Home Curiosita Come farsi amare dal gatto: 10 consigli scientificamente provati

Come farsi amare dal gatto: 10 consigli scientificamente provati

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:46
CONDIVIDI

Alcune persone darebbero qualsiasi cosa per capire come farsi amare dal gatto: ecco perché abbiamo raccolto ben 10 suggerimenti a base scientifica per piacere al micio.

come farsi amare dal gatto
Come farsi amare dal gatto: 10 consigli (Foto Pixabay)

Ci sono tantissime persone per le quali i gatti rappresentano un vero e proprio mistero: in realtà, non è poi così difficile fare amicizia con un gatto se sai come avvicinarti a lui nel modo giusto! Anzi, esistono alcuni consigli scientificamente provati per imparare come farsi amare dal gatto: ne abbiamo raccolto alcuni per imparare ad approcciare in maniera corretta con i felini domestici e riuscire a piacergli e farsi voler bene.

10 consigli per imparare come farsi amare dal gatto

il gatto vi fissa
Fare amicizia con il gatto nel modo giusto (Foto iStock)

1. Lascia che sia il gatto a chiedere le carezze

Se i gatti vogliono essere accarezzati saranno loro a farlo capire in maniera inequivocabile: in caso contrario, potresti ritrovarti con un bel tentativo di graffio alle mani! Secondo una ricerca condotta in Svizzera, i gatti tendono ad avvicinarsi molto più volentieri a chi sta lì tranquillo ad aspettare, mentre spesso si ritraggono spaventati da chi prova ad accarezzarli ad ogni costo. Questo spiegherebbe anche perché micio tende ad avvicinarsi molto più spesso a persone che soffrono di allergia ai gatti!

2. Avvicinati come fanno i gatti con i loro simili

Il saluto naso a naso è una convenzione tra gatti, che esprime atteggiamento amichevole e apertura: imitare questa abitudine tutta felina è un buon modo per farsi amico un gatto. Prova ad avvicinare delicatamente la punta del dito al naso del gatto, delicatamente, fermandoti a qualche centimetro di distanza. Molto probabilmente sarà micio ad avvicinarsi per annusarlo e in men che non si dica potrai allungare la mano ed accarezzarlo.

3. Scegli bene la zona da accarezzare

Secondo uno studio effettuato nel 2002, i gatti sono portati a rispondere positivamente alle carezze sulla testa e a reagire negativamente quando si cerca di toccargli la coda: se vuoi che micio faccia le fusa quando lo accarezzi, fai attenzione a scegliere con cura l’area di contatto.

4. Non arrenderti, ma dai spazio a micio

Il gatto è un animale molto comunicativo e sa farsi capire benissimo in ogni situazione: in particolare, quando non gradisce le tue attenzioni, lo segnala con sibili, morsi o semplicemente appiattendo le orecchie e contraendo la schiena.
Quando il gatto mostra questi segnali è bene ritirarsi immediatamente e concedergli spazio: rispettare il gatto è uno dei modi migliori per piacergli.

5. Non dare troppo da mangiare a micio

Sovraccaricare di cibo un gatto non è assolutamente un modo per mostrargli amore. Uno studio effettuato dalla Cornell University sul tema dell’obesità dei gatti ha dimostrato che è vero esattamente il contrario: su un campione di 58 mici in sovrappeso sottoposti a una dieta per dimagrire, ben 3/4 del totale dopo un mese ha mostrato segnali di affetto e riconoscenza verso il proprietario.

morso di gatto rischi
Avvicinare il gatto senza rischiare un morso (Foto iStock)

6. Gioca tantissimo con il gatto

Se si tratta di imparare come farsi amare dal gatto, è innegabile che il gioco sia un aspetto fondamentale: molti gatti tendono a mostrare problemi comportamentali, aggressività e scarsa affettività quando non gli si dedica abbastanza tempo per giocare assieme. Il gioco è uno stimolo fisico ed intellettivo fondamentale per i gatti e trascorrere del tempo assieme non potrà che cementare la vostra relazione.

7. Tenere il gatto in casa

Secondo uno studio tutto italiano, i gatti che trascorrono in casa la maggior parte del tempo sviluppano una maggior sintonia con i membri della loro famiglia umana, rispetto ai gatti lasciati liberi di uscire all’esterno e di trascorrere parecchie ore del giorno o della notte fuori casa.

8. Socializza con il gatto fin da cucciolo

Secondo alcuni studi, possono bastare anche soltanto pochi minuti al giorno di interazione positiva con i cuccioli di gatto per farli crescere più amichevoli, bendisposti e fiduciosi verso le persone. L’ideale è socializzare i gattini tra le 2 e le 9 settimane di vita, per farli crescere più affettuosi e bendisposti verso gli esseri umani.

9. Scegli il gatto più giusto per te

Quando si adotta un gatto è importante prendere in considerazione la sua personalità e le sue necessità, ma anche come queste ultime potranno integrarsi con le nostre esigenze e abitudini.
Se vuoi adottare un gatto adulto o magari anziano in un rifugio, passa un po’ di tempo con lui prima di decidere se portarlo a casa: conoscersi meglio è un buon modo per capire se ci sono le potenzialità per farsi amare da micio.

10. Osserva attentamente il suo comportamento

Osservare il comportamento felino è un’esperienza affascinante e istruttiva: sii obiettivo e usa il tuo buon senso, scoprirai che il linguaggio del corpo dei gatti non mente anche se può avere sfumature sottilissime e quasi impercettibili. Apprendere i segnali che inviano con il corpo e la postura è il miglior modo per entrare in sintonia.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI