Home Gatti Razze di gatto con le orecchie grandi: i felini dalle origini antiche

Razze di gatto con le orecchie grandi: i felini dalle origini antiche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:44
CONDIVIDI

Le razze di gatto con le orecchie grandi, le principali specie tutte da conoscere sia per la loro bellezza sia per le loro caratteristiche.

 

 

gatto
Razze di gatto con le orecchie grandi.(Foto Adobe Stock)

I gatti con le orecchie grandi ricordano più di tutti gli altri i loro antenati. Le ragioni per cui possiedono questa caratteristica è che sono i diretti discendenti dei gatti selvatici.

Razze di gatto con le orecchie grandi

orecchie gatti
Orecchie gatti (Foto AdobeStock)

I gatti selvatici hanno le orecchie grandi per diversi motivi. Primo fra tutti la possibilità di poter sentire e potersi difendere dalla presenza di predatori, ma meglio ancora li aiutano a percepire la presenza di prede e provvedere più facilmente a catturarle o ancora avere le orecchie grandi li aiuta a raffreddare la testa in estate.

In questo articolo tratteremo alcune delle principali razze di gatto con le orecchie grandi. Scopriamo insieme tutte lo loro particolarità.

Cornish rex

cornish rex
Cornish rex: razze di gatti che restano delle stesse dimensioni (foto Pixabay)

Il Cornish Rex è un gatto, originario della Cornovaglia. Un felino di taglia media, elegante, magro e muscoloso. Il corpo è lungo e flessibile. Petto e spalle non più larghi dei fianchi. Gli occhi sono a forma di mandorla e posizionati leggermente obliqui. La particolarità di questo gatto, però, sono le grandi orecchie da pipistrello.

Il pelo è morbido, corto e ondulato. Ma siccome non possiedo un pelo di protezione come substrato, devi fare attenzione alle basse temperature. Tenerlo al sicuro dal freddo ti farà risparmiare quelle seccature, in merito ai raffreddori stagionali, ma d’altro canto ha la particolarità di perdere pochissimo pelo.

Il posto ideale per crescere un esemplare del genere, è una casa con giardino. In quanto il Cornish Rex ama arrampicarsi, ma ama anche trascorrere molto tempo in appartamento. Caratterialmente è un gatto tutto sommato attivo, affettuoso, gentile, socievole, adora il contatto con i bambini, con i quali riesce a giocare per ore senza stancarsi.

Un’altra caratteristica di questo gatto è la sua potente voce, di cui è consapevole e non farà altro che metterti alla prova con i suoi miagolii, che inizialmente possono sembrarti anche simpatici ma poi a lungo andare sono fin troppo insistenti.

Blu di Russia

gatto
Blu di Russia razze di gatto più pregiate.(Foto Pixabay)

Il gatto Blu di Russia è originario nel nord della Russia, in particolare le Isole Arcangelo. È un gatto di taglia media, ha ossa sottili ed è muscoloso. Con la sua testa triangolare il blu russo è un gatto lungo e snello.

Ha una struttura fine con orecchie grandi, larghe alla base e sono leggermente rivolte verso l’esterno, una fronte ampia e un naso dritto che lo rende un animale molto regale. Ha una struttura molto forte, le sue gambe lunghe gli permettono di correre a grande velocità.

Il suo pelo è corto, setoso e denso che lo rendo morbido e piacevole come un peluche e dà l’impressione di essere più robusto, di un colore blu uniforme e brillante. Anche questo gatto con le orecchie grandi, caratterialmente lega molto con la sua famiglia umana, ma sceglie un componente in particolare.

Non ama per niente la solitudine ma anzi pretende delle ore dedicate a lui, lo stesso pretende per le uscite all’aperto poiché ama correre e sgranchirsi le gambe. Ciò che lo contraddistingue è la sua perspicace intelligenza, impara e accetta molto velocemente i comandi.

Chausie

gatto chausie
Chausie.(Foto Adobe Stock)

Il gatto Chausie è originario dell’Egitto, sulle rive del fiume Nilo. Noto anche come “gatto della giungla”, “gatto rosso”, “gatto palude” o “gatto chaus”. È un gatto di taglia medio grande, con un corpo equilibrato, forte, compatto e muscoloso, un perfetto incrocio tra un gatto domestico e uno selvatico.

Le zampe sono di una lunghezza media e molto muscolose. La coda è più corta rispetto alla maggior parte delle altre razze di gatti. Anche questa è una razza di gatto con orecchie grandi. Infatti le orecchie di questo gatto sono in genere grandi, sfocate e alte. Gli occhi del gatto della chausie sono di colore verde-giallastro, grandi e ovali. Il pelo è nero-marrone, corto e setoso.

È un gatto che non ama la solitudine e predilige trascorrere il tempo in compagnia del suo proprietario. Il gatto Chausie ha comunque conservato il carattere giocoso e da cacciatore delle sue origine selvatiche.

Questo gatto ama correre e perciò ha bisogno di molto spazio molto spazio per potersi sfogare, l’ideale è ospitarlo in una casa con giardino. Una attenzione particolare bisogna però averla con l’alimentazione, in quanto molti Chausie sono gatti intolleranti al glutine che non possono mangiare il cibo industriale.

Devon Rex

gatti piccoli
Gatti con le orecchie grandi:Dovon Rex (foto Pixabay)

Il gatto Devon Rex, di origine Britannica è un gatto di media taglia, snello. Ha una testa di piccole dimensioni, gli occhi sono grandi e ovali. Le orecchie sono veramente molto grandi, contando che è di razza medio piccola come gatto, sono larghe e poi arrotondate, ricoperte da un pelo sottile che termina con un ciuffetto.

Il pelo è corto, riccio e morbido e può essere di tutti i colori ma il più comune è il Tortie nero e il blu. Le zampe posteriori sono più lunghe di quelle anteriori, sono lunghe e snelle proprio come la coda. Ma proprio per via del pelo va tenuto al calduccio, essendo poco coperto soprattutto sull’addome e sul collo.

Caratterialmente è un gatto molto domestico, per niente incline ai dispetti, curioso, affettuoso, vivace e allegro. Richiede però tante attenzioni è sempre alla ricerca di coccole, vi seguirà come un cagnolino per tutta casa. Condivide la casa senza problemi, con altri animale e con i bambini ha una marcia in più, si dimostra comprensivo e giocherellone.

Havana brown

havana nrown
Havana brown.(Foto Adobe Stock)

L’origine del gatto Havana Brown è al quanto incerto si dice possa essere di origine cubano ma anche britannica e che il nome sia dovuto solo ad una scelta di associare il suo colore al sigaro cubano. È una razza molto rara.

Se ci fosse un elenco di razze di gatti in via di estinzione, Havana Brown probabilmente lo completerebbe. Questo è un gatto di taglia media con un corpo lungo e muscoloso. I maschi sono più grandi delle femmine. La testa dell’Habana Brown è triangolare con un aspetto unico perché il mento è ben sviluppato ed è piuttosto quadrato, in modo che il muso sembri una spiga di grano.

Anche questo è un gatto con le orecchie grandi in media con il suo corpo. Il pelo è liscio e lucente, da corto a di media lunghezza ma sembra quasi non averlo. Il colore del pelo è un marrone molto profondo con sfumature di mogano esclusive di questa razza.

Caratterialmente è un gatto apparentemente scontroso dato il suo aspetto, ma è invece molto giocoso e dipendente a cui piace attaccarsi ad una persona in particolare della famiglia e fa lo stesso con i propri giocattoli.  Adora la propria famiglia ma è del tutto diffidente con gli estranei.

Gatto Korat

korat gatto
Korat (Foto Pixabay)

Il gatto Korat ha origini Thailandesi e proprio da questo popolo è considerato un amuleto che porta felicità e prosperità alle famiglie che lo accolgono nella propria casa. È un gatto di taglia media, muscoloso, solido, sorprendentemente pesante per le sue dimensioni.

Ha una testa a forma di cuore con un grande spazio tra gli occhi che sono brillanti ed espressivi, di colore verde. Ma ciò che lo rende particolare sono le orecchie, di dimensioni tali da farlo rientrare nelle razze di gatto con le orecchie grandi, larghe alla base e leggermente arrotondate e alte. il pelo del gatto korat è corto, lucido e sottile, aderente al corpo, è liscio, di colore blu argenteo.

La presenza del sottopelo è piuttosto scarsa. Caratterialmente ha un istinto primitivo che lo spingi ad essere sempre attento agli intrusi. Ama fare enormi salti senza sforzo ed anche l’arrampicata sugli alberi fa parte delle sue abilità. Astuto e curioso sempre in cerca di emozioni e nuove esplorazioni.

Predilige vivere all’interno, è perfetto come animale domestico. È il gatto ideale per tutti coloro che voglio instaurare un legame speciale con i loro animali domestici. È molto affettuoso, qualcuno lo associa anche ad un cane, talmente è coccolone, ma ha anche bisogno dei suoi spazi.

C’ è da dire però, che in Europa, d’altra parte, il gatto Korat è meno conosciuto, sebbene negli ultimi anni sia stato più apprezzato.

Sphynx

A quale gatto assomigli
Lo Sphynx (Foto Unsplash)

Lo Sphynx è originario di Toronto, in Canada. Nacque da una cucciolata di gattini domestici a pelo corto, che diede alla luce un gattino glabro a seguito di una mutazione genetica naturale. Questa razza è un gatto di taglia media muscoloso, il suo corpo è liscio e muscoloso, molto compatto e pesante per le sue dimensioni.

Ha la testa triangolare, con occhi spalancati e zigomi sporgenti, ricordano i gatti dell’antico Egitto, da cui poi nasce il suo nome. Nonostante la sua assenza di peli, non è considerata una razza di gatto ipoallergenica, perché la sua pelle produce normali quantità di allergeni.

Lo Sphynx, tende ad avere la pelle grassa, quindi deve essere lavato regolarmente per evitare un eccesso di olio. Il suo corpo può esser praticamente di ogni colore. Anche questa è una razza di gatto con le orecchie grandi, davvero molto evidenti, quasi sproporzionate rispetto al corpo ed hanno bisogna di molta cura e igiene pe evitare infezioni e formazione di cerume.

Caratterialmente è un gatto a cui piace stare in casa è estremamente docile, legato alla famiglia ma più dipendente di altre razze di gatti. Molto furbo e molto curioso, va molto d’accordo con gli altri animali della casa nonostante il suo aspetto non sia proprio esteticamente invitante.

Abissino

gatto
Gatto Abissino(Foto Pixabay)

L’Abissino è una delle più antiche razze, è un gatto di taglia media con un corpo muscoloso e lungo. Ha una leggera rientranza in testa e occhi grandi rispetto alle dimensioni del loro viso. Le orecchie del gatto Abissino sono vigili, irte e sopra la media, tanto da rientrare nelle razze di gatto con le orecchie grandi e sempre irte come se dovesse captare segnali.

Il pelo è corto, ha ciocche di peli sulle orecchie. Il colore è molto particolare, ha strisce di colore, con un tono più scuro attorno alla linea della colonna. Il colore si ammorbidisce e alleggerisce sotto il collo, nella parte inferiore e all’interno delle gambe.

Caratterialmente è un gatto molto docile e ama vivere in casa con la propria famiglia. Ama essere pettinato e fare le fusa. Condivide con piacere il tempo con i bambini, ma si adatta meglio a una vita solo con gli adulti. È anche molto pulito, intelligente e può facilmente adattarsi a vivere in un appartamento, fintanto che ha la libertà di muoversi all’interno di esso.

Maine Coon

Maine Coon
Maine Coon

Il Maine Coon è una delle razze più antiche del Nord America. Il nome deriva dallo stato del Maine, da cui si pensa che provenga, unito al termine coon che in inglese significa procione. È un gatto di taglia grande con un corpo lungo, muscoloso, forte e pesante di struttura ossea e le gambe muscolose e sottili.

La testa è di media grandezza, con degli zigomi alti e il collo forte. Gli occhi sono ovali e le orecchie, ben distanziate l’una dall’altra, sono grandi, appuntite. Il pelo è tendenzialmente lungo, molto morbido e sottile che ha un certo spessore grazie al substrato. Il colore del pelo può essere variegato.

Caratterialmente è un gatto che si presta molto alla compagnia di bambini e anziano, essendo molto docile e non tende ad essere aggressivo. Molto tranquillo ama la compagnia e ama molto miagolare come se parlasse al padrone. È molto curioso, ama girovagare avendo un istinto da predatore.

Ashera

gatto Ashera
Gatto Ashera.(Foto Adobe Stock)

Il gatto Ashera è una genetica manipolata, nasce in laboratorio da incroci di esemplari di gatto comune, leopardo asiatico e servo africano. Ne nascono solo circa 100 copie all’anno e per essere certi che non si riproduca all’esterno lo rendono sterile. È il gatto più costoso del mondo e anche il più grande.

Può, infatti raggiungere fino a un metro e mezzo di altezza e pesando tra 12 e 15 chili. Il gatto Ashera, è un animale forte, robusto e grande, ma comunque agile. Anche questo felino, rientra nelle razze di gatto con le orecchie grandi. Possiede occhi grandi, di colore verde o miele e un pelo corto, luminoso, molto morbido color crema e con macchie più scure, che ricordano il leopardo.

Essendo un animale così grande, ha maggiori esigenze di spazio, rispetto alle altre razze di gatti domestici. Ma resta comunque un felino giocoso, vivace e amorevole anche se poco consigliato per gli appartamenti.

Potrebbero interessarti anche:

Raffaella Lauretta