Home Cani Salute dei Cani Fegato ingrossato nel cane: quali sono i sintomi e le cause dell’epatomegalia

Fegato ingrossato nel cane: quali sono i sintomi e le cause dell’epatomegalia

Epatomegalia nel cane: una condizione in cui il fegato del nostro amico a quattro zampe risulta ingrossato. Vediamo insieme sintomi, cause e trattamento.

epatomegalia nel cane
(Foto Adobe Stock)

Esistono molte malattie che possono compromettere lo stato di salute del nostro amico a quattro zampe, tra queste le malattie legate al fegato di Fido.

Tali patologie possono causare un’epatomegalia nel cane, ossia un ingrossamento del fegato del nostro amico peloso. Vediamo insieme quali sono i sintomi da non sottovalutare e quali possono essere le cause di epatomegalia nel cane.

Epatomegalia nel cane: cause e sintomi

L’epatomegalia è una condizione che può presentarsi soprattutto nei cani anziani e come dice la parola consiste nell’ingrossamento del fegato.

cane triste
(Foto Adobe Stock)

Poiché quest’ultimo filtra le tossine dal flusso sanguigno può contrarre facilmente delle patologie, le quali possono causare l’ingrossamento del fegato.

Infatti le principali cause di epatomegalia nel cane sono le seguenti patologie:

Dato che l’ingrossamento del fegato nel cane può essere causato da diversi tipi di patologie, anche la sintomatologia può variare. I sintomi comuni che possiamo riscontrare nel cane che presenta l’epatomegalia sono:

Potrebbe interessarti anche: Malattie del fegato nel cane: cause, sintomi e rimedi

Fegato ingrossato nel cane: diagnosi e trattamento

Nel caso in cui il nostro amico a quattro zampe presenti uno o più sintomi elencati nel paragrafo precedente, è necessario contattare il proprio veterinario.

cane veterinario
(Foto Adobe Stock)

Quest’ultimo, dopo aver dato un’occhiata alla storia clinica del nostro amico peloso, e aver controllato fisicamente la presenza di un ingrossamento del fegato, effettuerà vari test e analisi per evidenziare la causa della presenza di epatomegalia nel cane.

I test e le analisi che il veterinario effettuerà saranno:

Inoltre lo specialista potrebbe effettuare una radiografia all’addome per evidenziare la presenza di eventuali tumori o metastasi. Nel caso in cui il veterinario sospetti la presenza di una cardiopatia nel cane, potrebbe eseguire anche un elettrocardiogramma e un’ecocardiografia.

Per quanto concerne il trattamento, questo cambia a seconda della patologia che ha causato l’ingrossamento del fegato nel cane. Nel caso in cui al cane venga diagnosticata una patologia epatica o cardiaca, il veterinario potrebbe prescrivere al nostro amico peloso dei farmaci a lungo termine.

In caso di infezioni lo specialista molto probabilmente prescriverà al cane degli antibiotici. Se invece Fido presenta un tumore, un ascesso o una cisti potrebbe essere utile un intervento chirurgico.

Potrebbe interessarti anche: Come capire i problemi del fegato nel cane e cosa fare per depurarlo

Inoltre il veterinario potrà prescrivere al cane anche integratori di vitamine, per reintegrarle nell’organismo del nostro amico a quattro zampe.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante