Home Cani Alimentazione Cani Il cane può bere spumante? Possiamo brindare con Fido?

Il cane può bere spumante? Possiamo brindare con Fido?

Il cane può bere spumante? Vediamo quali gli eventuali rischi che sono legati al consumo di questa bibita.

il cane può bere spumante
(Foto AdobeStock)

Il cane può bere spumante? Questa è la domanda che ci poniamo in questo articolo.

Può sembrare inopportuna o banale, ma quanti allo scoccare della mezzanotte si sono chieste se anche Fido possa festeggiare con noi l’arrivo del nuovo anno?

Questo e ciò che ci chiediamo ogni volta che ci troviamo a tavola magari con un alimento nuovo e in questo caso con una bottiglia di spumante.

Tutti coloro che possiedono un animale domestico, rivedono in esso un membro della famiglia con cui condividere anche i festeggiamenti.

Purtroppo però non tutti gli alimenti sono adatti all’organismo del cane. Molto spesso il gesto di offrire il nostro cibo al cane viene fatto con ingenuità e senza consapevolezza delle conseguenze.

Sfortunatamente alcuni alimenti possono essere tossici per Fido e danneggiare il suo organismo. In merito all’alimentazione è sempre opportuno rivolgersi al veterinario.

In questo articolo andremo a scoprire se il cane può bere spumante, presente in tutte le case dato il periodo di festa.

Alcolici al cane

cane può bere spumante
(Foto AdobeStock)

Il cane non può assolutamente assumere alcolici tantomeno bere del vino.

È totalmente sconsigliano non perché si debbano mettere in un secondo momento alla guida, ma perché nel caso il suo fegato è diverso dal nostro e non gli permette un facile assorbimento.

Perciò meglio far restare il cane alla larga dall’alcool e dal vino ma se accidentalmente l’animale avesse bevuto del vino o dell’alcol in generale è possibile notare particolari sintomi come:

  • temperatura corporea bassa;
  • diminuzione della pressione sanguigna;
  • movimenti molto rallentanti e difficoltà a camminare;
  • convulsioni nel cane;
  • impossibilità a respirare normalmente.

Davanti a questi sintomi e al sospetto che accidentalmente il cane possa avere bevuto dell’alcool, occorrerà trasportare il cane dal veterinario, in tempo molto veloci.

Il medico interverrà controllando e trattando i sintomi causati dall’alcool, quanto prima possibile.

Potrebbe interessarti anche: Cibi di Natale pericolosi per il cane: quali evitare assolutamente

Il cane può bere spumante

cane e alcolici
(Foto AdobeStock)

L’alcool come il vino o lo spumante contengono una molecola che si chiama etanolo che dà la gradazione alcolica, e tutti i prodotti che contengono alcool, quindi etanolo, sono pericolosi per il cane.

L’etanolo viene assorbito a livello gastrico e intestinale, quindi entra nel sangue e raggiunge il sistema nervoso centrale, entrando in competizione con i neurotrasmettitori, ovvero le sostanze che conducono l’impulso nervoso.

Gli effetti dell’alcool nel cane variano in base alla quantità, esattamente come succede per l’uomo. Solo che per il cane bastano quantità minime per raggiungere questo pericoloso stato.

Questo succede a causa delle dimensioni ridotte del fegato e l’impossibilità di trattare l’alcool, ragion per cui può avvenire un avvelenamento da alcool nel cane.

Perciò se ci stiamo chiedendo se il cane può bere spumante e magari festeggiare il nuovo anno con noi, la risposta è No.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può bere l’acqua gassata? Scopriamolo insieme

Rischi

L’assunzione di alcool da parte del cane, in questo caso di spumante può produrre spiacevoli conseguenze nell’animale. Ecco alcuni dei possibili effetti:

  • difficoltà respiratorie;
  • problemi cardiaci;
  • il cane può diventare aggressivo o improvvisamente triste e depresso;
  • incontinenza nel cane;
  • possibili danni ai reni che per eliminare una sostanza tossica come l’alcol, in breve tempo, l’organismo del cane costringe i reni a un sovraccarico di lavoro. In alcuni casi si verificano danni a uno dei due reni che smette di funzionare;
  • coma etilico e decesso improvviso del cane.

Questi appena elencati i probabili rischi, ma ricordiamo come sempre che la migliore soluzione è sempre la prevenzione e l’informazione attraverso gli esperti come il veterinario.

È importante in quanto non esiste un antidoto all’alcool, il trattamento sarà solo di supporto per aiutare la respirazione del cane.

Raffaella Lauretta