Home Gatti Salute dei Gatti Problemi alla tiroide del gatto: ipotiroidismo e ipertiroidismo

Problemi alla tiroide del gatto: ipotiroidismo e ipertiroidismo

CONDIVIDI

I gatti quando invecchiano diventano sensibili allo sviluppo della disfunzione della ghiandola tiroidea. Quando ci sono problemi alla  tiroide del gatto, la quale potrebbe funzionare poco o funzionare troppo, i sintomi che appaiono sono diversi. I due principali disturbi che interessano l’attività della tiroide, sono l’ipertiroidismo e l’ipotiroidismo del gatto.

gatto malato
Gatto malato (Foto da Pixabay)

Nei paragrafi seguenti andremo a capire di preciso di cosa stiamo parlando, in merito a questi problemi della tiroide, che possono colpire noi ma anche i nostri amati gatti.

Ipotiroidismo: problemi alla tiroide del gatto

gatto indisposto
Cerchiamo di capire i problemi alla tiroide del gatto (Foto da Pixabay)

L’ipotiroidismo è un disturbo ormonale comune nei gatti. Gli ormoni tiroidei sono prodotti dalle ghiandole tiroidee (chiamate anche “tiroide”), situate nel collo, su tutti e due i lati della trachea. Questi ormoni, che sono sostanze liquide attive, svolgono un ruolo fondamentale nella regolazione del metabolismo (crescita dei capelli, regolazione della temperatura corporea, funzione cardiaca, ecc.) e nel normale funzionamento del corpo.

Durante l’ipotiroidismo, c’è un deficit nella produzione di ormoni, vale a dire che non vengono più prodotti in quantità sufficienti. Questo fenomeno segue una distruzione delle ghiandole tiroidee o determinano il loro malfunzionamento.

Sintomi dell’ipotiroidismo del gatto

Il tuo gatto non produce abbastanza ormoni tiroidei e tra i sintomi più comuni legati a questa mancanza di ormoni, possiamo notare:

  • Una mancanza di dinamismo, stanchezza, una diminuzione delle attività
  • Disturbi comportamentali
  • Aumento di peso del gatto, edema del viso
  • Una perdita di peli del gatto, un peggioramento della qualità del pelo

La mancanza di ormoni tiroidei è espressa in modo diverso in ogni animale. Può darsi che in alcuni esemplari non si osservino tutti i sintomi descritti, ma solo alcuni.

Quali razze sono maggiormente colpite da problemi alla tiroide del gatto?

coda stallone
Gatto (Foto fonte Pixabay)

Praticamente tutte le razze di gatto, compresi i gatti meticci, possono presentare ipotiroidismo. L’ipotiroidismo viene spesso diagnosticato tra i 2 e i 6 anni. I maschi e le femmine sono colpiti allo stesso modo.

Diagnosi

glaucoma gatto
La visita medica del gatto (Foto fonte iStock)

Ipotiroidismo primario, il più comune nel gatto è associato alla distruzione della ghiandola tiroidea, che provoca una carenza dell’ormone tiroideo. I gatti colpiti da ipotiroidismo primario sono oltre il 95% dei casiL’ipotiroidismo primario si divide in tiroidite linfocitaria dove il corpo produce anticorpi contro le cellule della tiroide, che vengono distrutte.

Ma i segni dell’ipotiroidismo compaiono solo quando la maggior parte delle ghiandole vengono distrutte. Questo processo procede lentamente (da 1 a 3 anni). In altri casi, le cellule tiroidee vengono sostituite da cellule adipose. Parliamo di atrofia idiopatica ma la causa di questo fenomeno non è nota. Qualunque siano i sintomi che ti hanno allertato, è essenziale consultare il veterinario per esaminare le malattie della tiroide del gatto.

A seconda dell’esame clinico e delle informazioni che è possibile fornire, il veterinario suggerirà diversi esami del sangue per confermare la diagnosi. A volte è difficile diagnosticare l’ipertiroidismo quando i sintomi non sono molto marcati. Il veterinario può ripetere alcuni test per essere in grado di adattare al tuo gatto il trattamento più appropriato.

Trattamento dell’ipotiroidismo

gatto e padrone
Gatto e cure amorevoli del padrone

Il trattamento dell’ipotiroidismo si basa sull’uso di un ormone sintetico sostitutivo della tiroide. Nella maggior parte dei casi è un trattamento per la vita, ma è abbastanza semplice e non molto vincolante. Apporta un miglioramento abbastanza veloce delle condizioni del tuo amico a quattro zampe, anche se il pelo, probabilmente impiegherà alcune settimane per ritrovare il suo aspetto originale.

Circa 4 settimane dopo l’inizio del trattamento, può essere eseguita una visita di follow-up. In questa occasione, il veterinario suggerirà il monitoraggio del sangue per garantire che i livelli ormonali siano di nuovo nei limiti della norma. È importante informare il veterinario di eventuali nuovi sintomi o malattie mentre il gatto è in trattamento. Qualsiasi cambiamento è un’indicazione di rivalutazione dell’animale.

  • Qual è la prognosi dell’ipotiroidismo del gatto?

La prognosi è eccellente quando i gatti ipotiroidei si stabilizzano attraverso l’uso di ormoni tiroidei sostitutivi. L’aspettativa di vita è quindi la stessa degli animali sani.

Ipertiroidismo: problemi alla tiroide del gatto

gatto anziano
Gatto malato e stanco (Foto fonte iStock)

L’ipertiroidismo è abbastanza comune nei gatti più anziani. I sintomi sono molto variabili e sono disponibili numerosi trattamenti.

Il tuo gatto può vivere con la presenza dell’ipertiroidismo, dal momento in cui riceve un trattamento adeguato. Può rimanere in salute per molti anni dopo la stabilizzazione della malattia. L’ipertiroidismo è un disturbo ormonale, una sovrapproduzione tiroidea. La tiroide è una ghiandola situata su ciascun lato della trachea, nel collo.

Produce due ormoni che sono coinvolti nel metabolismo generale e nella regolazione della temperatura corporea del gatto. Ma può iniziare a produrre troppo ormone accelerando il metabolismo. L’ipertiroidismo è solitamente causato da noduli sulla ghiandola.

Sintomi dell’ipertiroidismo del gatto

corpo estraneo ingerito dal gatto (foto Pixabay)
Impariamo i sintomi della malattia nel  gatto (foto Pixabay)

I sintomi dell’ipertiroidismo sono molto variabili. Nella maggior parte dei casi, il tuo gatto potrà perdere peso mentre si ritroverà comunque a mangiare sempre di più. Fra gli altri sintomi ci possono anche essere vomito, diarrea, aumento della sete del gatto. Inoltre il comportamento del tuo gatto può cambiare: diventerà più attivo o nervoso. Spesso il pelo diventa opaco. Quando la malattia purtroppo è in uno stadio molto avanzato, si noterà nel gatto una frequenza cardiaca più elevata.

Diagnosi

visita veterinario
visita veterinario

Per fare la diagnosi di ipertiroidismo, il veterinario effettuerà un esame approfondito. Normalmente, non puoi sentire la ghiandola tiroidea con le dita. In caso di ipertiroidismo, questa ghiandola crescerà ed è possibile sentirla al tatto. Questa palpazione è completata da un esame del sangue. Gli esami complementari consentono di rilevare possibili complicanze.

Trattamento dell’ipertiroidismo felino

Denti del gatto
Gatto sottoposto a visita dal veterinario

Esistono quattro trattamenti per l’ipertiroidismo.

  • Trattamento medico

Il trattamento medico è la più seguita. Consiste nel dare al gatto un antiipertiroideo, che aiuterà a bloccare la sintesi degli ormoni. Questo trattamento è il più semplice. Tuttavia, il tuo gatto dovrà fare questa cura per tutta la durata della sua vita. Gli effetti collaterali possono includere vomito del gatto, letargia e, in alcuni casi, prurito, ma la regolazione del trattamento può rimettere tutto in sesto.

  • Trattamento chirurgico

La chirurgia consente una completa guarigione se il tessuto malato viene completamente rimosso. Ma è un’operazione molto delicata che rimane comunque poco praticata. È preferibile operare quando i noduli presenti sulla ghiandola tiroidea sono affetti da cancro.

  • Trattamento di iodio radioattivo

Implica l’irradiazione della ghiandola tiroidea con iodio radioattivo. È una pratica totalmente efficace e definitiva, ma pochissime cliniche veterinarie sono dotate delle attrezzature necessarie. Inoltre, il gatto deve rimanere in isolamento per almeno quindici giorni.

  • Alimentazione adatta

Una nuova dieta del felino sarà molto povera di iodio. È una soluzione molto efficace senza effetti collaterali, ma solo per i gatti che non escono mai, perché non devono mangiare nient’altro.

Raffaella Lauretta

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI