Home Cani Salute dei Cani Il cane può mangiare cipolla? Benefici e rischi per i nostri amici...

Il cane può mangiare cipolla? Benefici e rischi per i nostri amici pelosetti

Tra i tanti alimenti che mangiamo, alcuni sono più usati come spezie. Ma per i nostri animali sono dannosi? Il cane può mangiare cipolla o è pericolosa?

cane può mangiare cipolla
Il cane può mangiare cipolla? Scopriamolo. (Foto Pexels)

Prima o poi, la maggior parte dei padroni di cani decide di condividere cibo umano con i loro amati animali domestici. Molti di noi hanno trascorso la nostra infanzia dando di nascosto dei pezzi di carne al cane di famiglia mentre eravamo a tavola, ma ora che siamo cresciuti, ci rendiamo conto che dobbiamo essere un po’ più cauti riguardo agli alimenti che diamo ai nostri pelosetti. Alla domanda sulle loro abitudini alimentari, la maggior parte dei padroni di cani ti dirà con fermezza che mai e poi mai, in nessun caso, danno cioccolato ai propri animali domestici. E anche se è vero che il cioccolato è uno degli alimenti più tossici per i cani, è ben lungi dall’essere l’unico.

Il cane può mangiare cipolla?

cane può mangiare cipolla
La cipolla può far male al nostro cane? (Foto Flickr)

Anche se molte persone usano carote o fette di mela come premi per cani, uno degli alimenti meno discussi di solito sono le cipolle. Possiamo dare al nostro pelosetto delle fette di cipolla, magari rimaste a cena? Va bene se il pelosetto ne mangia un pezzetto caduto sul pavimento? Quali sono i benefici e i rischi associati alle cipolle nella dieta dei cani?

In pratica, il cane può mangiare cipolla? La risposta è secca: mai e poi mai. Le cipolle non dovrebbero mai essere associate ai cani in nessun modo, non importa quanto piccolo possa sembrare il pezzetto che gli diamo. Non importa se le cipolle sono crude o cotte, nè se sono fritte e soffocate dal ketchup, dovremmo assolutamente evitare di lasciare che il nostro cucciolone possa mangiarle. Le cipolle – crude e cotte – sono altamente tossiche per i cani. In dosi abbastanza elevate, il consumo di cipolla può persino essere fatale.

I rischi per la salute

Come trattare le pulci
La cipolla è un alimento dannoso per i cani. (Foto Unsplash)

Perché il cane non può mangiare cipolla? Quali sono i rischi associati alle cipolle per il nostro cucciolone, visto che questi animali sono onnivori come noi? Perché questo ortaggio apparentemente innocuo e che tanto noi uomini usiamo, è così pericoloso per i nostri amici a quattro zampe? Dal momento che molte persone mangiano regolarmente cipolle, vale la pena esaminare le cause della tossicità della cipolla.

Il problema più grande con le cipolle è una condizione chiamata anemia emolitica, altrimenti nota come anemia del corpo di Heinz. Le cipolle avvelenano i cani influenzando i livelli di emoglobina nel sangue. L’emoglobina, una proteina rossa presente nel sangue di tutti i vertebrati viventi, ha lo scopo di trasportare le molecole di ossigeno in tutto il corpo. Quando il cane mangia cipolle, le sostanze chimiche assorbite nel suo flusso sanguigno provocano l’ossidazione di queste proteine ​​vitali che trasportano ossigeno. 

Una volta che l’emoglobina si è ossidata, si accumula nel sangue, il che significa che non può trasportare ossigeno in modo altrettanto efficiente. Il veterinario noterà queste sfere di emoglobina all’interno dei globuli rossi al microscopio. Anche se c’è più di un alimento che può causare la formazione di questi corpi di Heinz, le cipolle sono di solito il colpevole.

I corpi di Heinz in sé e per sé di solito non sono sufficienti a causare problemi di salute al cane – dopo tutto, i globuli rossi colpiti possono ancora trasportare dell’ossigeno. Il vero problema è quello che fanno i corpi di Heinz per la durata della vita media delle cellule del sangue. Un globulo rosso contenente corpi di Heinz muore molto più velocemente di un globulo sano, il che significa che, nel tempo, il conteggio dei globuli rossi del cane precipita. Ciò può provocare un’anemia potenzialmente letale, poiché il nostro pelosetto non ha più abbastanza cellule ematiche per trasportare l’ossigeno necessario al suo cuore, polmoni, cervello e altri organi.

Sintomi a cui prestare attenzione

cane malattie fox terrier
Il cane dà segni di stanchezza: anemia? (Foto Pixabay)

Sfortunatamente, i sintomi di questa condizione possono variare in base alle dimensioni del cane, a quante volte ha mangiato cipolle e alla quantità consumata della porzione. Anche se dovremo comunque farlo visitare dal veterinario per gli esami del sangue e una diagnosi ufficiale, ci sono alcuni sintomi universalmente riconosciuti di anemia del corpo di Heinz che possiamo cercare nel nostro cane.

I segni premonitori di tossicità della cipolla sono i sintomi dell’anemia nei cani. Poiché un cane anemico non sta ricevendo l’ossigeno di cui ha bisogno perché il suo corpo funzioni correttamente, mostrerà spesso estrema fatica, letargia, debolezza fisica e resistenza ridotta. Il nostro pelosetto che una volta correva intorno al cortile potrebbe stancarsi dopo una breve passeggiata, o passare la maggior parte del tempo sdraiato sul pavimento.

I sintomi dell’anemia sono spesso più evidenti durante o immediatamente dopo l’esercizio. Il cane può essere traballante e pallido: il pigmento della pelle pallida è più evidente nelle gengive, che possono diventare bianche o blu quando il nostro amico a quattro zampe non riceve abbastanza ossigeno. Il cane può ansimare eccessivamente anche quando non si allena o fa caldo. Potrebbe avere una frequenza cardiaca a riposo accelerata, e la suo urina potrebbe essere di colore rosso o rosa. Altri sintomi a volte riscontrati nei pazienti con tossicità da cipolla sono più simili a quelli tipicamente associati all’avvelenamento: vomito, diarrea e gengive o occhi gialli.

Tutti questi sintomi possono richiedere diversi giorni, quindi se il cane mangia cipolle, è importante tenerlo d’occhio fino ad una settimana dopo l’esposizione iniziale. Se vediamo che il nostro cucciolone mangia più di una piccolissima quantità di cipolle, o se il cane è molto piccolo, portiamolo immediatamente dal veterinario. Un medico potrebbe essere in grado di dare al cane qualcosa per inibire l’assorbimento della cipolla o, se l’incidente è appena avvenuto, potrebbe semplicemente indurre il vomito per prevenire del tutto la tossicità della cipolla. Potrebbe anche fare un lavaggio gastrico con acqua o con carbone attivo, per prevenire e curare i sintomi di avvelenamento. Le cure preventive possono salvare molta sofferenza sia a noi padroni che al nostro cane.

Potrebbe interessarti anche:

Fabrizio Burriello