Home Cani Il cane ha paura del bagno: come riuscire a lavare Fido che...

Il cane ha paura del bagno: come riuscire a lavare Fido che teme l’acqua

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:05
CONDIVIDI

Capita di ritrovarsi con un cane che ha paura del bagno e dell’acqua: ecco i consigli utili per aiutarlo e riuscire a lavarlo senza difficoltà.

cane paura bagno acqua
Il cane ha paura del bagno e dell’acqua (Foto iStock)

A molti cani non piace fare il bagno, perché provano disagio nella vasca da bagno o sotto la doccia in quanto sono spaventati dall’acqua: per fortuna, aiutare Fido a superare la sua paura del bagno e riuscire a lavare il cane quando ne ha bisogno è possibile, seguendo alcuni piccoli consigli e accorgimenti.

Innanzitutto, lavare il cane a casa è un’operazione per la quale bisogna prepararsi adeguatamente: se non si è sicuri di sè o non si ha a disposizione uno spazio adeguato e tutto l’occorrente, è meglio rivolgersi a un centro specializzato per la toelettatura animali.

Se invece volete cimentarvi e provare a lavare il cane da soli anche se ha paura del bagno e dell’acqua, è fondamentale trovare il modo giusto per trasformare questa missione impossibile in una parentesi facile e addirittura piacevole.

Come lavare a casa il cane che ha paura dell’acqua

cane paura bagno
Come lavare il cane spaventato (Foto Pixabay)

In genere, i cani che non si sentono a proprio agio nella vasca o sotto la doccia sono spaventati dalla sensazione di impossibilità a mantenere saldo l’equilibrio su una superficie bagnata e scivolosa: in molti casi, può bastare un tappetino in gomma o un asciugamano sul fondo a far sentire subito il cane a proprio agio.

Oltre a questo consiglio semplice ed efficace, ci sono tre capisaldi da tenere sempre a mente quando si lava il cane in casa, soprattutto se abbiamo a che fare con un esemplare che ha paura a farsi il bagno.

1. Preparare tutto l’occorrente in anticipo

Avere tutto a portata di mano è fondamentale quando si fa il bagno a un cane spaventato dall’acqua, perché sarà già impegnativo doverlo rassicurare e tenerlo fermo: difficilmente avremo anche il tempo di cercare e prendere ciò di cui abbiamo bisogno tra prodotti per il bagno, asciugamani, eccetera.

Prima di iniziare, mettete a portata di mano la bottiglia di shampoo per cani e aprite già il tappo. Ricordate sempre di utilizzare prodotti appositi per cani, in quanto il pH della loro pelle è differente dal nostro e da quello di altri animali domestici. Procuratevi un asciugamano morbido e pulito per il viso e le orecchie del cane e un paio di teli grandi per asciugare il corpo e le zampe di Fido.

Iniziate a far scorrere l’acqua e portatela alla giusta temperatura prima di far entrare il cane: risparmierete tempo e potrete iniziare immediatamente con le operazioni di lavaggio. Se usate la vasca da bagno, non inserite il tappo: eviterete che Fido si ritrovi a sguazzare in acqua e sapone, cosa fondamentale soprattutto se ha paura. Se avete a disposizione la doccia, può essere utile procurarsi uno di quei soffioni che consentono di regolare la pressione dell’acqua senza dover aprire e chiudere ogni volta il rubinetto.

2. Utilizzate dei giocattoli di gomma come distrazione

Quando si tratta di fare il bagnetto, i cani non sono poi così diversi dai bambini: procurarsi dei giocattoli di gomma con i quali possano distrarsi mentre li sciacqui e li insaponi è sempre un’idea vincente, soprattutto se il tuo cane ha paura dell’acqua e del bagno.
Basta posizionarli all’altezza giusta perché il cane si distragga a giocare e potrai lavarlo in santa pace.

lavare il cane
Insaponare e risciacquare attentamente il cane

3. Lavare, risciacquare, asciugare

Quando avrai bagnato tutto il corpo del cane con acqua tiepida, procedi a insaponarlo con lo shampoo prescelto: inizia dalle spalle, procedi lungo la schiena e la coda, poi passa a pancia e zampe. Presta particolare attenzione alla pulizia delle dita dei piedi e dei cuscinetti.

I cani non amano bagnarsi la faccia, quindi lascia il muso per ultimo e non spruzzare direttamente l’acqua sul viso: molto meglio utilizzare un asciugamano morbido, bagnato e strizzato. In questo modo, eviterai anche che l’acqua entri nelle orecchie del cane causando pericolose infezioni.

Sciacqua accuratamente il tuo cane facendo sempre attenzione a muso e orecchie, quindi avvolgilo immediatamente in un grande telo: cerca di coprirlo prima che inizi a scrollarsi l’acqua da dosso, bagnando te e tutto ciò che c’è intorno!
Infine, puoi provare a utilizzare il phon a bassa temperatura e velocità, ma con cautela: il rumore e il caldo troppo forte possono essere pericolosi per il tuo amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI