Home Non solo Cani e Gatti Coccodrillo: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Coccodrillo: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:12
CONDIVIDI

Il coccodrillo è un animale che ritroviamo spesso nei cartoni animati e storie per bambini. Famoso per la sua corporatura e il particolare aspetto da grande lucertolone. 

coccodrillo
Il suo nome scientifico è crocodilydae, e fa parte della famiglia dei rettili archosaurus,(Foto Pixabay)

Queste che tratteremo sono schede destinate ai bambini, per aiutarli ad apprendere particolari argomenti che nello specifico trattano di animali. Non saremo ne’ i primi ne’ gli unici a trattare questo argomento, ma con l’aiuto di foto e paragrafi semplici, cercheremo di incuriosire e stimolare il bambino, aiutandolo anche visivamente ad assimilare la materia.

Oggi andremo a ricostruire, illustrare e rappresentare quello che è l’animale che sembra ancora preistorico.

Caratteristiche del coccodrillo

coccodrillo
Il cervello del coccodrillo è piccolo rispetto al suo corpo, ma possiede la corteccia cerebrale come l’uomo che gli consente di avere memoria e un particolare tipo di intelligenza.(Foto Pixabay)

Il suo nome scientifico è crocodilydae, e fa parte della famiglia dei rettili archosaurus, è un rettile che include 14 sottospecie correnti. Il corpo del coccodrillo è piatto e allungato. La coda rappresenta quasi il 50% della lunghezza totale.

L’area ventrale è di colore più chiaro rispetto alla parte superiore ed è anche più morbida. La parte superiore nella maggior parte delle specie è protetta da creste e sporgenze ossee. Ha la bocca allungata, i denti taglienti e potenti mascelle, permettendogli di rompere gusci di molluschi e ossa di altri animali.

Il cervello del coccodrillo è piccolo rispetto al suo corpo, ma possiede la corteccia cerebrale come l’uomo che gli consente di avere memoria e un particolare tipo di intelligenza. Il grande sviluppo del suo cervelletto gli consente di controllare movimenti complessi, principalmente in acqua.

I suoi sensi più sviluppati sono la vista e l’olfatto. La pelle del coccodrillo è ricoperta da squame di cheratina, la stessa componente dura che forma l’unghia degli esseri umani. Inoltre, tra le squame e sotto di esse vi sono piccole placche ossee chiamate osteodermi.

Dove vive il coccodrillo

coccodrillo
Il coccodrillo vive in aree tropicali di Africa, Nord America, America Centrale, Australia e alcune parti dell’Asia.(Foto Pixabay)

Il coccodrillo vive in aree tropicali di Africa, Nord America, America Centrale, Australia e alcune parti dell’Asia. Le zone paludose sono le preferite, l’acqua ferma e sporca è l’ideale per nascondersi; in prossimità delle rive si fatica a scorgere un coccodrillo tra i rami che galleggia in un liquido torbido, ed è proprio qui che attende gli animali che sostano per abbeverarsi.

Questo rettile, ama vivere prevalentemente in acqua, per tantissimi motivi, e grazie alla loro struttura è un abile nuotatore; la coda è azionata da forti muscoli e fa da propulsore, permettendogli di essere velocissimo. Fuori dall’acqua non è altrettanto veloce ed agile, ma può lanciarsi in corse con scatti veramente rapidi.

Come nascono

coccodrillo e cucciolo
I maschi raggiungono la maturità sessuale a 16 anni e le femmine a 10. Sono animali ovipari con fecondazione interna.(Foto Pixabay)

I maschi raggiungono la maturità sessuale a 16 anni e le femmine a 10. Sono animali ovipari con fecondazione interna. Il maschio di coccodrillo si da molto da fare per corteggiare la sua partner: emette suoni, fa le bolle.

Se la femmina accetta il corteggiamento, i due si strofinano per ore e si massaggiano con una specie di olio; infine si rotolano in acqua e si accoppiano, anche più volte in pochi giorni. La femmina depone da 20 a 100 uova nella sabbia.

A volte le uova sono sotterrate in una sorta di nido creato con l’aiuto di sporco liquido e foglie marce. Quante uova ci sono dipende dalla dimensione e dal tipo di individuo.

Tutte le uova di coccodrillo di solito si schiudono in un unico momento e le condizioni di temperatura del periodo di incubazione influenzano il sesso della prole. Le forme maschili sono prodotte ad una temperatura stabile di 31,6 ° centigradi e le forme femminili a temperature molto più alte o molto più basse.

I piccoli coccodrilli iniziano a emettere i primi caratteristici suoni di gracidi, mentre sono ancora all’interno dell’uovo. Mamma coccodrillo, ascoltando questo segnale, viene immediatamente portata a scavare per aiutare i cuccioli ad uscire.

Cosa mangia il coccodrillo

coccodrillo
Il coccodrillo è caratterizzato dal mangiare quasi tutto ciò in cui può affondare denti, pesci, crostacei, mammiferi e persino altri rettili.(Foto Pixabay)

Il coccodrillo è caratterizzato dal mangiare quasi tutto ciò in cui può affondare denti, pesci, crostacei, mammiferi e persino altri rettili. Il coccodrillo ha la bocca allungata, i denti taglienti e potenti mascelle, permettendogli di rompere gusci di molluschi e ossa di altri animali.

Una particolarità di questi rettile è che i denti ricrescono in continuazione, per cui se ne dovessero perdere uno, verrebbe sostituito da uno nuovo. Il coccodrillo ingoia anche le pietre, ma non perché sono stupidi o perché non sanno che non è cibo.

Questo processo aiuta il tuo corpo a digerire il cibo che mangi molto più facilmente. A volte possono consumare anche carcasse, mangiare i propri cuccioli e saccheggiare nidi di altri coccodrilli, comportamento cannibale che non è esclusivo del coccodrillo ma che può essere osservato anche in altri tipi di animali.

L’unico animale che il coccodrillo non proverà a mangiare è un tipo di uccello chiamato un piviere egiziano. Questo uccello entrerà nella bocca del coccodrillo e consumerà le varie forme di parassiti che vivono lì.

Quindi volerà via senza preoccuparsi del coccodrillo, una curiosa caratteristica del coccodrillo. Il tipo di caccia che applica per nutrirsi è basato sulla pazienza e i suoi movimenti lenti.

Infatti il coccodrillo aspetta completamente immerso in acqua accanto alla riva, attendendo che la preda si avvicini per bere: in quel preciso istante il coccodrillo attacca facendo uscire fuori dall’acqua solo occhi e muso.

Curiosità

coccodrillo
Il morso più potente di tutti gli animali è quello del coccodrillo.(Foto Pixabay)
  • Rilascia calore attraverso la bocca, poiché non ha ghiandole sudoripare.
  • È difficile sapere per quanto tempo vivono i coccodrilli. Tuttavia, si ritiene che possa avere 100 anni.
  • L’olio di coccodrillo può essere usato come un modo naturale per curare la pelle quando si screpola o si asciuga.
  • È un mito che i coccodrilli abbiano un desiderio di carne e sangue umani.
  • Le pelli di coccodrillo vengono spesso utilizzate per creare una gamma di prodotti. Ciò include portafogli, borse, cinture, cappelli e scarpe.
  • Gli esperti hanno prove credibili, basate sulle caratteristiche dei coccodrilli, per dimostrare che i coccodrilli sono strettamente correlati ad alcune specie di uccelli e ad alcuni tipi di dinosauri.
  • Il morso più potente di tutti gli animali è quello del coccodrillo.
  • Tra le caratteristiche del coccodrillo c’è un cuore a quattro camere e una corteccia cerebrale.
  • È sorprendente per gli esperti che non si sia estinto circa 65 milioni di anni fa con i dinosauri.
  • Solo 6 delle 23 specie esistenti sono considerate pericolose.

Potrebbero interessarti anche:

Raffaella Lauretta