cura per il suo corpo ma necessita invece di far qualche passeggiata in più.

Eurasier

eurasier adulto
eurasier adulto

L’Eurasier il cui nome originale è wolf chow, conosciuto anche come loup chow o eurasiano, è un cane di origine tedesca, nato dall’incrocio tra il chow chow e il wolfspitz, successivamente incrociato con il samoiedo. Si tratta di un cane da compagnia ma è tra le razze di cani meno conosciute. L’Eurasier è un cane di taglia media, muscoloso, robusto ma ben proporzionato e dal pelo molto soffice, il suo peso oscilla tra i 23 e i 32 kg e l’altezza al garrese è di circa 52 e i 60 centimetri.

Possiede la testa a forma conica, le orecchie piccole e triangolari leggermente arrotondate, muso è leggermente appuntito e gli occhi molto particolari, in quanto hanno una leggera linea nera che li delinea e sembrano truccati. La coda non è molto lunga ma è voluminosa come il suo antenato Chow Chow, da cui ha ereditato, anche se non sempre, la lingua blu. La caratteristica principale che lo contraddistingue maggiormente è la voluminosità del pelo folto e molto soffice, che sembra un peluche.

L’aspettativa di vita di questo cane è di circa 11-13 anni. Caratterialmente parliamo di un cane tranquillo, intelligente, vivace, cacciatore, indipendente, diffidente con gli estranei. Ma ha bisogno del contatto quotidiano con il suo padrone e non vuole essere lasciato solo. Va educato fin da cucciolo, poiché è un po’ testardo e anche se non è aggressivo è un buon cane da guardia.

Potrebbe interessarti anche:Cani estinti: le foto, le curiosità e le caratteristiche di 21 razze

Raffaella Lauretta