Home Cani Salute dei Cani Pododermatite nel cane: cause, sintomi e trattamento

Pododermatite nel cane: cause, sintomi e trattamento

CONDIVIDI

La pododermatite nel cane riguarda una vasta varietà di condizioni che colpiscono le zampe del cane. Osserviamo quali le cause di questa malattia.

Pododermatite nel cane
Pododermatite nel cane, zampa affetta da dermatite (Foto iStock)

Con il termine di pododermatite nel cane, facciamo riferimento a una varietà di malattie dermatologiche che colpiscono le estremità delle zampe del cane. 

Le lesioni possono riguardare le dita, gli spazi interdigitali (tra le dita), i cuscinetti delle zampe del cane e/o gli artigli. Possono colpire  un piede o coinvolgere più piedi o addirittura estendersi ad altre aree del corpo del cane.

Cause di pododermatite nel cane

zampa con dermatite
Cuscinetti della zampa affetta da dermatite. (Foto da iStock)

È difficile determinare con un unico sintomo di quale dermatite si possa parlare. Le cause di pododermatite del cane sono molte e varie. Quelle di seguito, le possibili cause della pododermite nel cane.

Origine parassitaria

Molte cause sono originate da parassiti del cane. Questi parassiti possono essere demodex (demodici) , chiggers, sarcoptes, larve di Pelodera o punture di pulci. I parassiti di cui parliamo, sono per lo più invisibili ad occhio umano, ed è quindi necessario eseguire un tricogramma.

Il veterinario osserverà quindi direttamente al microscopio i peli infetti, evitando raschiature che possono essere dolorose per il cane, per poter così individuare il parassita nel cane.

Una semplice irritazione

La pelle che copre tutte le aree del piede del cane è spesso soggetta ad alta pressione a causa del peso dell’animale o dei molti attriti a cui viene sollecitata, promuovendo così lo sviluppo di irritazione.

Inoltre ci sono alcune sostanze che possono causare irritazione ai piedi del cane, come ad esempio alcuni fertilizzanti, erbicidi o idrocarburi.

È quindi necessario individuare le sostanze in questione per evitare il contatto con il cane e pulire accuratamente le zampe dell’animale con acqua e shampoo delicato per risolvere il problema.

La presenza di un tumore

Carcinomi a cellule squamose, mastocitomi nel cane o persino melanomi possono causare la comparsa di una massa o ulcerazione tra le dita dell’animale o alla base degli artigli.

Un corpo estraneo

Può essere causato da un corpo estraneo: le spighette sono la causa più comune. La spighetta , uno stelo su cui si forma un piccolo spuntone appuntito che trafigge tutto ciò che incontra: pelle, muscoli, organi. La spighetta si gonfia tra le dita del cane e forma una fistola che genera leccamento continuo della zampa all’animale.

Un disturbo comportamentale

Il cane ansioso può sviluppare un disturbo del comportamento che causa un leccamento continuo quasi ossessivo di una zampa fino al punto di autolesionismo. Questo si chiama pododermatite psicogena.

Una vera sofferenza psichica dell’animale che dovrà essere trattata con l’aiuto della terapia comportamentale e dei farmaci ansiolitici.

Si possono considerare anche medicinali complementari come l’agopuntura per il cane , terapia utilizzata come rinforzo per il trattamento convenzionale.

Origine metabolica

La pododermite di origine metabolica è la più rara. Il cane ha sintomi generali, quindi è necessario effettuare ulteriori esami se è di origine metabolica. È pericoloso e queste dermatosi sono spesso una prognosi sfavorevole per la salute del cane.

Origine batterica

Determinate pododermatiti sono associate a rotture del follicolo pilifero e cisti follicolari, lasciando noduli tra le dita del cane. Possono essere associati a una grave infezione batterica che può persistere anche dopo una prolungata somministrazione di antibiotici.

Altre origini di pododermatite nel cane

Altre origini identificate possono essere la causa della pododermite:

  • Infestazione da trombicula
  • Dermatite in Malassezia
  • Sindrome da crescita eccessiva batterica
  • Dermatite atopica
  • Allergia alimentare
  • Furuncolosi batterica e piogranuloma
  • Granuloma fungino
  • Peli incarniti
  • Rottura di una cisti follicolare
  • Pirogranuloma sterile
  • ipercheratosi
  • Sindrome epatocutanea
  • Pemfigo frondoso
  • vitiligine
  • Onicodistrofia lupoidea
  • onicomicosi

Trattamento della pododermatite nel cane

zona genitale cane
Controllo della pododermatie nel cane (Foto fonte iStock)

Può trattarsi di un trattamento chirurgico con corpo estraneo, somministrazione di antibiotici in caso di pododermite batterica, terapia comportamentale del cane associata a trattamento ansiolitico in caso di disturbo comportamentale, trattamento antimicotico in caso di pododermite fungina ecc.

Il trattamento locale con shampoo e creme antisettiche può essere usato per trattare le infezioni batteriche pure, ma può anche essere usato da solo nella dermatite da Malassezia o nella sindrome da proliferazione batterica. Se è presente un’allergia cutanea sottostante nel cane, dovrebbe essere gestita a lungo termine.

I casi più difficili di pododermatite nei cani sono quelli associati a rotture del follicolo pilifero e cisti follicolari multiple che causano la comparsa di noduli interdigitali. 

Possono essere associati a grave infezione batterica. Se il problema è il risultato di una conformazione anomala delle dita, può essere appropriato l’uso a lungo termine di corticosteroidi.

Ma dobbiamo precisare che esistono due situazioni in cui il proprietario può pensare che il trattamento sia inefficace: quando il problema è ricorrente o quando le lesioni sono refrattarie al trattamento iniziato.

La pododermite può essere refrattaria al trattamento se la diagnosi non è corretta o se la causa sottostante non è stata trattata contemporaneamente. Il trattamento della pododermite del cane dipenderà dalla causa identificata della condizione. 

Solo il tuo veterinario può determinare l’origine del problema durante una visita dermatologica e dopo vari esami come una biopsia o una raschiatura della pelle.

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI