Home Cani Cani che litigano di più tra loro: quali sono e perché si...

Cani che litigano di più tra loro: quali sono e perché si azzuffano sempre

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00
CONDIVIDI

La convivenza o l’incontro tra due cani non è sempre pacifica, ma ci sono alcuni cani che litigano di più: il motivo è semplice e del tutto naturale.

Cani che litigano di più
Cani che litigano di più: da cosa dipende (Foto AdobeStock)

Come tra esseri umani, può capitare che la convivenza sia spesso un problema. Quando non c’è affinità caratteriale la vita tra simili (e anche per i padroni) può diventare un vero inferno. Ma ci sono cani che litigano di più tra loro rispetto ad altri e vi è un motivo ben preciso. Il ruolo del padrone sarà fondamentale non solo per dividere eventuali zuffe ma anche per far sì che Fido non si senta minacciato dalla presenza del suo simile in casa e all’esterno. Tutto quello che c’è da sapere quando due cani litigano tra loro e perché alcuni lo fanno più di altri.

Convivenza tra cani: perché è spesso difficile

Cane aggressivo
Cane aggressivo (Foto Pixabay)

Se noi umani, pur avendo la possibilità di comunicare tra noi, non riusciamo spesso a trovare un punto di accordo, perché pretendiamo che i cani vadano sempre d’accordo con i propri simili? Tralasciando il lato caratteriale e l’aggressività di un esemplare (Leggi qui: Cane aggressivo con altri cani e con estranei: cause e rimedi), i motivi per i quali due cani non riescono proprio ad avere una convivenza pacifica sono tanti, e spesso partono dal padrone. E’ proprio l’umano in questione ad essere al centro di una contesa tra i due cani e,a onor del vero, non è spesso colpevole in prima persona. Semplicemente ogni cane lo considera di sua proprietà e fa fatica ad accettare che un suo simile provi per lui lo stesso sentimento di amore.

Non serve convivere con altri animali per sperimentare la gelosia del nostro Fido (Leggi qui:Cane geloso: ecco tutti i consigli utili per ritrovare la serenità). Anche se ci vede giocare in strada con qualche altro animale o dargli  delle attenzioni in più, il nostro amico a quattro zampe potrebbe mostrarsi molto infastidito da questo nostro atteggiamento. Quando sente minacciato il suo ‘posto nel cuore del padrone’, il cane diventa geloso e attacca il suo simile e in alcuni casi, per punirlo, anche il suo umano.

I cani che litigano di più: ecco quali sono e perché

Cani che litigano di più
Cani che litigano di più: perché è normale (Foto AdobeStcok)

Non si tratta di razze bensì di sesso: è perfettamente normale che due esemplari dello stesso sesso litighino tra loro! Ed è altrettanto più normale che la zuffa nasca tra due maschi più che tra due femmine. Nonostante ciò però esistono delle razze che sono più predisposte di altre alla convivenza, anche con esemplari dello stesso sesso. Si tratta di cani abituati a stare in compagnia e a mostrarsi quasi sempre amorevoli.

La normalità dunque è azzuffarsi ed è una pratica ereditata dai lupi: infatti questi animali, come i loro eredi cani, sono da sempre state abituate a difendere anche con la violenza il proprio branco e la propria vita. quindi il cane ha semplicemente seguito le orme del suo predecessore. Si tratta sempre di animali da branco e tentano di risolvere i problemi quasi sempre con la violenza, ma lo fanno per indole. E’ innegabile che però col tempo i cani abbiano imparato a domare questa loro caratteristica e a convivere con esseri molto diversi da loro, in primis umani.

Si tratta di animali gerarchici, amano essere considerati ‘padroni’ della casa, dell’umano e di tutto ciò che li circonda. Quando incontrano un loro simile o si trovano a condividere con lui gli stessi ambienti, tenderanno ancora di più a marcare la loro supremazia. Sta al padrone l’abilità di suddividere gli spazi, di dare a ciascuno di loro le giuste attenzioni senza preferire (almeno apertamente) l’uno all’altro.

I cani che litigano di più: le coppie più ‘a rischio’

E’ vero che i cani non sono tutti uguali e ci sono le dovute eccezioni, però è altrettanto vero che ci sono alcune ‘coppi’e dove la zuffa è praticamente scontata. Abbiamo già accennato in precedenza che è facile che il litigio nasca tra due cani dello stesso sesso, quindi vediamo perché alcuni simili possono dare vita a scintille.

  • Maschio vs maschio: due esemplari che tenteranno di difendere la propria supremazia sul territorio e sugli affetti che li circondano, come potrebbero andare mai d’accordo? Solitamente i due cani se la risolvono da soli e spesso i loro morsi tendono a diventare meno ‘potenti’. Se poi si tratta di due esemplari non castrati, male educati e con un bel caratterino di base meglio tenerli lontani!
  • Femmina vs femmina: non solo due maschi litigano, ma possono farlo anche due femmine, sebbene in maniera meno frequente ma altrettanto aggressiva. Il motivo della lite non sarà quasi mai la territorialità, anche perché non hanno questo istinto. Possono azzuffarsi per gelosia di oggetti e di umani e tendono anche a farsi molto male.
  • Cucciolo vs cucciolo: se si tratta di due fratelli, la lite in realtà è più un gioco. Il problema nasce quando le dimensioni sono ben diverse: un cucciolo di stazza più grande potrebbe far male a quello più piccolo.

Le coppie più ‘pacifiche’

  • Maschio vs femmina: la zuffa è molto rara perché la femmina tende ad accettare di buon grado la supremazia del maschio, poiché da sempre nel branco è lui a difendere la sua stessa vita. Ma se dovesse accadere la femmina potrebbe addirittura fare più male al maschio che viceversa!
  • Cucciolo vs cane adulto: solitamente il secondo viene avvertito come una presenza rassicurante dall’altro; è per lui un maestro che gli impartisce lezioni di vita.

Cosa può fare il padrone

Cane arrabbiato
Cane arrabbiato (Foto Pixabay)

E tra tutte queste zuffe il ruolo del padrone qual è? Quello di educatore! Il suo cane dovrà essere abituato alla convivenza fin da cucciolo. Allo stesso modo non bisogna terrorizzarlo e fargli credere che tutti gli altri cani siano un pericolo e vogliano attaccarlo (Leggi qui: L’educazione del cane in base al suo carattere).

In un altro articolo abbiamo già trattato l’argomento di come intervenire quando due cani litigano tra loro (Leggi qui:Rissa tra cani: come comportarsi quando due cani si azzuffano): sostanzialmente il oadrone dovrà non cedere alla tentazione di tirare i guinzaglio del proprio cane che si trova incastrato tra le fauci dell’altro. Questo gesto quasi involontario per proteggere Fido infatti potrebbe essere la sua condanna a morte. L’unica soluzione sarà quella di tentare di aprire le fauci del cane che lo tiene in trappola e liberare il suo amico a quattro zampe.

Allo stesso modo no dovrà braccare il suo Fido ed esporlo così al pestaggio dell’altro: ciò non solo gli creerebbe un danno fisico maggiore ma minerebbe anche il loro rapporto. Infatti il cane potrebbe pensare di essere stato addirittura ‘tradito’ dal suo stesso padrone.

Potrebbe interessarti anche:

F.C.