Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen: toelettatura e igiene corpo

Cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen: toelettatura e igiene corpo

Tutto quello che c’è da sapere sulla cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen, dalla toelettatura al bagnetto di questa razza di cane.

Grand Basset Griffon Vendéen
(Foto AdobeStock)

Nell’articolo di oggi, vi andremo a suggerire come avere cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen, dalla spazzolatura all’igiene del corpo totale.

Si tratta di una razza di cane di taglia piccola che misura circa 40-45 cm e pesa 18-20 kg ed è dotato di una muscolatura piuttosto sviluppata in tutto il corpo, soprattutto negli arti posteriori.

Il Grand Basset Griffon Venden chiamato anche “Cane Bianco del Re”, proviene dalla regione della Vandea in Francia, da cui prende il nome.

Sappiamo che si tratta di un discendente del Cane di Sant’Uberto, del Bracco Italiano e del Griffon Nivernais. Ma, come accennavamo, scopriamo qualcosa in più su come avere cura del sul corpo e del suo pelo.

La cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen: tipo di pelo

La cura del pelo del Grand Basset Griffon Vendéen non è difficile, ma va comunque trattato nel modo giusto e con accessori adeguati.

Grand Basset Griffon Vendéen
(Foto AdobeStock)

Il pelo del Grand Basset Griffon Vendéen si presenta duro, non troppo lungo e piatto, mai serico o lanoso, con delle frange ma non devono essere troppo abbondanti.

Il colore del pelo può essere:

  • nero pezzato di bianco, o di fulvo;
  • nero con marcature color sabbia;
  • fulvo a pezzatura bianca o con gualdrappa nera e macchie bianche;
  • color fulvo carbonato;
  • sabbia carbonato con macchie bianche o carbonato.

Ora che avete la piena conoscenza del tipo di pelo con cui avete a che fare, è il caso di imparare come averne cura.

Il Grand Basset Griffon Vendéen non è un esemplare che ha bisogno di toelettature particolari ed ha anche una perdita di pelo moderata, tuttavia, occorrerà una regolare toelettatura settimanale.

Inoltre, non deve mancare mai la pulizia delle orecchie del caneche devono essere controllate regolarmente per evitare un accumulo di cera e detriti.

Detto ciò, non vi resta che procurarvi gli accessori adatti alla toelettatura per il vostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul Grand Basset Griffon Vendéen: chicche e consigli sul nome

La spazzolatura e le spazzole adatte

La toelettatura del Grand Basset Griffon Vendéen, deve essere eseguite con strumenti idonei che sono:

  • pettine: serve a dare un aspetto liscio e lucido al pelo del cane;
  • cardatore: si utilizza per aprire il pelo senza graffiare la cute;
  • forbici;
  • spazzola doppia e morbida per lucidare.

Durante le operazioni di toelettatura, oltre a fare attenzione all’utilizzo degli accessori che possono essere taglienti e pericolosi, date anche uno sguardo alla probabile presenza di parassiti sul corpo del cane.

Potrebbe interessarti anche:Grand basset griffon vendeen: razza, caratteristiche, carattere e salute

Il bagnetto e l’igiene del corpo del Grand Basset Griffon Vendéen

Quando si adotta un cane, diventa parte della nostra vita, occorre perciò, capire l’impegno che comporta per averne cura.

spazzola
(Foto AdobeStock)

Il Grand Basset Griffon Vendéen, come del resto tutti i cani, non necessita solo di qualche spazzolata settimanale, ma ha bisogno di essere curato in modo generale in tutte le sue parti del corpo.

Questo perché una scarsa igiene può favorire la presenza di eventuali malattie infettive e causare problemi anche piuttosto importanti al vostro amico a quattro zampe.

Tra le cure del corpo troviamo, prima fra tutte il bagnetto: al Grand Basset Griffon Vendéen va fatto una volta ogni 1 o 2 mesi, senza esagerare, deve esser fatto solo occasionalmente, per mantenerlo pulito e dargli un aspetto estetico ancora più bello.

Essendo un cane da caccia che ama trascorre la maggior parte del suo tempo all’esterno è bene trovare delle soluzioni alternative, ugualmente valide, come ad esempio shampoo a secco, salviettine profumate per animali tutti prodotti che potrete trovare nei negozi specializzati.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Grand Basset Griffon Vendéen: dosi, frequenza e cibi

Oltre al bagnetto, come dicevamo, occorre occuparsi periodicamente di alcune aree del corpo, in particolare: orecchie, occhi, bocca e unghie del cane.

Per le orecchie e gli occhi, basterà utilizzare semplicemente dell’ovatta o una garza imbevuta di acqua ossigenata e passarla delicatamente e con attenzione nelle orecchie e agli angoli degli occhi, eliminando in questo modo tutte le impurità e il cerume accumulato.

Per la bocca, esistono in commercio degli spazzolini e dentifrici per cani che rendono l’operazione di pulizia ancor più semplice.

Infine, le unghie, qui la cosa si complica un po’, poiché il cane è spesso contrariato e spaventato dall’attrezzo.

Perciò, in questo caso, è meglio rivolgersi al veterinario o ad un professionista, in quanto potreste ferire il cane e voi stessi, durante il tentativo di tagliargli le unghie.

Ricordatevi che anche l’alimentazione influisce sulla salute del pelo del vostro Grand Basset Griffon Vendéen.

Perciò, se volete garantire un pelo lucido ma soprattutto sano al vostro cane da caccia francese è bene offrirgli una dieta corretta, sana e nutriente.