Home Cani Alimentazione Cani Si può dare la curcuma al cane? Ecco i suoi benefici

Si può dare la curcuma al cane? Ecco i suoi benefici

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:57
CONDIVIDI

Si può dare la curcuma al cane? In questo articolo vedremo i numerosi benefici di questa spezia per il nostro amico a quattro zampe

dare curcuma cane
Si può dare la curcuma al cane? (Foto iStock)

La curcuma è una spezia dal caratteristico colore arancione che apporta molti benefici per la salute, sia quella degli esseri umani che quella degli animali, fa quindi molto bene anche al nostro cane.

Viene spesso utilizzata come rimedio naturale per alcuni problemi della cute e per infezioni e, se consumata regolarmente, può migliorare le funzioni del cuore, del fegato e dell’apparato digerente, oltre ad essere importante come antiossidante, antinfiammatorio, antitumorale.

In questo articolo spiegheremo quali sono le proprietà della curcuma e in che dose è possibile darla ai cani, tenendo anche in considerazione le dovute precauzioni ed eventuali effetti collaterali.

Cos’è la curcuma

proprietà curcuma cane
La curcuma porta benefici importanti sia agli uomini che ai cani (Fonte foto Pixabay)

La curcuma è una pianta originaria dell’India con una radice molto simile a quella dello zenzero, sia per la forma che per l’odore, se ne differenzia per il colore, un arancione intenso. Si utilizzano molte parti di questa pianta per scopi terapeutici o culinari, ma la parte maggiormente usata è sicuramente la radice, soprattutto in polvere.

E’ sempre stata la regina delle spezie nelle cucine del medio oriente e del sud-est asiatico, ma negli ultimi anni è facile trovarla anche nelle nostre ricette italiane o nei trattamenti naturali.

Scopriamone allora gli importanti valori nutrizionali e le principali caratteristiche per comprendere se si può dare la curcuma al cane.

Valori nutrizionali della curcuma

La risposta è sì, si può dare la curcuma al cane, tanto che rientra tra le 12 erbe aromatiche e spezie salutari per il nostro fedele amico. Occorre, tuttavia, fare attenzione alle quantità e alla frequenza di somministrazione in abbinamento con altri alimenti. Ma partiamo dai valori nutrizionali per 100 grammi di curcuma, forniti dal Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti (USDA).

Eccoli di seguito:

  • Energia: 312 calorie
  • Proteine: 9.68 g
  • Grassi: 3.25 g
  • Carboidrati: 67.14 g
  • Fibra: 22.7 g
  • Acqua: 12.85 g
  • Vitamina B totale: 1.685 g
  • Vitamina C: 0.7 mg
  • Vitamina K: 0.134 mg
  • Vitamina E: 4.43 mg
  • Magnesio: 208 mg
  • Ferro: 55 mg
  • Fosforo: 299 mg
  • Calcio: 168 mg
  • Potassio: 2.08 g
  • Sodio: 27 mg
  • Zinco: 4.5 mg

Proprietà della curcuma per il cane

somministrare curcuma cane
Benefici ed effetti della curcuma per il cane (Foto Pixabay)

La curcuma presenta importanti proprietà, sia curative che preventive. Vediamo quindi quali sono, nello specifico, i numerosi benefici di questa speciale spezia per i nostri amici a quattro zampe.

Proprietà digestive

La curcuma è considerata una delle piante maggiormente efficaci per la cura e la prevenzione delle flatulenze e possiede grandi proprietà digestive in grado di agevolare il transito intestinale del cane, stimolano la creazione dei succhi gastrici e riducono i dolori causati dai problemi allo stomaco.

Svolge un ruolo di “protettore” del fegato, un organo fondamentale nella digestione del cane perché permette al corpo di coagulare il sangue, di rimuovere le tossine dannose e gli scarti e di immagazzinare l’energia.

La curcumina stimola infatti la produzione di bile, che serve a digerire il grasso nel fegato: sostanzialmente rafforza la capacità del fegato di metabolizzare il grasso e di eliminare le sostanze di scarto dal corpo.

Infine, grazie alla spezia avviene un significativo aumento di produzione di probiotici, i quali aiutano la flora intestinale del nostro amico peloso. La curcuma diventa in questo modo un ottimo rimedio naturale per combattere i problemi allo stomaco, come l’acidità, le coliche, le gastriti, le gastroenteriti, diarrea e vomito.

Proprietà anti-tumorali

Studi in medicina hanno dimostrato che la curcuma è in grado di migliorare il quadro clinico di pazienti affetti da determinate tipologie di tumore, in particolari per casi di cancro al colon e allo stomaco. Sono stati ottenuti risultati positivi anche in pazienti con cancro ai polmoni, al pancreas e all’intestino.

Queste proprietà anticancerogene agiscono in maniera similare anche sui cani e possono ridurre i sintomi del cancro. Secondo alcuni studi effettuati su piccoli animali, la curcuma sembrerebbe inibire la crescita dei tumori e anche ridurre le dimensioni di quelli esistenti, grazie alla straordinaria capacità di chiusura dei vasi sanguigni che alimentano i tumori.

Pur non essendo scientificamente confermato che la curcuma abbia la capacità di prevenire completamente lo sviluppo del cancro, né di curarlo, si può affermare con certezza che riesce a migliorare lo stato di salute del malato.

Proprietà antiossidanti

proprietà curcuma cane
Quali sono le proprietà della curcuma nel cane (Foto Pixabay)

L’alto contenuto di vitamine e minerali rendono la curcuma un potente antiossidante, è cioè capace di disintossicare l’organismo del cane e prevenire l’ossidazione cellulare. Per questo motivo è importante aggiungerla nei cibi, soprattutto se si alimenta il cane con croccantini: sarà la curcuma a fornire importanti sostanze vitaminiche.

Le sue proprietà antiossidanti sono anche utili per ridurre gli effetti negativi della chemioterapia per un migliore funzionamento dei reni.

Proprietà antinfiammatorie

Grazie alla sua azione antinfiammatoria, la curcuma viene sempre più utilizzata per la produzione di integratori naturali per la cura di problemi alle articolazioni nei cani e in altri animali. Con l’assunzione della radice di curcuma in polvere, si possono anche alleviare i sintomi delle patologie che colpiscono le articolazioni e prevenirne l’insorgenza.

Pertanto, se il cane soffre di artrite, artrosi e in generale di qualsiasi problema osteoarticolare, si può utilizzare la curcuma, che rappresenta un valido aiuto in aggiunta alla cura indicata dal veterinario.

Proprietà anti-glicemiche

La curcuma ha anche la capacità di stimolare la funzione del pancreas, luogo in cui si produce l’insulina. Fornire questa spezia a Fido aiuta a equilibrare i livelli di insulina nel suo organismo, del glucosio e dei trigliceridi nel sangue e a rinforzare il sistema immunologico. Per questo, il suo uso è particolarmente indicato per curare e prevenire il diabete nel cane.

La curcuma fa bene al cuore

Come gli esseri umani, anche i cani possono soffrire di coaguli nel sangue e colesterolo in eccesso, pericolosi per il conseguente rischio di ictus o infarti. La curcuma aiuta a fluidificare il sangue, riduce i livelli di colesterolo cattivo, con effetti positivi sulla salute del cuore e del fegato.

Altri usi

Essendo molto ricca di fibre, vitamine e minerali, la curcuma è utile anche per:

  • curare l’epilessia
  • alleviare le allergie
  • prevenire la formazione della cataratta
  • curare la depressione nel cane
  • eliminare i parassiti
  • metabolizzare i grassi e tenere il peso sotto controllo

Dosi consigliate ed effetti collaterali della curcuma per il cane

spezia curcuma al cane
Un cucchiaino di curcuma in polvere (Foto Pixabay)

La curcuma è considerata sicura quando offerta nelle dosi raccomandate (che vedremo a breve). E’ tuttavia importante consultare il veterinario prima di somministrare la curcuma al cane, soprattutto se si sta facendo uso di integratori o farmaci, in quanto si potrebbero annullare i vantaggi di entrambi.

Vediamo alcuni effetti collaterali della curcuma:

  • Vista la sua funzione di fluidificazione del sangue, non dovrebbe essere data ai cani con problemi al fegato, che stanno per subire un intervento chirurgico e che seguono già un trattamento con farmaci fluidificanti del sangue
  • Può causare stitichezza, è bene assicurarsi che Fido beva molti liquidi quando viene assunta
  • Potrebbe presentare un odore sgradevole per il cane: meglio offrirla con l’aggiunta di cannella o di qualche altra spezia salutare e più gradita.

Parliamo ora delle quantità corrette di curcuma per i nostri amici a quattro zampe. La dose consigliata è di circa 30/40 mg per ogni chilo di peso del cane. Si può offrire in polvere oppure schiacciando le radici fresche: va sparsa sul cibo oppure si può aggiungere in una ricetta, se vi cimentate in cucina per il vostro Fido.

Meglio non utilizzare la curcuma venduta nei supermercati, ma acquistarne una biologica di alta qualità, da conservare in un contenitore ben chiuso, tenuto in un posto fresco, buio e asciutto.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI