Home Cani Pulire la cuccia del cane: i modi per fare un lavaggio accurato

Pulire la cuccia del cane: i modi per fare un lavaggio accurato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:18
CONDIVIDI

Da un buon livello di igiene dipende gran parte della salute di Fido. Pulire la cuccia del cane correttamente è importante per il suo benessere.

pulire la cuccia del cane
Pulire la cuccia del cane: una parte essenziale dell’igiene domestica (Foto Unsplash)

Adoriamo i nostri cani. Sono il coinquilino perfetto, che ci dà sempre il benvenuto a casa con un livello di gioia ed eccitazione che i coinquilini umani non riescono a eguagliare (anzi tutto il contrario, a volte). Sono ottimi ascoltatori, non si stancano mai di seguirci e stare al nostro fianco; inoltre, il loro amore è davvero incondizionato.

Certo, adoriamo i nostri cani e non siamo i soli. Si stima che quasi ottanta milioni di cani stiano migliorando la vita dei loro coinquilini umani solo negli Stati Uniti, ovvero quasi la metà delle case in America.

L’American Pet Products Association stima che i proprietari spendono oltre sessantadue miliardi di dollari all’anno per i loro animali domestici, dove quasi venti miliardi sono destinati a medicine, forniture e cure veterinarie: questa però è un stima complessiva. Quindi non amiamo semplicemente i nostri cani, ma ci prendiamo cura di ogni loro bisogno.

Tuttavia, c’è un punto nella cura dei nostri cani che viene sistematicamente trascurato, ossia la pulizia di un posto dove trascorrono la maggior parte delle loro ore: i loro letti.

I letti dei cani vengono spesso dimenticati, fino a quando i nostri nasi non sono più in grado di ignorarli.

Tuttavia, aspettare fino a quando il letto comincia ad assomigliare a una mini-discarica a cielo aperto si rivela un danno, sia per la nostra igiene sia per quella del nostro cane (e soprattutto per la sua). Dovremmo pulire la cuccia del cane con regolarità, stando attenti a tenerla lavata e profumata tutti i giorni, perché Fido non si getti e non si rotoli nella sua stessa sporcizia, quando dorme. Questa cosa a lungo andare potrebbe anche causargli gravi problemi di salute.

Pulire la cuccia del cane: i 3 suggerimenti per farlo in maniera corretta

pulire la cuccia di Fido
Pulire la cuccia del cane: i tre consigli per riuscire a farlo meglio (Foto Unsplash)

I letti hanno tutti caratteristiche diverse, per cui potrebbe risultare più semplice pulire un tipo di cuccia, magari di piccole dimensioni, e molto meno semplice pulirne un tipo di grosse dimensione. La difficoltà dipende anche dal modello del letto e dal fatto se sia sfoderabile e meno. Molti letti per cane non hanno nemmeno le coperte, ma anche quelli vanno lavati con regolarità.

Sono tantissime le cose di cui accertarsi e da tenere in considerazione durante il lavaggio. Anche perché esistono molti modi, alcuni maggiormente efficaci rispetto ad altri, per tenere curata la cuccia e la scelta di quale adoperare, alle volte, non dipende neppure dalle nostre preferenze personali.

Ecco alcuni suggerimenti per fare in modo che la cuccia del tuo cucciolo non puzzi mai, per mantenerla così e garantire un buon stato di igiene in casa.

Rimuovi lo sporco

1. Scuoti la cuccia

Bisogna rimuovere eventuali grumi di sporco o altri detriti scuotendo il letto del cane. È meglio farlo all’aperto o in un’area che non ti dispiace sporcare: ad esempio, va pure bene scuoterlo in balcone, a meno che di sotto non ci sia il terrazzo della vicina, con i suoi panni appena lavati e stesi (non sarebbe affatto carino).

Allenta i pezzi di sporco ostinati battendoli delicatamente con una scopa o un bastoncino.

2. Usa sempre l’aspirapolvere

Puoi utilizzare uno di quegli elettrodomestici piccolini che aspirano praticamente su qualsiasi superficie, anche e soprattutto sui mobili, come divani e, appunto, letti. Concentrati su cuciture e pieghe della cuccia, poiché è lì che polvere, detriti e altri problemi come gli insetti possono nascondersi e accumularsi.

Potresti voler usare due accessori diversi: un’aspirapolvere vera e propria, di quelle grandi, per spolverare per spazzare le parti più grandi e scoperte della cuccia del cane, quindi passare allo strumento a fessura per pulire le cuciture.

3. Usa un panno bagnato

Se trovi macchie di sporco, fresche o già secche, nella cuccia che sono particolarmente difficili da rimuovere, trattale posizionando un panno umido e caldo o un tovagliolo di carta sulla zona. Lascia riposare il panno in cima al punto per dieci o venti minuti, quindi rimuovi lo sporco ammorbidito usando il lato posteriore.

Uno spazzolino da denti può anche essere utile per sfaldare le macchie ostinate di sporco, soprattutto se dopo aver utilizzato il panno la situazione non è migliorata.

Tratta le macchie in maniera specifica

Pulire cuccia
Pulire la cuccia del cane con regolarità avrà su di lui effetti benefici e potrà anche riposare meglio (Foto Unsplash)

1. Verifica la presenza di macchie

Se noti macchie o dello sporco (tipo aloni) sul letto del tuo animale domestico, trattale prima di lavare la fodera. In generale, non vanno mai messi in lavatrice o semplicemente sciacquati i tessuti che presentano dei punti di sporco specifici, perché quasi sicuramente non se ne andranno in questo modo. Ogni macchia va trattata singolarmente: fare il contrario potrebbe causare o di non togliere via la macchia, e quindi di aver fatto un lavoro praticamente inutile, o di sporcare ancora di più il tessuto, poiché gli aloni si diffondono.

Inoltre, alcune macchie possono essere causate da materiali idrorepellenti e, quando si seccano, per toglierle via è necessaria l’applicazione di detersivi e prodotti più aggressivi, rispetto alla semplice acqua con sapone. Nonostante questo, non bisogna esagerare con l’utilizzo di prodotti chimici, perché i cani hanno un olfatto molto sensibile e potrebbero a lungo andare sentirsi molto male per il modo in cui laviamo la loro cuccia. Non si scherza con questi prodotti: perciò scegliamo sempre, in prima battuta, dei prodotti per la pulizia che siano quanto possibile ecologici e pet-friendly.

2. Disinfesta

Sai come comportarti se la cuccia si rivela un covo segreto di insetti e parassiti, che tanto amano trastullarsi avvolti nel manto morbido del tuo cane? Molte persone si metterebbero le mani ai capelli nello scoprire che la cuccia del loro Fido è infestata da formiche o altro. Ma non c’è da spaventarsi, esiste una soluzione per ogni problema.

Se hai il dubbio che il letto dove il tuo cane dorme ogni notte (e qualche volta anche durante il giorno) sia effettivamente infestato, tratta immediatamente immergendo tutte le parti del letto in acqua bollente. Lasciare riposare nella vasca bollente per tre o cinque minuti, affinché non muoiano soltanto i parassiti, ma anche le loro larve.

Guarda attentamente la cuccia, mentre la fai bollire. Assicurarsi che non inizi a rompersi o rovinarsi a causa delle alte temperature. Non lasciare la cuccia per troppo tempo a bollire, in quanto ciò potrebbe causare grossi danni.

In ogni caso, se ti accorgi che le paure su un’eventuale infestazione erano fondate, prima che il tuo cane si ricorichi sulla sua cuccia, fallo controllare da un veterinario: potrebbe avere addosso altri parassiti.

3. Spruzza un po’ di deodorante

Una volta che il suo letto è completamente pulito, usa uno spray che assorbe gli odori per animali domestici per trattare eventuali odori residui e per aiutare a ridurre il rischio di nuove puzze. Spruzza sulla cuccia il prodotto anti-odore ma poco, poiché un’applicazione intensa potrebbe disturbare il naso sensibile del tuo cane.

Questi prodotti sono prontamente disponibili in ogni negozio di animali, in qualsiasi città, e negli studi veterinari. Parla prima, con il tuo veterinario per sapere se il tuo cane ha allergie o ha la pelle sensibile.

Lava le coperte

1. Rimuovi la fodera

Sebbene sia l’interno che l’esterno del letto del cane debbano essere puliti costantemente, la fodera è la parte della cuccia che rischia di usurarsi più facilmente. Bisogna rimuovere la coperta, se possibile, e richiuderla vuota dalla cerniera, per evitare che questa si impigli durante la pulizia.

Se il tuo lettino per cani non ha un rivestimento rimovibile, pulisci l’intero letto nello stesso modo in cui puliresti il ​​cuscino interno.

2. Leggi l’etichetta

Assicurati che il rivestimento della cuccia possa essere lavato in una normale lavatrice per uso domestico. Se l’etichetta indica solo il lavaggio a mano, ricordati di utilizzare un’impostazione di lavaggio a mano bassa sulla lavatrice, oppure lavare manualmente la fodera.

Cerca eventuali restrizioni relative alla temperatura dell’acqua o all’asciugatura della fodera nelle istruzioni dell’etichetta, prima di lavarla.

3. Lava la fodera

Metti la fodera nella lavatrice e lavala per come è indicato dall’etichetta, usando acqua calda e detergenti adatti agli animali domestici. Cerca un detersivo ecologico e privo di profumo, oppure consulta il tuo negozio di animali per trovare prodotti appositamente formulati per animali domestici.

Se il tuo animale domestico ha la pelle sensibile o è soggetto ad allergie, chiedi al veterinario consigli per prodotti adeguati.

Se l’etichetta sulla coperta indica che deve essere lavata in acqua tiepida o fredda, immergere comunque il rivestimento in acqua calda per due minuti prima di lavarlo per disinfettarlo. Questo passo permetterà la disinfezione, che è necessaria per uccidere i microbi che stazionano sul letto. Guarda attentamente l’etichetta, per evitare danni irreversibili.

4. Asciuga la fodera

Asciugare la fodera in base alle informazioni sull’etichetta della biancheria. Se possibile, provare ad asciugare la coperta sul classico stendi-panni, all’aperto e in modo naturale. Usare l’asciugatrice soltanto se proprio non se ne può fare a meno.

Se si appende all’aperto, per farle prendere aria, non fare asciugare la fodera piegata, perché rimarrebbe umida all’interno.

Pulire la cuccia del cane non è un processo avanzato, alla fine i passaggi sono questi. L’importante è avere davvero a cuore gli interessi del proprio cucciolo, poiché è specialmente pulendo e lavando ogni giorno come si deve, in maniera davvero assai accurata, che si preserva il suo stato di salute. Può sembrare esagerato, ma da questo può dipendere addirittura la sua vita.

Potrebbe interessarti anche leggere:

S.S.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.