Home Cani Alimentazione Cani Come dare da mangiare a più cani: alimentazione multipla

Come dare da mangiare a più cani: alimentazione multipla

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Trasformare i pasti di gruppo in un momento libero da grugniti. Vediamo come dare da mangiare a più cani, per evitare scontri tra loro, alcuni consigli per gli amanti dei cani.

dare da mangiare a più cani
come dare da mangiare a più cani (iStock)

Il tempo del pasto può diventare una fonte di tensione e nervosismo per il cane. Lo stesso vale per i lupi, antenati dei cani , quando la gerarchia stabilita nel branco non veniva rispettata tra i membri del gruppo. Il leader mangia per primo e, dopo di lui, il resto dei cani che lo seguono nell’ordine gerarchico, in modo che i più piccoli siano gli ultimi.

Linee guida per dare da mangiare a più cani

Cani che pranzano insieme
Cani che pranzano insieme (Foto da iStock)

Alcune semplici regole guida aiutano a correggere il comportamento indesiderato del cane con gli altri suoi simili o addirittura l’aggressività con i padroni, quando difendono il loro cibo. Le regole di cui prima sono:

  • Assicurati che gli animali con cui viviamo siano calmi e rilassati nelle diverse aree della loro vita.
  • La routine con gli orari e le quantità di cibo che i cani ingeriscono quotidianamente è fondamentale in modo che siano centrati.
  • Posiziona il cibo per tutti i cani contemporaneamente e raccoglili contemporaneamente quando si sono appena nutriti, per evitare che uno possa mangiare prima dell’altro e le speranze che possono generare tensioni.
  • Evitare di prestare eccessiva attenzione ai cani quando mangiano , in modo che non lo utilizzino come pretesa per essere ignorati.
  • Non offrire cibo al cane dalla tua tavola.
  • Il comportamento errato del cane al momento del cibo rispetto al resto dei suoi simili deve essere corretto immediatamente.

Competitività e aggressività

Dare da mangiare a più cani
Dare da mangiare a più cani(Foto da iStock)

Come tanti altri mammiferi, i cani sono molto competitivi con il cibo , poiché si tratta di un istinto sviluppato per la sopravvivenza delle specie. Le cause comuni per le quali un cane può mostrare problemi comportamentali quando si nutre in compagnia di altri cani, sono: la leadership nel gruppo, la propensione del cane ad attirare l’attenzione, l’aggressività e l’invidia.

Dare da mangiare a più cani. Meglio separarli?

Cani da guardia per appartamento
Meglio separarli per la pappa

Innanzitutto dai ad ogni cane la sua scodella di cibo. Per dare da mangiare a più cani può essere utile posizionarli in più zone della casa. Se non addirittura, stanze separate chiuse da porte può essere un’altra soluzione. Se in casa non dovessi avere numerose stanze puoi utilizzare i cancelli per cani che aiutano a  creare spazi ben separati. Ma come estrema soluzione utilizza ciotole veramente molto grandi per la condivisione.

Il passo successivo e di controllare i cani per assicurarti che abbiano finito di mangiare per poi rimuovere tutte le ciotole vuote. Prima di rimetterli tutti nella stessa stanza, se riesci, lascia riposare i cani separatamente per un po’. Un’altra cosa che può aiutare è cercare di non far arrivare i cani molto affamati al pasto, per evitare di metterli sulla difensiva nei  confronti del loro cibo, quindi dividi i pasti giornalieri in almeno due razioni.

Cerca di tenere l’ora del pasto come un momento piacevole per tutti i tuoi cani e soprattutto mantieni la calma tenendo un tono di voce leggero e allegro, in modo tale che il tuo cane non arrivi a stressarsi e pensare che non ci sia cibo per tutti.

Prevenire i problemi comportamentali tra cani prima dei pasti

cagna non mangia
Rispetta le regole, aspetta prima di mangiare (Foto fonte iStock)

Dare delle regole da rispettare è il primo passo, l’educazione del cucciolo è importante, soprattutto se somministriamo il pasto in compagnia di altri cani.

Un esercizio molto utile da eseguire con i cani quando sono cuccioli è quello di posizionare il piatto di cibo sul pavimento e ordinarlo di rimanere fermo fino a quando non gli è permesso di iniziare a mangiare. Questo ha lo scopo di insegnare al cucciolo l’autocontrollo nei confronti del cibo.

Le tensioni quando il cane mangia con altri cani possono essere trasferite ai loro proprietari, quindi, dall’inizio, è indispensabile assicurarsi che l’animale non le percepisca come una minaccia per il loro cibo. Per raggiungere questo obiettivo, l’atteggiamento dei proprietari è la chiave del successo oltre al rispetto delle regole.

Infine cerca di non rimuovere la ciotola dei suoi pasti, mentre il cane è ancora li. Una volta che ha iniziato a mangiare, anche se ha terminato, non raccoglierle subito, anche se è vuoto. Fino a quando il cane non si mostra indifferente davanti alla ciotola e cessa il suo atteggiamento di difesa nei confronti del suo cibo.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

 

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI