Home Gatti Salute dei Gatti Allergie più comuni nei gatti: 6 allergie molto frequenti

Allergie più comuni nei gatti: 6 allergie molto frequenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:02
CONDIVIDI

Le allergie nei felini sono molte, ed è importante riconoscerle per poter aiutare micio. Vediamo insieme quali sono le allergie più comuni che possiamo riscontrare nei gatti.

allergie più comuni nei gatti
Allergie più comuni nei gatti: 6 allergie molto frequenti (Foto Adobe Stock)

I gatti possono soffrire di molte allergie nel corso della loro vita, alcune di esse presentano sintomi come il prurito, altre presentano addirittura vomito e diarrea. Per aiutare il proprio amico a quattro zampe, è necessario saper riconoscere le allergie più comuni che si possono presentare nel felino.

Qui di seguito vi proponiamo 6 tipi di allergie che possono presentarsi nel vostro gatto in qualsiasi periodo dell’anno, alcune di esse possono anche durare tutto l’anno.

Potrebbe interessarti anche: Allergie negli animali domestici: cause, sintomi e terapia

Allergie più  comuni nei gatti: 6 molto frequenti

gatto starnutisce allergia
Il gatto potrebbe essere allergico. (Foto Pinterest)

Allergia al polline

Molto comune nei gatti è l’allergia al polline degli alberi o delle piante. Se il vostro felino presenta questo tipo di allergia potrebbe leccarsi e grattarsi il corpo, in casi più gravi potrebbe graffiarsi e provocare danni alla sua pelle. Solitamente l’allergia al polline è stagionale, ma può diventare anche un problema continuo nei gatti più anziani.

Per determinare a cosa sia allergico il vostro gatto è consigliato un’analisi della pelle o del sangue per le allergie. Per ridurre il rischio di allergia al polline nel felino è consigliato tenerlo in casa con finestre chiuse e condizionatore acceso, o pulirlo con un panno umido per eliminare il polline intrappolato nel pelo.

Allergia pulci

Un altro tipo di allergia molto comune nei gatti, è l’allergia alle pulci. Nel caso in cui il vostro gatto venga punto da una pulce, potreste notarlo leccare o grattare molto forte i seguenti punti: collo, pancia, gambe, base della coda e fianchi.

Per gestire tale allergia è necessario applicare al proprio felino un antipulci, è assolutamente vietato usare un antipulci per i cani sul gatto, in quanto potrebbe causare danni al micio.

Allergie alimentari

I felini possono presentare anche allergie a determinati alimenti. Inoltre i gatti possono avere un’allergia alimentare a qualsiasi età e soprattutto, sia con alimenti che già mangiavano, sia con alimenti nuovi. I sintomi che si presentano quando un gatto ha un’allergia alimentare sono:

Nel caso in cui micio presenti i sintomi sopraelencati è consigliato contattare un veterinario, il quale dopo aver diagnosticato l’allergia alimentare nel vostro gatto gli prescriverà la cura giusta.

Potrebbe interessarti anche: L’alimentazione giusta per il gatto che soffre di diarrea

Allergia alle ciotole di plastica

perché i gatti scavano vicino alla ciotola
(Foto Adobe Stock)

Per molti esperti l’acne felina al mento è collegata all’allergia alla plastica in quanto i gatti che presentano quest’acne mangiano e bevono dalle ciotole di plastica. Solitamente l’acne felina al mento si presenta come una ”sporgenza” al mento piena di pus. Nel caso in cui pensiate che il vostro gatto possa essere allergico alle ciotole di plastica, provate a sostituirle con quelle di ceramica o vetro, stando attenti a pulirle molto bene.

Allergeni domestici

I felini possono essere allergici anche alle polveri, agli acari o alle muffe. I sintomi sono gli stessi delle allergie stagionali, cioè il gatto si gratta e si lecca, con l’unica differenza che ciò accade durante tutto l’anno. Per evitare che il vostro gatto stia a contatto con gli allergeni domestici, pulite la casa spesso e a fondo, usate i filtri dell’aria e lavate o pulite il vostro gatto con un asciugamano umida.

Allergia ai profumi

Alcuni gatti possono presentare anche un’allergia a determinati profumi come: spray per l’aria, detersivi per panni, prodotti per la pulizia. Se notate il vostro gatto starnutire, grattarsi o evitare una stanza profumata, potrebbe presentare questo tipo di allergia. È consigliato utilizzare prodotti non profumati.

Marianna Durante