Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare omogeneizzato per bambini? Rischi e benefici

Il cane può mangiare omogeneizzato per bambini? Rischi e benefici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
CONDIVIDI

Se abbiamo un neonato in casa oltre che un amico peloso, potremmo chiederci se il cane può mangiare omogeneizzato, magari per errore, o se è dannoso.

Il cane può mangiare omogeneizzato per bimbi?
Il cane può mangiare omogeneizzato per bimbi? (Foto Unsplash)

Un bimbo in casa è sempre una bella notizia, un fagotto di felicità che arriva nella nostra vita. Ma se abbiamo anche un cane, dovremmo chiederci come questi due batuffoli di amore possono convivere al meglio. Prima di tutto, i prodotti per bambini possono essere dannosi per il nostro amico a quattro zampe? In fondo, il cane potrebbe trovare qualcosa di nuovo interessante, e se lo mangiasse mentre non possiamo fermarlo? Il cane può mangiare omogeneizzato per bambini, o è un rischio per la sua salute? Vediamo eventuali rischi e benefici di questo alimento.

Il cane può mangiare omogeneizzato?

omogeneizzato bambini
Rischi e benefici dell’omogeneizzato per bambini (Foto Unsplash)

Le formule nutrizionali degli omogeneizzati sono ovviamente pensate per bambini umani. Ma questo non necessariamente significa che faccia male al nostro cane. Le pappe per bambini, in fondo, sono molto saporite per un quattro zampe, e magari saremmo anche tentati di usarle per insaporire le sue crocchette quando non vuole mangiare…

I cani hanno ovviamente esigenze dietetiche diverse da quelle di un cucciolo umano, ma la maggior parte dei veterinari di certo concorderà che un omogeneizzato non è tossico in sé per i nostri amici pelosi. A meno che, di certo, non contenga determinati ingredienti che sono tossici per i cani.

Allo stesso tempo, però, non dovremmo dare alimenti per l’infanzia al nostro cane troppo frequentemente. Questo perché lo renderebbe un po’ schizzinoso sul cibo. I giovani cuccioli, in particolare, possono facilmente sviluppare una certa confusione alimentare, molto frustrante per i padroni.

Gli ingredienti

cane
Alcuni ingredienti potrebbero non essere adatti a Fido. (Foto Pixabay)

Una volta stabilito che – con le giuste precauzioni e in maniera sporadica – il cane può mangiare omogeneizzato, parliamo degli ingredienti che compongono questo alimento. Dobbiamo essere molto selettivi a riguardo, perché come anticipato prima, alcuni ingredienti in sé sono tossici per il nostro amico a quattro zampe.

Alimenti solitamente usati negli omogeneizzati possono essere:

La buona notizia è che questi alimenti sono benefici, e generalmente positivi per i cani. Il problema si pone con qualsiasi marchio di omogeneizzato che contenga cipolla (solitamente in polvere) o aglio. Questi saranno da eliminare totalmente, perché sono alimenti estremamente tossici per i cani. Anche l’uva è un ingrediente da evitare, se usato nella pappa per bimbi. Leggiamo quindi sempre l’etichetta, per sicurezza.

L’omogeneizzato non è per cani sani

Cane Golden Retriver
Il cane può diventare troppo schizzinoso. (Foto Pixabay)

Le pappe sono spesso utilizzate negli ospedali per animali d’emergenza per animali domestici che hanno una condizione di malessere. Secondo i veterinari, infatti, il cane può mangiare omogeneizzato se è molto malato, per non sforzarsi a masticare cibo normale. In fondo, può essere facilmente somministrato anche con una siringa in casi più gravi, e in fase di riabilitazione i cani possono continuare a mangiarlo da soli prima di poter toccare il normale cibo.

Per un cane sano però, non c’è bisogno di usare questo tipo di alimento, formulato per cuccioli umani – ricordiamolo. Anzi, è davvero meglio evitare di sperimentare con alimenti non adatti a cani, quando parliamo di dieta per i nostri amici pelosi: anche le reazioni allergiche non sono fuori questione. In fondo, cerchiamo di mantenere la vita del nostro cane più semplice possibile!

Se al cane piace l’omogeneizzato

dieta cane muove meno
Potremmo mescolare alle crocchette l’omogeneizzato. (Foto Pixabay)

Dobbiamo stare attenti se al cane piace l’omogeneizzato, perché potrebbe poi abituarsi, e rifiutare il cibo normale, più salutare per lui/lei. Se succede, il nostro cucciolone potrebbe iniziare a rifiutarsi di mangiare ciò di cui ha veramente bisogno per essere sano. E non dobbiamo commettere errori a riguardi: cedere ai capricci del nostro cane è un segno di problemi comportamentali in arrivo, e dobbiamo evitarlo assolutamente, soprattutto da cuccioli.

Dobbiamo sempre instillare nel nostro cane (se cucciolo, ancor di più) che se non mangia il suo cibo – senza aggiunte di omogeneizzati – non avrà altro, e probabilmente finirà per aver fame. Dobbiamo essere fermi, prendendo anche in considerazione di trattenere il cibo, se il cane rifiuta di mangiare.

Alcune persone mescolano l’omogeneizzato per bambini con gli alimenti per cani, che sono più adatti al loro quattro zampe. Può andar bene in caso il cane non voglia mangiare, magari, ma ancora una volta, dobbiamo assicurarci che gli omogeneizzati che usiamo non contengano ingredienti dannosi.

E la parte di cibo per cani dovrebbe sempre essere la maggior parte della porzione che forniamo. In questo modo, il cibo fornito al nostro cucciolone sarà di sicuro più equilibrato e nutriente (supponendo sempre che stiamo acquistando prodotti di buona qualità per cani, sulla base delle loro esigenze nutrizionali).

L’omogeneizzato su consiglio medico

veterinario
In casi più gravi, l’omogeneizzato può essere usato dal veterinario. (Foto Pixabay)

Quindi, anche se il cane può mangiare omogeneizzato per bambini, non dovrebbe averlo come cibo principale, e in ogni caso senza un motivo valido. Altrimenti, non è consigliabile dare questo tipo di alimento. A meno che, ovviamente, non sia il veterinario a raccomandarlo espressamente.

Sebbene di solito non siano pericolose, le formule nutrizionali di questi alimenti per bambini non offrono il giusto equilibrio di vitamine e minerali. In fondo, è chiaro che i cani hanno una serie distinta di requisiti nutrizionali rispetto ai neonati umani, per cui non possono trovare un pasto adatto a loro in un alimento come l’omogeneizzato.

Ultimo, ma non per importanza: non dobbiamo mai incoraggiare ciò che potrebbe diventare una cattiva abitudine alimentare nel nostro cucciolone. Evitiamo di abituare un cane sano a mangiare cibo non corretto, dandogli troppo spesso alimenti di cui è goloso ma che non vanno bene per lui/lei.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello