Home Cani I motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo

I motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:24
CONDIVIDI

I motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo, un elenco di incompatibilità e impegni che non aiutano questa convivenza tra uomo e cane.

i motivi per cui un cane non potrebbe fare al caso tuo
I motivi per cui un cane non potrebbe fare al caso tuo.(Foto AdobeStock)

Nell’immaginario collettivo quando si pensa all’animale domestico torna alla mente il cane, forse perché infondo è stato un po’ il desiderio di tutti i bambini. Non tutti però hanno avuto poi la fortuna di crescere con Fido, chi lo ha fatto però assicura che è un’esperienza fantastica per un bambino.

L’amore, la protezione e il senso di responsabilità che il bambino impara ad avere con accanto un cane è qualcosa di speciale e irripetibile. Purtroppo con la crescita le cose cambiano, gli impegni aumentano e valutare l’adozione o l’acquisto di un cane, deve essere una scelta ben riflettuta. Ci sono infatti dei motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo.

I motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo

Il cane marca il territorio in casa (Foto Adobe Stock)
Il cane marca il territorio in casa (Foto Adobe Stock)

Adottare un cane vuol dire assumersi un impegno per tutta la vita, ragion per cui prima di far il grande passo, proveremo ad elencare una serie di motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo. Questo non è un modo per scoraggiarti ma anzi vogliamo mostrarti cose che preso dall’entusiasmo che un cane può provocare, magari non si pensano.

Le ragioni che andremo ad elencare sono fondamentali per farti sentire sicuro verso il gesto che andrai a compiere. La sicurezza è una cosa buona e giusta per te come per il cane, che in caso di allontanamento, per una tua scelta poco ponderata, soffrirebbe e non poco. Nei prossimi paragrafi tratteremo dei principali motivi per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo e ti esorteremo a pensarci bene prima di illudere il tuo futuro amico a quattro zampe.

Impegno

Partiamo subito con la parte che forse potrebbe scoraggiare più di tutte, ossia l’impegno. L’impegno che un cane richiede è davvero tanto, insieme alla pazienza, ha bisogno di compagnia, di essere educato, di essere portato a correre e giocare, spazzolato, pulito, curato, supportato. Chi non ha la possibilità di dedicare tutto questo tempo dovrebbe pensarci bene.

Il cane richiede tutte queste attenzioni e questo per tutta la vita ed è bene sapere che a differenza di un marito da cui puoi divorziare o di un figlio che cresce e lascia la casa, il cane rimarrà sempre con te fino alla fine dei suoi o dei tuoi giorni.

Ricordati che non è un peluche, anche se è un cucciolo morbido e paffuto, il suo aspetto tenero a volte inganna ed avere reazione a cui non sei abituato e che talvolta nasconde dentro di sé un’anima per niente tranquilla e dolce. Ritrovandoti con pipì e pupù in casa, mangia tutto quello che trova in giro, di notte piange perché ha voglia di essere coccolato. Questo e tanto altro sarà il tuo cane.

Potrebbe interessarti anche: Passeggiata con il cane: 10 modi per renderla più divertente

Costi

Prendere un cane, oltre all’eventuale costo di acquisto (a meno che non lo prendiamo al canile) comporta una spesa successiva e per sempre. Il cane già all’arrivo in casa necessita di oggetti tutti per sé, come ad esempio: una branda o una cuccia, le ciotole per cibo e acqua, un guinzaglio, un collare, dei giochi e a seguire le visite dal veterinario, i vaccini eventuali cure mediche.

Per non parlare di un eventuale pensione laddove si necessiti. Per quanto riguarda invece il cibo, le pappe buone hanno un costo al quanto eccessivo ma c’è l’alternativa della dieta casalinga che comunque comporta altro impegno.

Ordine e pulizia

Un altro motivo per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo, è la pulizia e l’ordine. Avere un cane in casa comporta sicuramente disordine e magari qualche odore della sua presenza. Per chi è maniaco della pulizia è sconsigliato vivamente di procedere con la convivenza con il cane.

Qualsiasi sia la taglia o la caratteristica del pelo, sappi che il cane è fonte di caos e di introduzione di sporcizia. La presenza del cane in casa, vuol dire cose sparse in giro, terreno portato dal giardino sul pavimento, pelo sparso tra divani e casa.  Quando sono piccoli fanno ogni genere di danno, quando crescono graffiano il parquet correndo dietro i giochi. Ci vuole molta ma molta pazienza.

Potrebbe interessarti anche:I cani più economici da mantenere: le razze che costa meno mantenere

Serenità, dedizione, pazienza e costanza

Le caratteristiche che bisogna avere per poter convivere con un cane sono: serenità, dedizione, pazienza e costanza, neanche una in meno. Se vuoi che il tuo cane possa apprendere quanti più comandi e crescere con una sana educazione, c’è bisogno di avere serenità, dedizione, pazienza e costanza per insegnargli tutto ciò che vorresti che il cane facesse.

Solo applicando questo approccio verso il cane potrai ottenere risultati fantastici, ma se queste cose non dovessero far parte del tuo carattere o anche solo per mancanza di tempo, non andare oltre, lascia perdere l’acquisto del cane. Un cane senza educazione può essere pericoloso per te e per gli altri.

Potrebbe interessarti anche:Cane al mare o in montagna: quale luogo scegliere per la vacanza con Fido

Le vacanze organizzate per lui

Vivere con un cane tutto l’anno e per sempre, vuol dire che resterà con noi anche durante le vacanze. Ciò significa che quando penserai all’organizzazione delle tue vacanze, dovrai pensare anche alla sistemazione di Fido, che ci sembra inutile sottolineare che è sempre meglio portarlo con noi piuttosto che lasciarlo in pensione o in mano ad altre persone.

Oggi esistono molti hotel, campeggi e varie sistemazioni dove i nostri amici a quattro zampe sono bene accetti. Ragion per cui se abbiamo voluto prendere il cane, è giusto informaci dove è possibile fare le vacanze insieme a Fido.

Potrebbe interessarti anche:Cane in albergo: diritti e doveri dei padroni

Il loro addio precoce

All’addio non saremo mai pronti. Solo chi ha vissuto questa situazione molto triste sa cosa vuol dire. Il cane generalmente va via molto prima di noi, la sua durata di vita media è di circa 15 anni. Alla sua morte non saremo mai pronti, chi non ha mai avuto e perso un cane non sa cosa vuol dire e come ci si sente.

Il vuoto che può lasciare un cane, sia esso anziano sia esso un cucciolo, è immenso. Il cane è in grado di donar talmente tanto amore che il suo addio è devastante. Perciò l’ultima ragione, ma forse la prima in ordine di importanza, per cui il cane non potrebbe fare al caso tuo è che la sua morta fa soffrire davvero tanto.Se niente di tutto ciò che abbiamo elencato ti preoccupa procedi pure alla convivenza ma se hai dei dubbi rifletti ancora.

Potrebbe interessarti anche:La morte del cane è uguale a un lutto familiare: lo dice la scienza

Raffaella Lauretta