Home Cani Kong per cani, che cos’è? Tutti i possibili benefici per Fido

Kong per cani, che cos’è? Tutti i possibili benefici per Fido

Alcuni oggetti sono molto graditi dai nostri animali. Che cos’è il Kong per cani e quali sarebbero i possibili benefici per Fido?

Kong per cani
(Foto da Pixabay)

Oggi in commercio esistono davvero tanti giochi per i nostri cani. Basterebbe poco per stimolare la loro creatività e, contemporaneamente, fare in modo che sfoghino la loro energia. Che cos’è il Kong per cani e quali sono i benefici di cui godrebbe il nostro Fido?

Kong per cani

La scelta del giocattolo per il cane deve tener conto delle varie esigenze dell’animale, in base a vari fattori.

Kong
(Foto da Pixabay)

Un cucciolo di cane ha bisogno di esplorare, irrobustirsi le gengive, scaricare la sua adrenalina ed allo stesso tempo che la sua curiosità sia costantemente stimolata.

Durante il passaggio alla fase adulta, la contemporanea maturazione sessuale porta il cane ad essere iperadrenalinico e tendente a correre lontano da casa.

Ha bisogno, quindi di giochi che lo appassionino a tal punto da sfogarsi, quando deve restare in casa o in giardino, e che lo invoglino a concentrarsi.

Un cane anziano ha bisogno, invece, di un gioco che soprattutto stimoli la sua mente e lo aiuti a conservare almeno i movimenti base delle articolazioni, così da non diventare troppo sedentario.

Sappiamo che il punto debole dei nostri cani è il cibo: viene utilizzato un biscotto come premio quando il cane esegue un ordine proprio come stimolo nell’educazione.

Quindi, un gioco ideale deve avere tante proprietà:

  • Adatto per la fascia di età specifica del cane;
  • Non essere pericoloso;
  • Essere di un materiale atossico;
  • Poter seguire il cane nei suoi spostamenti;
  • Essere educativo ma anche divertente per il cane;
  • Stimolante per la mente;
  • Facilmente disinfettabile;
  • Risolvere eventuali disturbi comportamentali.

È su questi principi che si basa il Kong: è un giocattolo di gomma resistente studiato per ogni fascia di età del cane.

Ha una forma particolare ed è relativamente piccolo: ricorda quella di un vulcano, con una piccola apertura alla base ed una alla vetta.

Fa leva sul potere del cibo: al suo interno vengono messi, ad esempio, dei biscotti e poi dato al cane; dovrà intelligentemente trovare il modo di far uscire i biscotti dalla piramide tondeggiante.

Il cane resterà impegnato per ore col suo gioco: quando dovessimo lasciarlo da solo a casa quasi sicuramente lo ritroveremmo lì ancora a giocare col suo Kong.

Alcune versioni del Kong hanno dei rumori incorporati che incuriosiscono il cane; possono anche avere altre forme per cui rimbalzano quando il cane ci gioca.

Altre versioni sono del tutto silenziose ed adatte anche a giochi in acqua: anche il proprietario potrebbe cimentarsi a trascorrere del tempo divertente col proprio cane tra le onde.

Ce ne sono alcuni che hanno la forma di un freesby: sfruttano le capacità atletiche di alcune razze di cani e la loro tendenza al riporto.

Potrebbe interessarti anche: L’educazione del cane in base al suo carattere

Consigli utili

Spesso ci poniamo il problema di prendere in casa con noi un cucciolo di cane: ci viene il terrore nel pensare cosa possa combinare se dovessimo lasciarlo da solo per qualche ora.

cane
(Foto da Pixabay)

Beh, il Kong è stato visto essere molto utile anche in questi casi: al ritorno dei proprietari nessuna parete scorticata e niente fuori posto; solo il cane che continuava a giocare col suo gioco.

Si potrebbe pensare che il cane si stressi perché magari non riesce subito a far uscire i biscotti dal giocattolo.

Ed invece è il contrario: è studiato perché il biscotto fatichi fino ad un certo punto ad uscire. Il cane sa per certo che mangerà il premietto e questo lo rilasserà.

Ovviamente è un gioco solo per Fido: è solo suo e col tempo sarà la sua valvola di sfogo ma anche la fonte dei suoi spuntini preferiti.

Questo fa sì che il cane impari non solo a gestire le sue cose ma soprattutto a non andare a mordere o appropriarsi di quelle altrui.

È un’ottima arma di educazione: evita che il cane si annoi e promuove l’esecuzione del comando facendo leva sul premio col cibo.

Ne sussegue che, giocando giocando, il cane apprende. Il Kong è adatto sia perché il cane giochi da solo e sia perché lo faccia col proprietario.

Interagendo insieme il loro legame si fortifica ma, al contempo, non c’è pericolo che il cane si deprima se restasse solo perché sarebbe ben stimolato dal suo giochino.

Soprattutto chi avesse adottato una razza di cane adrenalinica, come l’Alaskan Klee Kais, potrebbe beneficiare del Kong per scaricare le sue pile durante la giornata.

Potrebbe interessarti anche: Giochi da masticare per il cane: quando Fido si diverte a mordere gli oggetti

Il cane ne sarebbe felice, noi saremmo di conseguenza più sereni ed il tutto si tradurrebbe in maggior benessere per entrambi ed a poco prezzo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

S. A.