Home News La reazione dei cani abbandonati: le immagini raccontano il dramma

La reazione dei cani abbandonati: le immagini raccontano il dramma

CONDIVIDI
Cane abbandonato piange per strada

Immagini contro gli abbandoni

Con l’arrivo dell’estate cominciano gli abbandoni. Che siano cucciolate indesiderate o cani ingombranti, il destino è sempre lo stesso. Non a caso, Enpa (Ente Nazionale protezione animali) nel fine settimana, scenderà in ben 140 piazze italiane per una campagna di sensibilizzazione contro gli abbandoni.

abbandoni
Campagna Enpa contro gli abbandoni, estate 2018

 

Aidaa (associazione italiana difesa animali e ambiente) come ogni anno, monitora il fenomeno attraverso un campione di 120 canili, sparsi per la penisola. Secondo quanto raccolto dall’associazione animalista, nell’ultima settimana di giugno, sono entrati in canile 2400 cani.

“Complessivamente nel mese di giugno sono stati oltre 188.000 i cani entrati in questi canili con un miglioramento di circa il 22% rispetto allo stesso mese del 2017”. Un dato parziale, relativo “a un decimo del totale dei canili e dei rifugi presenti in Italia”, ha specificato Aidaa. In base ai dati, sarebbero stati abbandonati meno cani nel mese di giugno. Se da una parte sarebbero diminuiti gli abbandoni per strada, dall’altra sarebbero invece aumentati i cani lasciati fuori dai canili o consegnati direttamente alle strutture.

In questo scenario, Aidaa evidenzia che sarebbero aumentati soprattutto gli abbandoni di alcune razze molossi di grossa taglia come pitbull e amstaff. Razze difficili da gestire anche per i volontari e li stessi operatori dei rifugi o canili.

Razze di cani che sono vittime della moda, della tendenza del momento. Cani impegnativi per la loro taglia ma anche per la loro gestione quotidiana. Elementi che nella maggior parte dei casi non vengono considerati quando sono ancora cuccioli. Quando crescono, alle prime difficoltà, i proprietari preferiscono liberarsene.

Quello che viene sempre ignorato sono i sentimenti di questi animali. Per loro l’abbandono è un trauma. Un tradimento che provoca sofferenza. La reazione dei cani abbandonati è straziante. Cani spaventati, terrorizzati che entrano nel panico per poi sprofondare in una depressione totale per cui si abbandonano. Molti esemplari rifiutano il cibo, sprofondano in uno stato d’animo catatonico.

Trauma dell’abbandono

Molte storie, immagini, fotografie e video raccontano il trauma che subiscono queste piccole creature. Smarrite come un bambino che si trova da solo, esposto a pericoli, in mano a persone sconosciute. Il cane è fedele al suo padrone. L’abbandono è un reato. Nonostante tutto c’è chi resta indifferente. Non solo viola la legge, ma tradisce un essere vivente.

Cane in panico

Cane appena lasciato in canile

Abbandoni: quando lo lascia in canile, il cane entra nel panico

Cane piange il padrone

Cane abbandonato piange per strada

Lo hanno abbandonato in un parco: lui aspetta i padroni, piangendo bordo strada

Cane resta vicino al suo giocattolo di casa

Abbandoni, cane scaricato in canile con il suo peluche

Terrorizzato non si fida di nessuno

Il trauma di un cane abbandonato

Cane afflitto non si consola


Il “cane più triste del mondo”: abbandonata per due volte, rischiava l’eutanasia

Cane tradito teme le persone

Riceve una carezza per la prima volta