Home Cani Razze di cani Alaskan Malamute: razza, caratteristiche, carattere e salute

Alaskan Malamute: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

 

DESCRIZIONE

L’Alaskan Malamute è un cane di grandi dimensioni, dall’aspetto lupoide, con un pelo folto e morbido. Ha un carattere dolce, socievole e vivace. Sa essere amico anche agli estranei, infatti non risulta aggressivo. Ciò nonostante, è un cane alquanto indipendente e spesso testardo. Non morde mai, ma se percepisce la presenza di intrusi, abbaia tantissimo per avvertire il padrone. Nato come cane da slitta, è perfetto anche come cane da compagnia e spesso viene usato anche come cane d’esposizione. Gli piacciono i bambini, ma non preferisce giocare tutta la giornata se è adulto, nel caso fosse un cucciolo gli piace giocherellare. Non è un cane per la guardia, ma nel caso dovesse proteggere la famiglia risulta molto coraggioso. Non si lega solo al padrone ma a tutta la famiglia. Non si consiglia agli anziani sedentari o poco attivi, ha bisogno di persone dinamiche come gli sportivi. Gli piace praticare sport canini. Riesce a stare in appartamento, ma è opportuno una casa in montagna oppure avere un giardino.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da slitta
  • Taglia: Grande
  • Vita Media: 10-12 anni
  • Altezza maschio: 61-65 cm
  • Altezza femmina: 55-60 cm
  • Peso maschio: 36-40 Kg
  • Peso femmina: 32-36 Kg
  • Riconoscimento: ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Il cane lupo dell’Alaska dall’aspetto può risultare difficile da gestire, ma in realtà ha delle peculiarità caratteriali che lo aiutano ad essere un ottimo cane. E’ dolce, allegro, fedele e gli piace la compagnia. Non è un cane da guardia che protegge la proprietà, ma nel caso i membri della famiglia si trovassero in pericolo è subito pronto a difenderli. Principalmente è un cane da slitta, ma come cane da compagnia non è niente male, anzi cerca di aiutare in qualsiasi circostanza, chiunque si trovi in difficoltà. Non è molto giocherellone, ma riesce a stare con i bambini, purché quest’ultimi sanno rispettarlo. Di grandi dimensioni ha bisogni di spazi altrettanto grandi per stare a suo agio. La vita in appartamento non è la miglior soluzione, si preferisce una casa con giardino, così può essere libero, senza vincoli ed ostacoli che può trovare in casa. Se si ha la possibilità di farlo uscire più volte durante una giornata, potrebbe vivere anche in città, ma la soluzione ideale è una casa in campagna. Attenzione a lasciarlo solo quando sta in luoghi aperti, perché potrebbe allontanarsi per il suo lato indipendente. Infatti, è necessario recintare il perimetro della zona in cui vive per evitare di farlo uscire. Quest’istinto gli permette di mantenere anche una certa autonomia. Ciò nonostante, non è diffidente con gli estranei, anzi li accoglie anche se non li conosce. Però se percepisce che ci sono intrusi, inizia ad ululare in modo tale da avvertire il padrone. Non è un cane da caccia, ma ha comunque un istinto predatorio molto marcato. Questo non lo aiuta per una convivenza serena con dei felini. E’ anche difficile una coabitazione con un’esemplare della stessa e con lo stesso sesso. Non è un guardiano, ma la presenza può dissuadere gli sconosciuti. La stagione preferita è l’inverno in quanto è molto resistente al freddo, a differenza del caldo che non lo riesce a sopportare, poiché proviene da paesi nordici.  Infatti, riesce a sopportare anche condizioni climatiche molto rigide. Un buon lavoratore e viene molto apprezzato come cane da slitta.

PREZZO

Questa razza nordica è molto diffusa nel nostro Paese ed ha un prezzo medio-alto. Il costo varia in base all’età, al sesso e alle origini. È possibile acquistare un cucciolo registrato con pedigree, quasi in tutt’Italia, poiché ci sono molti allevamenti riconosciuti dall’Enci. Il valore varia dai 900 fino ad arrivare ai 1300 per le linee ricercate. Il budget per il sostentamento mensile è di 60 euro circa, in modo da soddisfare tutte le sue esigenze.