Home Cani I cani possono vedere il vetro? Tutto ciò che c’è da sapere

I cani possono vedere il vetro? Tutto ciò che c’è da sapere

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:29
CONDIVIDI

Vedere un cane imbattersi contro una porta di vetro è capitato a tutti. Ma i cani possono vedere il vetro? Ecco la risposta.

i cani possono vedere il vetro
I cani possono vedere il vetro? Tutto ciò che c’è da sapere (foto Pixabay)

I cani sono animali molto conosciuti per la loro acutezza nei sensi. Infatti molto spesso si può notare il nostro amico a quattro zampe avvertire una presenza che sta per arrivare prima ancora che noi ce ne rendessimo conto.

La maggior parte dei sensi di fido sono molto più sviluppati rispetto a quelli dell’uomo, ma quando si parla della sua vista, si può dire che inferiore rispetto a quella dell’essere umano, sia per quanto riguarda i colori sia per quanto concerne i dettagli.

Per esempio il vetro, che si tratti di finestre, porte o specchi, i cani possono vederlo? Come reagiranno al loro riflesso? Qui di seguito risponderemo alle vostre domande.

I cani possono vedere il vetro? Le reazioni ad esso

cane porta vetro
I cani possono vedere il vetro? (foto pexels)

A quanti di voi è capitato anche solo per distrazione non vedere una porta di un vetro e sbatterci sopra? Ciò potrebbe capitare anche ai cani oppure non vedono davvero il vetro? Esistono alcuni segnali che vi faranno capire che fido vede il vetro, essi sono:

  • Allerta: quando il cane si avvicina ad una porta a vetro, si fermerà per valutare la situazione e capire se è presente qualche barriera (vetro).
  • Il cane inclina la testa: un altro segnale che vi farà capire se fido sta ”studiando” la situazione, cioè si sta assicurando se ci sia davanti a lui una barriera oppure no, è il suo inclinare la testa da una parte e poi all’altra.
  • Abbaiare: quando il cane si trova davanti ad un oggetto di vetro, anche un bicchiere, potrebbe iniziare ad abbaiare. Non lo farà riferendosi all’oggetto, a meno che non lo vedrà come un ostacolo, ma si riferirà a ciò che si troverà dall’altra parte del vetro.
  • Annusare: il cane quando si trova davanti ad un oggetto di vetro, potrebbe annusarlo, per apprendere informazioni su di esso. Per esempio scoprire se è una minaccia per lui, se si tratta di cibo, di che materiale è composto ecc.
  • Orecchie sollevate: se fido alza le orecchie alla vista di un oggetto di vetro, probabilmente è curioso.

Quando si tratta di specchi, il nostro amico a quattro zampe avrà una reazione molto differente. Infatti quando fido vedrà il suo riflesso per la prima volta nello specchio non penserà che è lui ma bensì che si tratti di un altro cane e inizierà ad interagire con lui.

Cane e vetro: questione di abitudine

cane
Cane e vetro: questione di abitudine (foto iStock)

Con il passare del tempo potreste notare che fido non reagisce più con i segnali sopraelencati, ciò perché il cane si è abituato alla presenza del vetro.

Per esempio se avete una porta a vetro che magari si affaccia sul cortile e la maggior parte delle volte è chiusa, il vostro amico peloso sarà riluttante ad attraversala anche quando il vetro non ci sarà.

Non perché il cane non vede il vetro ma perché è abituato a sapere che lì è presente un ostacolo, quindi finché non aprirete la porta fido non la attraverserà.

Anche quando il cane si riflette allo specchio, può avere con il passare del tempo una reazione diversa. Infatti come abbiamo detto in precedenza il cane la prima volta, non vede il suo riflesso nello specchio ma bensì un altro cane e inizia a interagire.

Nel momento in cui il nostro amico peloso si rende conto che al suo abbaiare non vi è risposta differente della sua, inizierà a non reagire più quando ”si vedrà” allo specchio.

Addestrare i cani a vedere il vetro

cane davanti allo specchio
Addestrare i cani a vedere il vetro (foto iStock)

Come abbiamo visto quando si tratta di vetro, tutto si riduce all’abitudine. Una volta che il vostro cane si abituerà alla presenza di oggetti di vetro non ci saranno problemi.

Nel caso in cui stiate riorganizzando la vostra casa o cambiando casa, è molto importante abituare fido alla presenza di porte di vetro, per evitare chi il vostro amico a quattro zampe ci si imbatta in essa.

È consigliabile prima di tutto far capire al proprio cane dove sono presenti le barriere di vetro, magari applicando adesivi sulle porte o le finestre. Dopodiché è necessari non consentire al cane, soprattutto se cucciolo, di correre verso le porte.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI