Home Cani Razze compatibili col Bichon à poil frisé: quali sono e perché vanno...

Razze compatibili col Bichon à poil frisé: quali sono e perché vanno d’accordo

Quali sono le razze compatibili col Bichon à poil frisé? Che caratteristiche hanno che li rendono così adatti alla sua compagnia? Cosa sapere su di loro.

Razze compatibili col Bichon à poil frisé
(Foto Google Images)

Socievole e amichevole oppure solitario e dispettoso? Insomma è più che normale porsi queste domande prima di accogliere in casa un cane. Per questo è importante capire quali sono le razze compatibili col Bichon à poil frisé, che caratteristiche hanno e perché vanno d’accordo tra loro. Vediamo quali sono e tutti i punti di contatto tra loro, ma anche con altri animali domestici che non sono cani.

Il Bichon à poil frisé: qualche accenno al suo carattere

Chi sceglie di adottare un cane di questa razza non avrà grossi problemi a farlo adattare alle dimensioni di un appartamento; ciò non vuol dire che snobberà l’occasione di correre e giocare all’aria aperta, appena gli sarà possibile.

Alimentazione del Bichon à poil frisé
(Foto Google Images)

Il suo carattere gioioso e giocherellone sarà un vero tornado per tutti in famiglia, dai piccoli umani fino agli altri animali domestici. Il Bichon à poil frisé si affeziona subito a tutti i componenti della famiglia, in particolar modo al padrone naturalmente.

Quindi è un perfetto cane da compagnia, ma ciò non significa che non abbia carattere, anzi tenderà ad imporsi se qualcosa non gli sta affatto bene.

Razze compatibili col Bichon à poil frisé: il rapporto coi cani

In generale potremmo dire che il rapporto con i suoi simili è davvero ottimo, anche perché, cosciente delle sue dimensioni, questo cane cercherà di stare lontano dalle zuffe e dalle liti.

bichon frise
(Foto Pinterest)

Ama andare d’accordo con tutti, e non a caso è definita una razza ‘sociale’: non è un cane dominante e non tende ad imporre la sua autorità se ciò significa scontrarsi con l’altro. E’ molto paziente e tollerante (qualità da mettere in gioco nel rapporto con gli adorati bambini).

Meglio comunque non affiancargli cani di taglia molto grande perché, nel gioco, potrebbero scontrarsi e il Bichon avere la peggio. Infatti il suo temperamento potrebbe invogliare i suoi simili più grossi a giocare ma con possibili rovinose conseguenze per il primo.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani più socievoli: quali sono i cani che amano di più

Razze compatibili col Bichon à poil frisé: quali sono e perché

Vediamo ora con quali cani può instaurare un magnifico rapporto e una perfetta sintonia: merito delle caratteristiche in comune o anche del suo essere così paziente e tollerante? Scopriamolo insieme!

Alimentazione del Bichon à poil frisé
(Foto Google Images)

Affenpinscher

Volete che il vostro Bichon non si annoi mai? Allora un Affenpinscher sarà una compagnia perfetta. Con la sua costante voglia di giocare, stare in compagnia e correre all’aria aperta sarà il suo amico ideale. Per giunta non è di grossa taglia, quindi non dovrebbero farsi male giocando.

Anche questo è un perfetto cane da compagnia, molto affezionato a tutti i componenti della famiglia e che ama mettere in gioco la sua voglia di scoprire e la sua curiosità.

Barboncino

Altro cane di simili dimensioni, il Barboncino è altrettanto intelligente e socievole come il primo. Insieme possono giocare e correre all’aria aperta e, grazie al loro carattere dolce e giocherellone, staranno ben lontani dalle liti e dagli scontri.

Non a caso si tratta di due cani piccoli ma molto intelligenti, che cercheranno di creare una perfetta armonia in casa, per il bene loro e la felicità dei loro padroni (che amano compiacere).

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Bichon à poil frisé: cosa mangia, le dosi e che rischi corre

…e con i gatti?

Non è una domanda da poco, poiché spesso in casa si hanno già altri animali domestici, e in particolare felini. Infatti saperne qualcosa in più sul rapporto del Bichon con il micio di casa non è assolutamente un male, anzi: trattandosi di un cane non predatore, non cercherà lo scontro.

Allo stesso tempo, non essendo interessato a inseguire e catturare le prede, il cane non darà la caccia al gatto; in più, poiché si tratta di un esemplare molto paziente e tollerante, saprà accettare di buon grado eventuali ‘dispetti’ felini.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Francesca Ciardiello