Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare il melone cantalupo? Guida al frutto estivo per...

Il cane può mangiare il melone cantalupo? Guida al frutto estivo per Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35
CONDIVIDI

La frutta estiva può essere uno snack anti caldo goloso e nutriente, ma come comportarci con Fido? Il cane può mangiare il melone cantalupo? Ecco la risposta!

cane melone
Si può dar da mangiare il melone cantalupo al cane? (iStock Photo)

Il cane, si sa, è un animale curioso anche quando si tratta di cibo: vorrebbe sempre assaggiare tutto e ama i sapori dolci, al punto tale che spesso ci mette in difficoltà guardandoci con i suoi occhioni supplicanti anche mentre ci dissetiamo con un piacevole spuntino a base di frutta.

La frutta è uno snack sano e goloso, soprattutto in estate: ma quali tipi di frutta possiamo dar da mangiare anche al nostro cane? Dopo aver parlato della frutta e verdura vietata ai cani, oggi proviamo a capire se il melone cantalupo è adatto o meno ad essere insetito nell’alimentazione canina.

Dare il melone al cane: si può fare o meglio di no?

Il melone cantalupo è tra i frutti estivi più amati e ricchi di effetti benefici: ricchissimo di vitamine, fibre e sali minerali, rappresenta un’indiscutibile fonte di benessere per il nostro organismo. Ma cosa succede se diamo il melone al cane? Può ricevere i nostri stessi benefici?

In realtà, l’alimentazione del cane è composta essenzialmente da fonti di natura proteica, in particolare carne e pesce. I cibi per cani disponibili in commercio sono formulati in modo tale da contenere già i nutrienti necessari, comprese le percentuali di fibre, vitamine e sali minerali: tuttavia, se si fa attenzione alle giuste quantità, qualche pezzetto di melone cantalupo è assolutamente adatto al nostro amico a quattro zampe.

Quanto e quando si può dare il melone al cane?

cibo per cani quantità

Naturalmente, come accade anche se si dà al cane altra frutta come la banana, bisogna essere cauti: non possiamo sapere se il nostro amico a quattro zampe è allergico al melone, così come accade per qualsiasi altro alimento “nuovo” da introdurre nella sua dieta.

Per questo motivo, soprattutto la prima volta, bisogna dare a Fido una piccolissima quantità di melone e osservare se ci sono reazioni avverse (come ad esempio vomito, inappetenza o diarrea) nelle 24 ore successive. Anche quando il cane sarà già abituato, non bisogna comunque eccedere nelle quantità o nella frequenza: possono bastare pochi pezzetti ogni tanto.

Come accade con qualsiasi frutto (lo abbiamo visto anche nel nostro articolo sulle albicocche nella dieta del cane), il melone cantalupo deve essere sbucciato e privato di tutti i semi prima di poterlo offrire al cane: i semi contengono piccole quantità di cianuro che possono essere pericolose per l’animale.
Fate attenzione ai cani che soffrono di diabete: il melone è un frutto altamente zuccherino e pertanto controindicato in queste condizioni.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI