Home Cani Razze di cani compatibili con il Labrador: i compagni perfetti

Razze di cani compatibili con il Labrador: i compagni perfetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:16
CONDIVIDI

Razze di cani compatibili con il Labrador: con quali cani va più d’accordo? Vediamo quali razze e le loro principali caratteristiche.

razze di cani compatibili con il labrador
(Foto AdobeStock)

Il labrador è un fantastico cane da compagnia e non solo, sono tante altre le doti che possiede che molto spesso viene utilizzati per scopi molto più elevati della semplice compagnia. Infatti di frequente viene addestrato per il salvataggio o come cane guida per ciechi ma si presta davvero in tante altre situazioni che hanno a che fare con i bambini in particolar modo.

Questo per dire che parliamo di una razza molto sensibile, con un’indole pacifica, docile e accondiscendente. Non ama però trascorrere molto tempo da solo e anche se generalmente è lui ad essere di compagnia all’uomo, molto spesso necessità a sua volta di una compagnia.

Ma quali sono le razze di cani compatibili con il Labrador? Nei prossimi paragrafi vedremo nello specifico con quali cani il nostro amico a quattro zampe preferisce trascorre il suo tempo.

Razze di cani compatibili con il Labrador

razze di cani compatibili con il labrador
razze di cani compatibili con il labrador

Il Labrador è una razza di cane apprezzata proprio per la sua intelligenza, lealtà, curiosità, sensibilità, assoluta mancanza di aggressività.  Inoltre è stranamente poco territoriale e ciò è bizzarro in quanto tutti i cani amano difendere e delimitare il proprio territorio, mentre il Labrador sembra essere protettivo solo nel caso del suo amico umano.

Ragion per cui, grazie a queste sue caratteristiche nel complesso le interazioni con gli altri cani sono positive e riesce addirittura ad essere accomodante nei confronti degli altri animali con cui condivide gli spazi. Ma se dovessimo prendere un amico a quattro zampe per dare una compagnia a Fido, quali sono le razze di cani compatibili con il Labrador?

Golden retriever

golden
(Foto AdobeStock)

Per tutti coloro che amano avere un’ottima compagnia e godere di una presenza incessante e di un amore incondizionato la scelta migliore è tenere in casa un Golden retriever e un Labrador. Il Golden è un cane molto buono, disciplinato, intelligente, equilibrato, obbediente, fedele e amorevole.

Particolarmente predisposto alla presenza di bambini con cui piace molto giocare e non solo, spesso viene utilizzato anche per la pet therapy e come cane da salvataggio (su terra o in acqua) grazie alla sua ottima qualità olfattiva. Dalla descrizione precedentemente fatta si può dedurre che questo cane necessita di stare a contatto con i suoi proprietari e partecipare attivamente alla vita familiare, oltre ad avere un enorme bisogno di coccole, di giochi e di corse all’aperto.

Il Golden è un cane di taglia grande dalla corporatura robusta, portamento elegante, una sua caratteristica è il pelo idrorepellente di colore crema o dorato. Possiede un corpo che misura circa 56-61 cm per un peso di circa 25-31,5 kg. Poiché si tratta di un cane a pelo lungo è consigliabile spazzolarlo regolarmente con una spazzola a setole metalliche.

Infine cercare di garantirgli una giusta alimentazione che varia a seconda dell’età e delle caratteristiche del cane, onde evitare malattie a cui è più predisposto (displasia dell’anca o del gomito; malformazioni delle articolazioni; dermatiti; cataratta; obesità; torsione dello stomaco).

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul Labrador: le cose da sapere su questa razza

Boxer

Boxer
Boxer (Foto Google Immagini)

Il Boxer è uno dei cani più affettuosi che possano esistere, oltre ad essere molto legato e anche alquanto possessivo nei confronti del suo amico umano, lo stesso vale per il Labrador per cui l’unico motivo per il quale potrebbero litigare è per dimostrarvi chi è il più affettuoso fra i due. Il Boxer è un cane dal carattere molto equilibrato, grazie al processo di raffinazione della razza che lo ha reso: socievole, giocoso, ama giocare in particolare all’aria aperta, con il suo amico umano e il suo Labrador compagno di giochi.

È un buon compagno di giochi anche per i bambini e allo stesso momento un ottimo cane da guardia e attraverso educazione ed addestramento adeguati, è possibile contenere anche la sua aggressività, tendenzialmente volta a proteggere il suo padrone ma che può esplodere in modo inopportuno verso gli estranei. È infatti un cane che richiede uno sforzo in più per quanto riguarda la gestione e l’educazione, poiché è molto testardo.

Il Boxer è una razza di cane appartenente alla famiglia dei Molossoidi, possiede un corpo massiccio e compatto, le sue misure sono circa 53-63 cm di altezza al garrese e un peso che varia tra i 20 e i 40kg. La sua caratteristica principale è il muso corto e largo, con il labbro superiore che copre quello inferiore, mentre il pelo è lucido e raso, dal colore tigrato (fulvo o bianco).

Essendo comunque un pelo corto non ha bisogno di una continua spazzolatura ma almeno due volte a settimana e una volta al mese è opportuno fare un bagno con acqua tiepida. Infine in merito all’alimentazione di questa razza, ciò che conta è ciò che vale un po’ per tutte le razze ossia offrirgli un prodotto di qualità che aiuti a prevenire e non a generare eventuali malattie, come ad esempio: displasia dell’anca nel Boxer; problemi cardiaci nel Boxer; allergie del Boxer; ipotiroidismo nel Boxer.

Beagle

Esercizi per il cane anziano
Esercizi per il cane anziano: quali sono e come farli (Foto AdobeStock)

Il beagle è una razza che va piuttosto d’accordo con qualsiasi cane, l’importante che accanto abbia esemplari energici, poiché la sua di energia è inesauribile. Il Beagle è un cane di indole molto curioso, socievole, affettuoso, con un forte istinto predatorio e con un’eccessiva energia. Nasce come cane da caccia ma nonostante questa sua attitudine va anche molto d’accordo con i bambini, avendo tutte queste energie da spendere.

Inoltre non è per nulla aggressivo ma un po’ testardo da renderlo difficile da addestrare e tenere a freno. A causa di queste sue caratteristiche è fondamentale dedicare del tempo alla sua educazione quando il cane è cucciolo, lo stesso vale per la socializzazione con altri animali presenti in casa.

Il Beagle è un cane di razza medio-piccola, con un aspetto fiero e robusto del corpo che misura circa 33 e i 40 cm e il peso varia dai 11 ai 20 kg. Possiede orecchie pendenti sottili e occhi grandi e scuri. La caratteristica di questo cane è nel colore del mantello che prevede tutti i colori, ma qualunque sia il loro colore, generalmente possiede una punta bianca nel finale della coda che lo rende visibile ai cacciatori mentre cacciano nell’erba alta.

Il pelo deve essere spazzolato almeno una volta a settimana con una spazzola a media setola o con il guanto. Mentre per quanto riguarda l’alimentazione, è sempre importante offrire un prodotto di qualità per evitare problemi di salute ed eventuali malattie a parte quelle genetiche che sono: displasia dell’anca; glaucoma; progressive Retinal Atrophy (PRA); sindrome del Beagle cinese.

Potrebbe interessarti anche: I pro e i contro di avere un Beagle come cane domestico

Boston terrier

cane sceglie padrone
In che modo il cane sceglie il padrone? (Foto Pixabay)

Il Boston terrier rientra tra le razze di cani compatibili con il Labrador grazie alla particolare energia che entrambi condividono. Essendo un cane molto attivo, come del resto il Labrador potranno essere ottimi amici, in particolare i soggetti della stessa età o suppergiù. Queste due razze possono formare una coppia indivisibile e non solo possono essere un’ottima compagnia per i bambini di casa.

Il Boston terrier è un cane molto intelligente, molto attento a ciò che succede intorno a sé, anche per questo molto territoriale e in grado di difendere con tutte le sue forze il padrone e la sua famiglia. Muscoloso, un po’ tozzo e sproporzionato, con il tronco molto corto.

Esistono 3 diverse tipologie, che differiscono tra loro per il peso: la categoria dei leggeri, con un peso inferiore ai 6,75 kg, la categoria dei medi che va dai 6,25 kg ai 9 kg, e la categoria dei pesanti, con peso superiore ai 9 kg, ma mai oltre gli 11 kg e l’altezza oscilla dai 38 ai 43 cm. Possiede una testa piccola, orecchie a punta e occhi scuri.

Per quanto riguarda il mantello piò essere striato, nero, foca, con delle macchie bianche ed è corto, liscio e lucente. Generalmente il pelo, non tende a cadere ed è molto adatto alla vita da appartamento e anche per chi è alla prima esperienza con un cane. In merito invece all’alimentazione, occorrono prodotti valutati in base all’età e al movimento che l’animale tende ad esercitare quotidianamente.

Prodotti logicamente di qualità che possano servire a scongiurare patologie dovute ad una cattiva alimentazione, considerando che già di suo sviluppa delle patologie comuni, come ad esempio: cataratta; occhio a ciliegia; sindrome del megaesofago; lussazione della rotula; allergie; sordità; soffio al cuore.

Springer spaniel inglese

Lo Springer spaniel inglese fa parte anch’essa delle razze di cani compatibili con il Labrador e nonostante la differenza di taglia, è un compagno tenero e felice in compagnia di altri cani come ad esempio il Labrador. Lo Springer spaniel inglese è un cane dal carattere molto equilibrato, riesce facilmente a socializzare con i suoi simili e altre razze nonché con gli estranei.

È molto versatile può essere utilizzato per la compagnia come anche per la caccia. Ragion per cui ama fare movimento e stare all’aperto. Ideale compagno per il nostro Labrador e per i bambini presenti in casa. Infatti è molto dolce e ha una buona predisposizione all’addestramento ma ricordati che non ama stare da solo.

Lo Springer spaniel inglese è un cane di taglia media, massiccio e compatto, misura 45-50 cm, per un peso di 18-23 kg. Possiede occhi grandi e orecchie lunghe e pendenti, il pelo è medio-lungo e può essere liscio o ondulato, per quanto riguarda i colori, quelli più diffusi sono marrone e bianco o bianco e nero, ma esistono anche varianti a tre colori e con focature.

Inoltre si tratta di un pelo in parte idrorepellente, che lo aiuta a proteggersi dalla vegetazione, dalle intemperie e dal freddo. Per quanto riguarda l’alimentazione, l’ideale è poterla bilanciare con l’aggiunta di vitamine e magari evitando gli zuccheri. Come qualsiasi altra razza, può soffrire di alcuni disturbi ereditari, come ad esempio: displasia dell’anca; infezioni alle orecchie; malattie autoimmuni; tipiche allergie nei cani.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani più socievoli: quali sono i cani che amano di più

Raffaella Lauretta