Home Non solo Cani e Gatti Koala: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Koala: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:07
CONDIVIDI

Il koala è un animale che ritroviamo spesso nei cartoni animati e storie per bambini. Famoso per la sua corporatura e il particolare aspetto dolce. 

Il suo aspetto è quello di un adorabile e tenero orsacchiotto, ma è un essere vivente dotato di potenti artigli che lo aiutano a arrampicarsi sugli alberi e viverci.(Foto Pixabay)

Queste che tratteremo sono schede destinate ai bambini, per aiutarli ad apprendere particolari argomenti che nello specifico trattano di animali. Non saremo ne’ i primi ne’ gli unici a trattare questo argomento, ma con l’aiuto di foto e paragrafi semplici, cercheremo di incuriosire e stimolare il bambino, aiutandolo anche visivamente ad assimilare la materia.

Oggi andremo a ricostruire, illustrare e rappresentare quello che è l’animale più simpatico ai bambini.

Caratteristiche del koala

Ill koala addormentato su un albero (Foto Pixabay)
Il koala, il cui nome scientifico è Phascolarctos cinereus , è una specie australiana della famiglia Phascolarctidae .(Foto Pixabay)

Il suo aspetto è quello di un adorabile e tenero orsacchiotto, ma è un essere vivente dotato di potenti artigli che lo aiutano a arrampicarsi sugli alberi e viverci. Il koala, il cui nome scientifico è Phascolarctos cinereus , è una specie australiana della famiglia Phascolarctidae ed è un arboreo ossia che vive sugli alberi.

Come il canguro e la maggior parte degli altri mammiferi australiani, il koala è un marsupiale. Per percorrere gli alberi ha i suoi artigli molto affilati e curvi. Li usa per arrampicarsi sui rami alla ricerca di foglie fresche e di adeguati luoghi di riposo.

Sulle zampe anteriori, quegli artigli sono disposti in modo insolito. Invece di avere un pollice opposto ad altre quattro dita da afferrare, come noi, ha due pollici e solo tre dita su ogni mano. I due pollici afferrano un lato del ramo mentre le tre dita afferrano l’altro lato, fornendo all’animale un artiglio estremamente potente.

Le sue mani sono come robuste pinze che afferrano il tronco. Un koala adulto può pesare tra 4 e 15 kg (tra 9 e 33 libbre). Il suo peso, indipendentemente dal fatto che sia maschio o femmina, dipende anche dal suo habitat. Il koala che vive in aree meno calde tende ad avere un peso maggiore.

I cuccioli di koala alla nascita pesano circa 1 grammo di peso, meno di una zolletta di zucchero. Con il passare del tempo, aumenterà di peso fino a diventare un esemplare.

Dove vive il koala

Koala in primo piano (Foto Pixabay
L’habitat naturale del koala sono le foreste di eucalipti. Sono diffusi nell’est dell’Australia e della Nuova Zelanda. (Foto Pixabay

L’habitat naturale del koala sono le foreste di eucalipti. Sono diffusi nell’est dell’Australia e della Nuova Zelanda. Gli alberi preferiti dal koala sono principalmente eucalipti, ma anche altri, che si adattano a un terreno adeguato e a precipitazioni soddisfacenti.

Il suo habitat viene continuamente distrutto per la costruzione di strade, abitazioni, ecc distruggendo la loro fonte di cibo. Gli incendi boschivi e i cambiamenti climatici causati dal riscaldamento globale sono anche problemi che mettono in pericolo la sopravvivenza di questa specie.

Come nascono i cuccioli

koala
Il periodo di gestazione è molto breve, dura solo 35 giorni e può avere solo una prole all’anno.(Foto Pixabay)

Il periodo di gestazione è molto breve, dura solo 35 giorni e può avere solo una prole all’anno. Quando nascono, da soli strisciano verso la borsa della madre, dove finiranno di svilupparsi per sei o sette settimane. Nascono ciechi e senza pelliccia, e pesano circa 5,5 grammi e misura solo 2 cm.

Quando crescono, il loro cibo consiste in un miscuglio che la madre produce e caccia attraverso l’ano. Questo tipo di alimentazione consentirà allo stomaco di diventare resistente e di produrre i batteri necessari per neutralizzare il veleno di eucalipto. Dopo 12 mesi, quando l’allevamento è autosufficiente, la madre può rimanere di nuovo incinta, quindi guida la sua prole a ricevere il nuovo maschio.

Cosa mangia il koala

Tenerezza (Foto Pixabay)
La loro dieta si basa principalmente sulle foglie e sui germogli di eucalipto (Foto Pixabay)

Nei primi sei mesi di vita, il koala si nutre solo di latte materno, ma quando raggiungono l’età adulta, la loro dieta si basa principalmente sulle foglie e sui germogli di eucalipto. L’eucalypto fornisce loro zuccheri, amido, grassi e proteine.

Vale la pena ricordare che le foglie di eucalipto sono tossiche, ma i koala hanno un sistema digestivo che degrada queste tossine in modo da non danneggiare il tuo corpo. I denti rimuovono l’umidità dalle foglie e distruggono la loro fibra, in modo da facilitare la digestione.

Inoltre il suo lento metabolismo consente di conservare l’eucalipto per un bel po ‘di tempo, in cui si perde gran parte dell’energia. Questi animali preferiscono nutrirsi di notte.

Curiosità

koala
I koala non formano coppie stabili. Non c’è motivo per cui maschio e femmina rimangano insieme dopo l’accoppiamento, poiché la femmina può allevare il suo cucciolo da sola senza difficoltà e non ha bisogno di aiuto paterno.(Foto Pixabay)
  • I maschi adulti hanno una ghiandola olfattiva nel loro petto che serve a segnare il loro territorio.
  • Il nome “koala” ha origine dall’antica usanza aborigena di scambiarsi una bacinella d’acqua. Le persone del gruppo risposero: “koala” ossia non bere.
  • Invece di avere un pollice opposto ad altre quattro dita da afferrare, come noi, ha ” due pollici ” e solo tre “dita” su ogni mano.
  • Consumano fino a 1 kg di foglie di eucalipto ogni giorno.
  • I cuccioli di koala alla nascita pesano circa 1 grammo di peso, meno di una zolletta di zucchero.
  • L’aspettativa di vita di un koala è tra 13 e 18 anni.
  • L’ accoppiamento avviene durante l’estate australiana, cioè tra ottobre e febbraio, con differenze regionali.
  • Nella borsa o nel marsupio c’è un muscolo che impedisce ai giovani di cadere.
  • Sia i maschi che le femmine siano adulti a due anni, i maschi di solito non possono accoppiarsi fino a quando non raggiungono l’età avanzata di quattro anni. Questo ritardo è causato dalla presenza di altri maschi più veterani, che si rifiutano di lasciare che i nuovi arrivati ​​si avvicinino alle femmine.
  • I koala non formano coppie stabili. Non c’è motivo per cui maschio e femmina rimangano insieme dopo l’accoppiamento, poiché la femmina può allevare il suo cucciolo da sola senza difficoltà e non ha bisogno di aiuto paterno.
  • Il koala dorme circa 18 ore al giorno, altre 5 le usano per nutrirsi e il resto delle ore le usa per la sua igiene.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI