Home Cani Salute dei Cani Cosa fare se il cane soffoca: le manovre efficaci anti-soffocamento per Fido

Cosa fare se il cane soffoca: le manovre efficaci anti-soffocamento per Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:27
CONDIVIDI

Se il cane soffoca per un boccone andato di traverso o un corpo estraneo, non andare nel panico: ecco cosa fare e come evitare il soffocamento di Fido.

cane soffoca
Il cane soffoca: cosa fare? (Foto Pixabay)

Si sa che i cani sono portati a masticare qualsiasi cosa: ossa, scarpe, giocattoli sono soltanto alcuni esempi. Purtroppo, questa abitudine canina ha un terribile rovescio della medaglia: mette il cane a rischio di un possibile soffocamento, nel caso in cui un boccone o un corpo estraneo vadano a bloccarsi nella trachea o sotto il palato di Fido.

Naturalmente in casi come questi è fondamentale sapere quali sono le manovre di primo soccorso da mettere immediatamente in pratica per salvare il cane: attendere il veterinario, infatti, potrebbe significare lasciare l’animale senza aria per un tempo troppo lungo e le conseguenze potrebbero essere disastrose.

Scopriamo quindi che cosa fare quando il cane soffoca, approfondendo quali sono i sintomi, le cause e le cure immediate da prestare al cane in caso di soffocamento.

Il cane soffoca: cause, sintomi, cure di pronto intervento

cane ride
Rischio soffocamento nel cane (Foto Pixabay)

La prima, naturale reazione nel vedere il proprio cane che sta soffocando è solitamente farsi prendere dal panico: come abbiamo già accennato, solitamente a causare soffocamento nel cane è la presenza di corpi estranei che possono ostruire le vie respiratorie di Fido.

Tuttavia, ci sono anche altre possibilità: ad esempio, il cane può avere una pesante reazione allergica o può subire un trauma che causano un forte gonfiore alla gola, che a sua volta provoca una pericolosa ostruzione dei tessuti impedendo all’aria di circolare liberamente attraverso l’apparato respiratorio del cane. Problemi simili possono essere causati anche da collari troppo stretti.

Principali sintomi di soffocamento nel cane

Oltre alle difficoltà respiratorie, ci sono altri sintomi che ci aiutano a capire se il cane sta effettivamente soffocando: la tosse prolungata, ad esempio, è un segnale inequivocabile. Inoltre, sono presenti difficoltà a deglutire, rigurgiti e salivazione eccessiva.

Se notiamo uno o più di questi sintomi, è fondamentale agire in maniera sicura, efficace e tempestiva per liberare le vie respiratorie e aiutare il cane a respirare nuovamente senza rischi per la sua salute e sopravvivenza. Conoscere le manovre giuste può fare la differenza tra la vita e la morte di Fido.

Cosa fare se il cane soffoca: guida pratica step by step

il cane tira al guinzaglio (foto iStock)
Collare stretto può soffocare il cane (Foto iStock)

Dopo aver chiamato il pronto soccorso veterinario, procedete immediatamente a dare le prime cure immediate al vostro cane: tenete in considerazione che un cane che sta soffocando sarà spaventato e agitato, per cui l’ideale sarebbe agire con l’aiuto di un’altra persona.

Se siete da soli, cercate di fare attenzione perché il cane che non riesce a respirare si fa inevitabilmente prendere dal panico. Ecco cosa fare quando il cane soffoca, in poche e semplici mosse:

– Libera il muso e il collo del cane da qualsiasi oggetto possa creare costrizione, collare compreso.
– Apri la bocca al cane usando entrambe le mani: una per la mascella superiore, l’altra per quella inferiore;
– Esamina attentamente l’interno della bocca del cane e, se riuscite a vederlo chiaramente, tirate via il corpo estraneo responsabile del soffocamento.

Se non riuscite a risolvere il problema in questo modo, è il caso di sottoporre il cane alla manovra anti-soffocamento di Heimlich:

1. Afferra il cane intorno alla vita tenendo la parte posteriore dell’animale vicino al corpo;
2. Posiziona le mani chiuse appena dietro le costole del cane;
3. Comprimi l’addome con spinte rapide e decise, da 3 a 5 volte;
4. Controlla l’interno della bocca per assicurarti che il corpo estraneo sia stato rimosso.

A questo punto, se il cane non riprende a respirare autonomamente, stendegli il collo all’indietro e afferrategli al lingua tirandola delicatamente in avanti.

Prevenzione del soffocamento nel cane

Il pericolo di soffocamento nel cane può essere prevenuto utilizzando alcuni accorgimenti e misure di sicurezza utili: essenzialmente è fondamentale evitare di lasciare alla portata di Fido piccoli oggetti che possono essere messi in bocca, o giocattoli troppo fragili che possono rompersi in più pezzi.

Fate particolare attenzione se avete bambini in casa o se lasciate il cane da solo per diverse ore: nessun oggetto potenzialmente pericoloso deve restare in giro a portata di bocca.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI