Home Gatti Razze di Gatti Razze di gatto più amate dagli italiani: esemplari unici di felini

Razze di gatto più amate dagli italiani: esemplari unici di felini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:53
CONDIVIDI

Le razze di gatto più amate dagli appassionati di questi felini. Vediamo quali le caratteristiche fisiche e comportamentali di questi dolci e teneri esemplari.

razze di gatti più amate
Razze di gatto più amate.(Foto Adobe Stock)

In questo articolo andremo ad analizzare caratteristiche fisiche e comportamentali delle razze di gatto più amate dagli appassionati di questi felini.

Razze di gatto più amate

gattini
Ogni razza ha alcune caratteristiche peculiari fisiche e caratteriali, che è necessario conoscere prima di attuare una qualsiasi scelta.(Foto Pixabay)

Per quanto ci si possa credere originali, sembra che quelle che andremo a riportare e a descrivere nei paragrafi successivi attraggano particolarmente i cosiddetti “cat-lover”.

Ogni razza ha alcune caratteristiche peculiari fisiche e caratteriali, che è necessario conoscere prima di attuare una qualsiasi scelta, in quanto alcuni gatti sono di dimensioni imponenti e necessitano location più ampie.

Altri hanno una maggiore tendenza ad arrampicarsi, e così via, per non parlare dell’aspetto caratteriale dove è bene far presente che alcuni gatti non sopportano restare da soli per tante ore mentre altri lo pretendono.

Ecco perché prima di ogni scelta è sempre meglio informarsi e valutare ma ciò che è certo che la scelta delle persone, sembra ricadere su queste razze di gatto più amate, che andremo a specificare di seguito.

Persiano

gatto persiano
Il gatto persiano è originario dell’Asia Minore. L’odierno persiano, venne importato dall’Iran un piccolo gattino dal pelo lungo. (foto Pixabay)

Il gatto persiano è originario dell’Asia Minore. L’odierno persiano, venne importato dall’Iran un piccolo gattino dal pelo lungo. Ha un aspetto compatto e tozzo, con il muso tipicamente schiacciato. Il pelo folto e lungo (fino a 20 centimetri), può avere fino a 200 combinazioni di colore.

Le tinte più diffuse sono il nero, il bianco, il cioccolato e il blu. Le zampe sono corte e rotonde e il peso varia molto in base al sesso: mentre la femmina raramente arriva a 4 kg, il maschio può raggiungere anche i 7 kg. Gli occhi sono di colore verde, blu, arancio e delle piccole orecchie triangolari e pelose.

Il gatto persiano ha una vita media che si aggira sui 14-15 anni, anche se ci sono esemplari in salute che raggiungono i 20 anni. Caratterialmente questo gatto è molto pigro, ama fare lunghi sonnellini, si rende quasi invisibile in casa, con la sua andatura lenta e felpata.

Questa sua pigrizia purtroppo influisce anche sul suo peso, ragion per cui bisogna stare attenti alla sua alimentazione. È un gatto affettuoso e docile e questa sua caratteristica lo rende molto socievole con tutti i componenti della famiglia, compresi eventuali altri animali domestici presenti in casa.

Maine Coon

Maine Coon
Maine Coon: una delle razze di gatti più grandi del mondo, infatti è un gatto di taglia grande con un lungo corpo rettangolare.

Il gatto Maine Coon, come possiamo intuire dal nome stesso, è di origini nordamericane, esattamente della fredda regione del Maine. È una delle razze di gatti più grandi del mondo, infatti è un gatto di taglia grande con un lungo corpo rettangolare.

Il suo aspetto e la conformazione del pelo folto e lungo, morbido e lanoso si è adattato per proteggere il felino dal freddo e dargli la possibilità di affrontare anche le temperature più rigide, oltre al fatto che risulta essere impermeabile e ciò gli permette di passeggiare nella neve senza bagnarsi.

Il colore del mantello può essere variegato. Gli occhi possono essere di colore giallo, rame, verde e oro e le orecchie sono grandi pelose anche internamente e ben aperte. Il maschio arriva a pesare fino a 11 kg, la femmina difficilmente supera i 7 kg.

Caratterialmente risulta un gatto da compagnia, essendo docile e affettuoso con tutti e una caratteristica particolare è che ama miagolare come se cercasse il contatto con il padrone per poter parlare. Non ama essere lasciato solo desidera la vicinanza delle persone e anche il contatto.

Exotic Shorthair

Exotic Shorthair
Exotic Shorthair.(Foto Pixabay)

L’Exotic Shortair fu creato dall’Uomo, negli Stati Uniti, esattamente negli anni Sessanta. È un gatto un corpo molto massiccio che è caratterizzato da zampe corte e dalla struttura forte. Il pelo del mantello è denso e corto, e tra i colori più caratteristici ci sono il bianco e le combinazioni tra blue e il nero.

La testa è abbastanza grande e non solo per l’effetto del pelo morbido, è un cranio proprio massiccio e gli occhi sono grandi, rotondi e ben distanziati. Questo gatto ha un peso che varia fra i 4 e i 5 chilogrammi. La vita media di questo felino è di 12-14 anni.

Caratterialmente l’Exotic Shortair è molto dolce e affettuoso e soprattutto è pigro. Infatti bisognerà evitare di fornirgli dosi eccessive o extra di cibo. È un gatto incline alla vita in famiglia anche se c’è la presenza di bambini, tollerante verso gli sconosciuti, accogliente e affettuoso nei loro confronti, è invece di scarsa socializzazione con altri suoi simili, sia cani che gatti.

Ragdoll

gatti americani
Gatti americani: le razze migliori (foto Pixabay)

Le origini del gatto Ragdoll sono da cercare oltreoceano, un incrocio fatto dall’allevatrice californiana Anne Baker, tra la razza Angora e la razza Birmana. Una razza ormai diffusa anche in Italia, dove è sempre più popolare.

Il gatto Ragdoll è noto per essere particolarmente “gigante”, una corporatura imponente e massiccia, ma con zampe larghe e muscolose e atletiche. Una razza quindi di taglia medio-grande. Il pelo può essere lungo o semilungo di colore seal point, blue point, chocolate point, liliac point.

Poi, ci sono anche esemplari che sembrano avere dei calzari, vale a dire esemplari di gatto ragdoll con la punta delle zampe bianca o pezzati di bianco. Spesso intorno al collo hanno un pelo folto e vaporoso che sembra indossare un giubbotto.  Ha una testa larga e tondeggiante, le orecchie larghe e finiscono arrotondate.

Molto particolari anche gli occhi, grandi, ovali e di un blu intenso. Questo gatto ha un peso il maschio pesa dai 5 agli 8 kg, la femmina arriva fino ai 5 kg e ha una vita media di 15-18 anni. Caratterialmente è un gatto ideale per vivere in appartamento è amante delle comodità della casa e adora le coccole. Non può assolutamente rimanere solo.

Abissino

gatto
Abissino: gatto a pelo corto,di taglia media, ha una corporatura snella e agile, (Foto Pixabay)

Il gatto Abissino come si può intuire dal nome, è legato alla sua terra d’origine, l’Etiopia, chiamata Abissinia. È un gatto di taglia media, ha una corporatura snella e agile, la varietà europea ha un corpo più robusto, mentre la varietà americana è più longilineo.

Il pelo del gatto abissino è folto, lucido, morbido e aderente al corpo. Il pelo è quasi sempre corto, morbido, folto e lucido, ha un tipico color lepre, con tonalità bruno-rossastra, con base del pelo albicocca e punta nera.

La testa è abbastanza grande, gli occhi di questo gatto sono ovali e obliqui, di colore giallo, verde o nocciola, ma grandi, brillanti ed espressivi. Le orecchie larghe alla base e moderatamente appuntite. Mentre la coda è lunga e affusolata.

Questo gatto pesa all’incirca 4 chilogrammi, ha una vita media di circa i 18-20 anni se ben tenuti. Caratterialmente è un gatto molto socievole, mai aggressivo nonostante il suo aspetto, ama anche stare in compagnia di altri gatti e adatto ad abitare con una famiglia numerosa. È agile e particolarmente curioso, e ha quindi bisogno di sfogare le sue energie nel gioco.

Siamese

Gatto siamese (Foto Pixabay)
il gatto Siamese di taglia media, si distingue per i suoi tratti moderatamente orientali.(Foto Pixabay)

Il siamese è di origine asiatica probabilmente del Siam, l’attuale Thailandia è arrivato in Europa sbarcando in Inghilterra alla fine del XIX secolo. Questo gatto ha un corpo inconfondibilmente elegante e longilineo è di taglia media, si distingue per i suoi tratti moderatamente orientali.

Il suo pelo è morbido e setoso, sottile e molto aderente al corpo.  I colori variano dal Blu Point, Chocolate Point e Lilac Point, poi da incroci con gatti di altre razze sono nate le altre colorazioni. La testa di questo gatto è a forma triangolare caratteristica che lo rende riconoscibile, insieme agli occhi di forma ovale o a mandorla, di colore blu, profondo addirittura leggendario.

Questo gatto pesa all’incirca 4 chilogrammi ed ha una vita media di 15-20 anni. Caratterialmente è un gatto estroverso e vivace, molto comunicativo e con un miagolio particolare che lo fa distinguere da altri gatti. Ama i bambini e il gioco ed è considerato un felino dei più addestrabili. Non è raro, infatti, vedere gatti di questa razza procedere al guinzaglio come perfetti cagnolini.

Sacro della Birmania

Sacro di Birmania.
Sacro di Birmania.(Foto Pixabay)

Il Sacro di Birmania ha origini che sarebbero legate al tempio di Lao-Tsun, custodito dai monaci Kittah e da 100 gatti bianchi. Questo gatto ha una struttura forte e possente, muscoloso e forte, è di taglia media.

Il suo pelo semi-lungo e setoso al tatto, è di colore chiaro, che diventa di colore è intenso solo sui cosiddetti “points” da cui il nome colourpoint. Si tratta delle parti più fredde del corpo, come: muso, orecchie, zampe, coda, e nei maschi anche i genitali.

La testa è a forma di cuore, le guance sono piene e il naso è di media lunghezza, le orecchie sono piccole e gli occhi dolci di color blu zaffiro. Questo gatto pesa all’incirca 5 chilogrammi anche se la femmina risulta essere più minuta, ed ha una vita media di 15-20 anni. Caratterialmente è molto affettuoso ed equilibrato.

Ha un carattere tranquillo non ama la confusione ma condivide volentieri il tempo e i giochi con i bambini, non è mai aggressivo. Sviluppa un rapporto molto stretto, intenso, a volte esclusivo con una sola persona della famiglia

American shorthair

american shorthair
Gatto Americano a pelo corto

Fra le razze di gatto più amate c’è il gatto American Shorthair, originario del Nord America. È un gatto di taglia grande, robusto, solido muscoloso e ben proporzionato. Il pelo è corto ma di forte tessitura, ottima per sopportare comodamente il freddo, durante i mesi invernali la pelliccia si fa più folta, ma non lanosa, e in generale lo standard prevede una vasta gamma di colori.

Il colore tipico è il silver classic: sul fondo bianco o argentato, molto luminoso, spiccano dei segni più scuri, in nero carbone. Non si tratta di sfumature ma di disegni molto netti e apprezzati. La testa è grande e tondeggiante ben proporzionata al resto del corpo, gli occhi sono grandi e distanziati.

Questo gatto pesa all’incirca 7 chilogrammi ed ha un’aspettativa di vita di circa 15-18 anni. Caratterialmente è un gatto intelligente, socievole, sveglio e attento con un istinto da cacciatore.

È un gatto che si lega molto alla famiglia quindi ogni volta che va via sente di dover ritornare, si adatta alla vita di appartamento. Ama le coccole e le fa ai suoi padroni mostrandogli affetto e fedeltà.

Orientale

gatto orientale
Il gatto orientale è originario della Thailandia, molto simile al gatto siamese.(Foto Pixabay)

Il gatto orientale è originario della Thailandia, molto simile al gatto siamese. È un gatto dalla corporatura snella, ossatura leggera, muscoloso e di media grandezza. Il pelo è corto, fine e setoso, aderente al corpo e privo di sottopelo.

Esistono diversi colori di questo gatto, quelli più comuni sono il nero e il blu, ma vengono apprezzati anche quelli con il mantello tigrato, mentre la coda è particolarmente lunga, sottile e affusolata.

La testa è di medie dimensioni, a forma triangolare, le guance sono magre e il mento non è particolarmente pronunciato, ma abbastanza deciso; il collo è piuttosto lungo e sottile; le orecchie sono piuttosto grandi, larghe alla base e distanziate. Gli occhi, il cui colore comune è il verde smeraldo, sono molto vivaci, a forma di mandorla.

Il peso degli esemplari maschi si aggira sui 5 kg, mentre le femmine pesano circa un kg in meno ed ha una vita media di circa 15-18 anni. Caratterialmente questo gatto è molto affettuoso e socievole, ama stare in braccio al suo padrone ed esser coccolato.

Ricerca moltissimo la compagnia e per loro è una sofferenza essere lasciati soli. Vivace e giocherellone, ama a modo suo chiacchierare con i vari miagolii è inoltre molto curioso e intelligente.

Sphynx

A quale gatto assomigli
Lo Sphynx (Foto Unsplash)

Fra le razze di gatto più amate, abbiamo la razza Sphynx, nome corretto Canadian Sphynx, è conosciuto anche come “gatto nudo” o “gatto sfinge”. È un gatto di origine canadese nato attorno agli anni settanta. È un gatto robusto, solido di ossatura sottile ma ben sviluppato. La sua caratteristica ossia la totale mancanza di pelo sul corpo, lo rende un gatto anallergico.

Quanto alla nudità, più sono le “rugosità” della pelle, maggiore è il valore dell’esemplare. I colori del poco pelo che può comparire sono tutti accettati, compreso il tabby (tigrato), il pezzato, il tortie (a tartaruga) e i colour point.

La testa di questo gatto denota degli zigomi pronunciati e alti ed è quindi più lunga che larga, le orecchie sono larghe e grandi e gli occhi grandi ed espressivi. Il peso di questo gatto si aggira intorno ai 4 chilogrammi ed ha un’aspettativa di vita di circa 15-18 anni.

Caratterialmente è uno dei migliori da tenere in appartamento, si sente membro della famiglia a tutti gli effetti. È molto allegro e affettuoso nei confronti del padrone e fiducioso anche negli estranei.

Potrebbero interessarti anche:

Raffaella Lauretta