Home News Cane randagio abbandonato trova una nuova famiglia: “Buona fortuna”

Cane randagio abbandonato trova una nuova famiglia: “Buona fortuna”

Ha contattato l’Enpa, spargendo la voce anche ad altre persone, nella speranza che qualcuno potesse tenerlo. Invece, tutto sembrava vano e la felicità era qualcosa che apparteneva al passato, da dimenticare per sempre. Invece, gli sforzi di Pasquale e di tutte le persone che lo hanno aiutato portandogli del cibo sono stati ricompensati.

Potrebbe interessarti anche: Messina: cane abbandonato legato ad un palo, individuato il responsabile

Una coppia americana venuta in vacanza lo ha incontrato casualmente e tra i due è scoccata la scintilla. “E’ stato amore a prima vista..hanno iniziato a dargli tanto amore ospitandolo in casa. Il loro amore è aumentato quando il cucciolo è stato investito da un motorino e ferito.” Gradualmente, il loro affetto è diventato sempre più forte e sono arrivati alla conclusione che non potevano lasciarlo solo. Così, la coppia lo ha portato con loro nella “grande mela” a New York!

Una favola dal lieto fine che purtroppo non tutti hanno la fortuna di poter vivere. Al riguardo, è importante ascoltare bene le parole di Pasquale che ha incontrato non un semplice cane ma un amico, il cui ricordo lo accompagnerà per sempre. “In una situazione del genere, l’unica cosa che si può fare è dire a chi ha un cane e vuole sbarazzarsene di cercare una sistemazione migliore e non gettarlo in mezzo alla strada, facendolo morire sia dentro che fuori, causandogli dei traumi permanenti. Chi ha intenzione di prendere un cane non deve farlo solo per accontentare un bimbo con il desiderio di averne uno solo perché l’ha visto al suo compagno di banco. Gli animali non sono oggetti ma esseri viventi e come tali vanno rispettati con tanto di amore e di attenzioni. Sono sicura riceverai tutto l’amore che quelle bestie non sono riusciti a darti e sono sicuro che hai ritrovato la fiducia negli esseri umani. Non mi resta che augurarti buona fortuna amico mio, ci si vede l’estate prossima non da randagio ma da “vacanziero“.

L’amore incondizionato è in grado di fare miracoli e questa storia lo dimostra.

 

Benedicta Felice