Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare l’uva e l’uvetta? Informazioni utili su cani e...

Il cane può mangiare l’uva e l’uvetta? Informazioni utili su cani e frutta

CONDIVIDI

Il cane è un animale goloso anche di frutta, ma ci sono alcuni dubbi che bisogna chiarire per il bene della sua salute: ad esempio, uva e uvetta sono adatte ai cani?

uva cane pericolo
Si può dare l’uva al cane? (iStock Photo)

Siamo davvero in tanti ad amare la frutta: che si tratti di uno spuntino fresco e salutare, o di una golosa porzione a fine pasto, spesso e volentieri approfittiamo di ogni momento della giornata per mangiare questo alimento sano e goloso.

In tante occasioni, cerchiamo anche di condividere la frutta con il nostro cane: i cani cercano sempre di convincere il padrone a fargli assaggiare tutto ciò che mangia e anche per mele, banane e via dicendo il discorso non cambia.

Tuttavia, prima di decidere se dare o meno un certo tipo di frutta al cane, bisogna informarsi con cura: alcuni alimenti vegetali, infatti, sono pericolosi per la salute del cane e vanno evitati scrupolosamente.

Tra la frutta più comune sulle nostre tavole c’è sicuramente l’uva: cosa fare se il cane vuole assaggiarla? Il cane può mangiare uva e uvetta? Scopriamolo in questo articolo.

Far mangiare l’uva al cane: quali sono i pericoli?

Uva al cane
Perché l’uva è tossica per il cane

Il cane è un animale essenzialmente carnivoro, la cui dieta si basa essenzialmente su carne e pesce. Alcune sostanze nutritive, però, possono essere carenti in una dieta così proteica ed è per questo che dare un po’ di frutta e verdura al cane può essere una buona idea.

Scegliendo tra i tipi di frutta e verdura adatti alla dieta canina si può infatti aiutare il nostro amico a quattro zampe ad assumere vitamine, minerali, antiossidanti e fibre che potrebbero essere carenti in caso di dieta casalinga o con alcuni alimenti per cani normalmente in commercio.

In ogni caso, è consigliabile leggere l’etichetta del cibo per cani e sentire il veterinario per sapere come alimentare il proprio cane. In più, è importante sapere gli effetti di ciascun tipo di frutta sull’organismo canino: in particolare oggi approfondiamo il tema dell’uva.

Uva e uvetta sono assolutamente sconsigliate per i cani: anzi, esistono svariati studi che ne affermano la tossicità per il cane anche se non si conosce ancora il meccanismo esatto per il quale l’uva è tossica per i nostri amici a quattro zampe.

Sintomi di intossicazione da uva nel cane

Crisi epilettiche del cane

Se il cane ha mangiato l’uva, mostrerà i segni dell’intossicazione subita nelle ore successive e più precisamente tra le 6 e le 24 ore successive all’assunzione del frutto. I segnali da non sottovalutare sono:

– Vomito
– Diarrea
– Inappetenza
– Dolore addominale
– Letargia
Sete eccessiva

Inoltre, se il cane ha mangiato l’uva sarà possibile osservare tracce degli acini nelle sue feci e nel vomito.
La conseguenza più grave di questo tipo di intossicazione è l’insufficienza renale: se notiamo anche soltanto alcuni di questi sintomi dopo che il cane ha mangiato l’uva, portiamolo immediatamente dal veterinario.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI