Home Gatti Come scegliere bilancia per il gatto: i vari modelli e consigli utili...

Come scegliere bilancia per il gatto: i vari modelli e consigli utili per fare un buon acquisto

Tra i vari accessori per il gatto che in casa non dovrebbero mai mancare c’è la bilancia: scopriamo come scegliere quella giusta.

Come scegliere bilancia per il gatto
(Foto Adobe Stock)

È sempre più ampio il novero degli accessori per il gatto; insomma, non più soltanto i classici intramontabili quali la cuccia, il trasportino o le ciotole, ma anche oggetti meno indispensabili e pensati per lo svago del nostro amico a quattro zampe. Tra gli accessori di cui non si può proprio fare a meno rientra la bilancia per il gatto: scopriamo per quale motivo e come scegliere il modello ideale.

L’importanza di conoscere il peso del nostro amico a quattro zampe

Un regime alimentare sano ed equilibrato costituisce una delle colonne portanti della salute dei nostri amici a quattro zampe. Uno dei fattori sui quali l’alimentazione va ad incidere è senza dubbio il peso, allo stesso tempo parametro fondamentale per verificare la bontà del menù somministrato al felino.

Razze di gatti che tendono ad ingrassare
(Foto Adobe Stock)

Il sovrappeso, od ancor peggio l’obesità, possono favorire la comparsa di vari disturbi a lungo termine, in particolare per ciò che concerne le malattie cardiocircolatorie e respiratorie (per un quadro più approfondito degli effetti dell’obesità nel gatto, leggi Obesità nel gatto: i rischi, le cause e i sintomi da non sottovalutare), senza dimenticare le conseguenze sule articolazioni dell’animale.

Anche il sottopeso comporta degli effetti negativi; in particolare, se si manifesta nei primi mesi di vita, può essere conseguenza di uno stato di denutrizione che può compromettere lo sviluppo del gattino.

In ogni caso un gatto troppo magro presenta un sistema immunitario indebolito ed una massa muscolare ridotta.

Potrebbe interessarti anche: Collare al gatto sì o no? Pro e contro di questo accessorio felino

Come scegliere la bilancia per il gatto

Dunque, al fine di tenere costantemente sotto controllo il peso del proprio gatto, è necessario avere una bilancia preposta allo scopo. Raramente, infatti, possiamo fare affidamento su uno dei modelli che abbiamo in casa, adatti a pesare varie cose, ma non certo il nostro amico a quattro zampe.

Il gatto è magro ma mangia
(Foto Adobe Stock)

La bilancia per il gatto può essere facilmente acquistata in un negozio di accessori per animali domestici; il mercato, tuttavia, offre vari modelli tra cui scegliere.

Potrebbe interessarti anche: Amaca per gatti: come scegliere quella giusta tra le varie tipologie in commercio

Il classico modello è quello della bilancia con pesatura dinamica. La sua particolarità? Quella di segnare il peso esatto dell’animale, anche se in movimento.

Si sa, non sempre il nostro gatto è collaborativo, e potrebbe non essere particolarmente d’accordo nel restare fermo ed immobile sulla superficie della bilancia, mentre siamo intenti a rilevare il suo peso.

La bilancia con pesatura dinamica è pensata proprio per ovviare a tale problema, rendendo più semplice la collaborazione con il piccolo felino. Il vostro felino non si muove affatto sulla bilancia? In questo caso potrai optare per un classico modello digitale, che avrà un costo anche più contenuto.

In ogni caso, è sempre bene scegliere un modello con rivestimento antiscivolo, in modo tale da assicurare al gatto la sufficiente stabilità durante le operazioni di pesatura. Non sorgono invece particolari problemi per ciò che concerne la taglia dell’animale, in quanto le varie razze feline hanno una grandezza sostanzialmente omogenea.

Non dovremo preoccuparci eccessivamente nemmeno del peso dell’accessorio, in quanto destinato ad avere una collocazione fissa in casa; un veterinario, ad esempio, prediligerà un modello leggero e facile da portare con sé in un’eventuale visita a domicilio.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.