Home Cani Salute dei Cani Quando il cane sta per morire: segnali e perché si allontanano dalla...

Quando il cane sta per morire: segnali e perché si allontanano dalla famiglia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:45
CONDIVIDI

Quando il cane sta per morire presenta vari segnali. Ecco quali sono e cosa potreste fare per stare vicino a fido fino alla fine.

quando il cane sta per morire
Quando il cane sta per morire: segnali e perché si allontanano dalla famiglia (foto iStock)

Chi ha un cane vorrebbe che il giorno dell’addio non arrivasse mai. Ma purtroppo, come per l’uomo, arriva il giorno della fine anche per il nostro amico peloso. I cani nei loro ultimi giorni di vita presentano dei segnali che indicano che stanno per morire.

E’ bene riconoscere questi segnali per poter stare accanto al vostro amico a quattro zampe ed amarlo anche nei giorni che portano alla sua fine, come avete fatto lungo tutto il corso della sua vita.

Cosa succede quando il cane sta per morire? I vari segnali

giardiasi nel cane
Cosa succede quando il cane sta per morire? (Foto Pixabay)

I cani percepiscono già qualche giorno prima che stanno per morire, per questo motivo presentano dei segnali che spetta a voi comprendere.

Riconoscere i segnali che precedono la morte di fido è molto importante, in quanto potreste stargli accanto anche in quegli ultimi momenti della sua vita.

Inoltre se avete bambini, potrebbe essere il momento giusto per prepararli alla perdita del loro amico peloso che gli è stato vicino nel corso della loro vita. Ecco allora quali sono i segnali da non sottovalutare per capire quando un cane sta per morire.

Mancanza di coordinamento e spasmi

I cani già da cuccioli sono super-attivi, amano correre dappertutto, giocare e stare sempre in movimento. Quando si sta avvicinando il giorno della sua fine però, subiscono dei cambiamenti.

Infatti iniziano ad avere degli spasmi muscolari, assolutamente involontari, causati dalla mancanza di glucosio. Inoltre la debolezza fisica può causare nel cane una difficoltà di movimento e una mancanza di coordinazione. Subito prima della morte, il cane potrebbe andare anche in coma o avere una perdita di coscienza.

Confusione

Sappiamo tutti che il cane riconosce sempre il proprio padrone, nel momento in cui fido si sta avvicinando alla morte, potrebbe avere attimi di confusione, dovuti alla compromissione della sua funzione cerebrale.

Potrebbe non riconoscervi e non riconoscere nessuno della famiglia. Questo è un motivo in più per continuare a stargli vicino e donargli tanto amore.

Incontinenza

Un altro segnale che fa capire che il nostro amico a quattro zampe ci sta lasciando, è l’incontinenza. Infatti quando il cane sta per morire inizierà ad urinare e defecare senza controllarsi, anche se lo avete educato nel migliore dei modi.

Inoltre è bene sapere che quando si avvicina di più il giorno della fine di fido, la sua pipì diminuirà sempre di più e il cane soffrirà di diarrea liquida con presenza di sangue.

Inappetenza e disidratazione

inappetenza fido
Inappetenza e disidratazione (foto iStock)

Quando il cane sta per morire inizia ad avere un disinteresse nei confronti del cibo e dell’acqua, con il passare del tempo avrà difficoltà anche nell’ingoiare. Inoltre è possibile notare anche del vomito verde nel cane, in quanto non avendo cibo al suo interno inizia a cacciare la bile.

A causa della disidratazione anche la pelle di fido potrebbe seccarsi e non essere più elastica come prima, inoltre anche le gengive e le labbra potrebbero subire cambiamenti, diventando pallide.

Segni vitali

Il sintomo più grave che potete notare nel vostro amico a quattro zampe quando sta per morire è il cambiamento dei suoi parametri vitali, bisogna stare attenti a i seguenti valori:

  • Se la sua temperatura corporea, che dovrebbe essere tra i 38°C e i 39°C, aumenta
  • Se la frequenza respiratoria, che dovrebbe variare dai 10 ai 30 respiri al minuto, aumenta

Inoltre bisogna tenere sotto controllo la frequenza del battito cardiaco, che nei cani a riposo corrispondono i seguenti dati:

  • cani piccoli varia dai 90 ai 130 battiti ogni minuto
  • cani di media taglia dai 70 ai 110 battiti ogni minuto
  • cani di grandi dimensioni dai 60 ai 90 battiti ogni minuto

Disinteresse

Quando si avvicina il giorno dell’addio, il cane lo sente e istintivamente si allontana dalla sua famiglia umana, standosene in disparte da solo, provando un disinteresse in tutto ciò che lo circonda. Questo è un gesto naturale ed istintivo per lui.

Proprio in questi momenti è necessario che vi avviciniate a fido e che non lo lasciate da solo ad affrontare i pochi momenti che gli restano.

Come prendersi cura di un cane sta per morire

cane
(Foto Pixabay)

Nel caso in cui riscontriate uno di questi segnali nel vostro amato cane, vi consigliamo di contattare il veterinario per accertarvi se la vita del vostro amico a quattro zampe sta giungendo al termine o se fido si stia ammalando.

In ogni caso, una volta che lo specialista vi abbia dato la diagnosi, non lasciate mai il vostro amico peloso da solo, stategli accanto fino alla fine e donategli tutto l’amore possibile, fido apprezzerà tutto ciò.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI