Home Cani Salute dei Cani Come capire se il cane sta bene: segnali da non sottovalutare

Come capire se il cane sta bene: segnali da non sottovalutare

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:28
CONDIVIDI

Anche i cani possono ammalarsi ma non possono dirlo a voce: ecco quali segnali osservare per capire se il cane sta bene o ha bisogno di aiuto.

capire se il cane sta bene
10 modi per capire se il cane sta bene (Foto Unsplash)

Esattamente come accade per le persone, anche i cani qualche volta possono avere dei problemi di salute più o meno gravi. La grande differenza sta nella difficoltà dei nostri amici a quattro zampe a comunicare il dolore o il disagio che provano, considerando che non sanno come spiegarlo a parole. Ecco perché imparare ad osservare il linguaggio corporeo del cane è fondamentale: ci aiuta a imparare come capire se il cane sta bene o, al contrario, ha bisogno di un aiuto specifico perché è ammalato.

Imparando ad osservare i segnali giusti, possiamo interpretare lo stato di salute del nostro cane è individuare eventuali disagi prima che possano trasformarsi in un problema più serio: non dimentichiamo mai che la diagnosi precoce è fondamentale per moltissime patologie veterinarie ed è proprio per questo che dobbiamo sapere cosa tenere sotto controllo nel cane e impegnarci in una corretta prevenzione veterinaria.

Potrebbe interessarti anche: Esami clinici per il cane: ecco quali sono quelli da fare assolutamente

10 modi per capire se il tuo cane sta bene

cane scodinzola verso destra
Coda corre all’aperto (Adobe Stock)

1. Il cane vuole uscire di casa

Un cane interessato alle passeggiate e ad andare in giro ad esplorare i dintorni è un cane che sta bene: chi ha adottato un cane sa bene quanto questi animali siano curiosi e quanto abbiano bisogno di essere stimolati sia con l’esercizio fisico che con quello mentale. Inoltre, un cane che sta bene vuole uscire per incontrare altri cani con i quali socializzare: se il tuo cane è entusiasta quando prendi il guinzaglio è sempre un buon segno.

2. Fido è di buon appetito

Se hai bisogno di capire se il cane sta bene, osservare il suo rapporto con il cibo è sempre una buona idea: un cane inappetente o che improvvisamente si mostra poco interessato anche agli alimenti di cui è sempre stato goloso sta lanciando un chiaro messaggio che qualcosa non va. Se noti che il tuo cane rifiuta il cibo per un giorno o due, non perdere tempo: contatta subito il tuo veterinario di fiducia.

3. Osserva l’aspetto del pelo

Il pelo del cane è un chiaro indicatore da tenere in considerazione: in particolare, se il manto di Fido appare lucido e setoso è un chiaro segnale di buona salute dell’animale. Attenzione ad osservare anche l’eventuale presenza di parassiti o segnali di malattia cutanea, come ad esempio zecche, pulci, forfora, croste e arrossamenti.
Infine, attenzione ad altri sintomi tipici di malattie della pelle come un intenso prurito o la perdita di pelo a chiazze sul corpo del cane.

allergie stagionali cane
Occhi del cane in salute (Foto Unsplash)

4. Occhi luminosi e brillanti

Gli occhi del cane sono lo specchio del suo stato d’animo, ma anche della sua salute: un po’ come accade con le persone, possiamo capire già dallo sguardo spento che il cane ha la febbre o è stanco o e triste. Se invece gli occhi del cane sono vivaci e luminosi, c’è una buona possibilità che Fido sia in perfetta salute: questo vale anche se presenta qualche piccola secrezione agli angoli degli occhi. Un esame oculistico può facilmente rivelare la presenza di eventuali infezioni oculari, come ad esempio la classica congiuntivite nel cane: si tratta di una delle visite a cui è importante sottoporre periodicamente il nostro amico a quattro zampe.

5. Il cane ha voglia di giocare

Un cane in buona salute è allegro, vivace e giocherellone. Inoltre, è un cane che ha sempre fame e che ha tanta voglia di correre e fare esercizio fisico con il suo padrone.
Bisogna prestare attenzione a problemi comportamentali ed anomalie quali un atteggiamento depresso e svogliato nel nostro amico a quattro zampe: se appare spento e senza voglia di muoversi è bene rivolgersi a uno specialista.

6. Ha un fisico magro e asciutto

Il sovrappeso è un problema sempre più diffuso tra i cani, che mina la loro salute sotto vari aspetti: qui abbiamo approfondito il tema della cura dell’obesità nel cane. Attenzione a verificare che Fido mantenga sempre il suo peso ideale! Se non abbiamo la possibilità di pesare il nostro amico a quattro zampe, c’è un metodo empirico molto utile ed efficace che consiste nel tastare il suo corpo: se sentiamo le costole al tatto, ma non riusciamo a vederle ad occhio nudo, vuol dire che il cane non è troppo grasso né troppo magro. Bisogna sempre ricordare, infatti, che anche una perdita di peso eccessiva nel cane è spia di potenziali patologie gravi.

Spazio esterno per il cane
Cosa controllare per capire se Fido è in salute (Foto Pixabay)

7. Attenzione alle orecchie

Le orecchie di un cane che sta bene sono sane e pulite: non mostrano accumuli di cerume, non ci sono rigonfiamenti, non emanano cattivi odori. L’interno di un orecchio sano è rosa pallido e si può notare la presenza di alcuni peli sottili nel canale uditivo.
I cani sono piuttosto inclini alle malattie dell’orecchio: attenzione soprattutto alle razze canine con orecchie cadenti, particolarmente propense a infezioni come l’otite.

8. Naso umido o asciutto?

Per capire se il cane sta bene è importante tenere d’occhio il suo tartufo: il naso del cane freddo e umido è solitamente garanzia di buona salute dell’animale. Tuttavia, bisogna sfatare una credenza molto diffusa secondo la quale quando il cane ha il naso secco è ammalato: in realtà, alcuni cani hanno il naso naturalmente asciutto o che si asciuga momentaneamente per cause sostanzialmente innocue, come i riscaldamenti accesi nella stagione invernale.
Attenzione se il naso presenta delle crepe e screpolature o se il muco è denso, abbondante e giallastro: sono segnali che richiedono l’attenzione immediata del veterinario.

9. Igiene orale di Fido

Un cane che mostra lingua e gengive rosa è un cane in buona salute: fa eccezione un cane con la lingua naturalmente blu, come ad esempio gli esemplari di razza Chow Chow. Oltre alla colorazione delle mucose, bisogna prestare attenzione anche alla presenza di tartaro sui denti e all’eventualità di alito cattivo nel cane: potrebbero essere sintomi di una malattia paradontale che va trattata con attenzione, perché Fido rischierebbe a lungo andare di perdere i denti.

10. L’andatura di un cane sano

Quando porti il tuo cane a fare una passeggiata osserva la sua andatura: deve essere fluida e “normale”. Se noti qualche segnale anomalo come rigidità agli arti o zoppia, ma anche se il cane si stanca molto velocemente, se tossisce o se ansima più del solito, è probabile che ci sia qualcosa che non va.
Qui trovi le possibili cause per cui un cane zoppica, tra cui ricordiamo anche la cattiva cura delle zampe o delle unghie: qui potrai imparare come medicare un cuscinetto ferito nel cane o come accorciare le unghie di Fido senza rischi.

Potrebbe interessarti anche:

Chiara Burriello