Home Cani Il cane lecca il padrone: perché lo fa e tutti i rischi

Il cane lecca il padrone: perché lo fa e tutti i rischi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:31
CONDIVIDI

Perché il cane lecca il suo padrone e ogni occasione sembra giusta per questo tipo di contatto? Ecco come interpretare questo gesto.

Cane lecca padrone
Cane lecca padrone: perché lo fa e cosa temere per la nostra salute (Fonte: Pixabay)

Il rapporto che si crea tra padrone e cane, o animale domestico in generale, è davvero unico. Ed è normale che vi siano momenti di tenerezza e affetto che entrano a far parte di una bellissima quotidianità. Ma ci siamo mai chiesti davvero perché un cane ha queste dimostrazioni di affetto nei confronti del suo padrone? E’ solo per esprimere il suo amore oppure ci sono altre motivazioni di base? Ecco in che modo possiamo scoprire perché Fido lecca sempre il padrone quando lo vede e quali sono i rischi che corriamo noi umani ogni volta che cerca questo tipo di contatto.

Il cane lecca tutto: ecco come usano la lingua

Non solo gli esseri umani sono oggetto di leccatine e dimostrazioni di questo tipo. I cani amano usare la lingua per esplorare il mondo, oltre che con il leggendario olfatto dei cani. I cani leccano oggetti, umani, altri simili e anche sé stessi per diversi motivi. Pensiamo ad un cane che si lecca il muso o parti del suo corpo: come quando il gatto si lecca, il cane potrebbe usare la sua lingua per pulirsi. In realtà il gesto ha un’origine ancestrale e materna: nel prenderci cura di una cagna che ha appena partorito, noteremo che lei stessa infatti si prende cura dei suoi cuccioli leccandoli ed eliminando dal loro corpo tracce ematiche o di placenta.

Allo stesso modo leccarsi il muso non ha sempre un significato positivo, poiché potrebbe indicare una condizione di forte stress e di scarsa pazienza. Quando invece lecca il muso di un suo simile gli sta dimostrando rispetto e affetto, voglia di conoscerlo insomma in via del tutto ‘pacifica’. Facciamo attenzione però se il cane si lecca sempre nello stesso punto del corpo, in quanto questo potrebbe nascondere un disturbo di tipo nervoso oppure provocare a sua volta irritazioni ed infezioni alla pelle.

Se pensiamo Fido sotto attacco di pulci e zecche nel cane è probabile che lo immagineremo a grattarsi e a passare con la lingua sulla ferita; allo stesso modo il suo potrebbe anche solo essere una richiesta di attenzioni quando il padrone è troppo distratto per occuparsi di lui: d’altra parte sappiamo che i cani hanno sempre bisogno di essere al centro dell’attenzione, no? Ora vediamo quali sono i motivi alla base del comportamento rivolto agli umani ed in particolare al padrone.

Il cane lecca il padrone: tutti i motivi alla base

Quale miglior modo di concludere la giornata se non quello di avere addosso il nostro Fido che ci riempie di coccole e, perché no, anche qualche fugace leccatina? Spesso siamo portati ad identificare nel suo comportamento solo un semplice saluto di ‘Bentornato’. Potremmo anche pensare che in fondo si tratti solo di un’abitudine o il solo modo che ha per comunicare con noi. Ma in realtà vi sono anche altri motivi che spingono Fido ad assaggiare la nostra pelle ogni volta che ne ha voglia. Scopriamoli tutti!

  • Per esprimere affetto: sembra quasi scontato ed è la risposta che avremmo dato tutti. I cani leccano per dimostrare all’umano amore nei loro confronti. Come noi li accarezziamo, loro rispondono al nostro gesto leccandoci la mano, il viso e talvolta anche i piedi.
  • Per richiedere affetto: non solo per darlo quindi, ma anche per riceverlo. Se il cane ti lecca quindi potrebbe anche stare chiedendo la tua attenzione, magari quando ci vede distratti o occupati in altre faccende. E’ sempre una dimostrazione di affetto in realtà, poiché vuole esprimere non solo la richiesta di amore ma anche la gioia di riceverlo.
  • Per fare conoscenza: pensiamo ai cani che non ci conoscono ancora e che ci vedono per la prima volta. E’ vero che i cani sono dei gran coccoloni però in questo caso vogliono anche capire chi si trovano di fronte: non utilizzano solo l’olfatto ma anche la lingua. La pelle degli umani infatti ha un sapore particolare e spesso irresistibile per i nostri amici a quattro zampe.
  • Per darci il ‘Benvenuto!’: in effetti è quando ci rivede dopo un’intera giornata che il cane ci lecca per più tempo. Infatti sebbene i cani hanno una particolare percezione del tempo, in realtà per lor pochi minuti possono sembrare un’eternità ed è probabile che ci facciano feste anche se ci hanno visti poco tempo prima. Oppure può capitare che lo facciano a prima mattina per salutarci dopo il sonno, sempre per lo stesso motivo.
  • Perché siamo ‘gustosi’: oltre che emanare un gradevole profumo, anche quando siamo sudati dopo ore di palestra, abbiamo anche un ottimo sapore per loro. Pensiamo a quando proviamo una nuova crema o un profumo: i cani vorranno ‘testare’ questo nuovo aroma che copre il nostro abituale odore di pelle.
  • Per richiedere attenzione: se siamo distratti il cane cercherà in tutti i modi di richiamare la nostra attenzione, magari per uscire a fare una passeggiata. E’ come se ci stesse ricordando: ‘Guarda che ci sono anche io! Usciamo?’.
  • Per scaricare ansia e stress: i cani possono essere nervosi per svariati motivi. Possono esserci stati dei cambiamenti importanti come ad esempio un trasloco con il cane oppure l’arrivo di un bebè in casa con un cane. anche un temporale può metterli a disagio, quindi scaricano questo stress emotivo leccando oggetti
  • Per pulire: pensiamo alla mamma cagna che lecca i propri cuccioli badando alla loro igiene. Allo stesso modo leccarci ci libera dallo sporco che i cani notano sulla nostra pelle, ma anche sui piedi o sulle mani.

Il cane lecca l’uomo: tutti i rischi

Cane lecca padrone
Cane lecca padrone: questo gesto d’amore può essere pericoloso per la nostra salute? (Fonte: Pixabay)

Il bacio del tuo cane potrebbe essere pericoloso per la nostra salute? A parte il lato romantico del gesto da parte del nostro Fido, noi corriamo dei rischi? La lingua del cane non è miracolosa, ma non è neppure un covo di batteri, o almeno non più di una spugna del bagno. E’ vero che contiene circa 400 specie di batteri, tra i quali agenti patogeni anche molto aggressivi. Quindi se abbiamo una lesione alla pelle è meglio evitare di farci passare su la lingua dal nostro cane. In caso di salute precaria, ad esempio nei neonati o nelle persone anziane.

Se non ami questo atteggiamento di Fido e preferiresti che lo evitasse, fagli capire con calma e gentilezza che non deve farlo, quindi evitiamo movimenti bruschi, o peggio, di sgridare il nostro cane. Al contrario il cane potrebbe essere insofferente ai nostri abbracci e alle nostre coccole, e farcelo capire leccandoci come a voler dire: ‘Ora però lasciami andare!’.

LEGGI ANCHE:

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI