Home Cani Salute dei Cani Il cane può bere caffè? Ecco cosa succede

Il cane può bere caffè? Ecco cosa succede

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Una delle bevande più consumate dall’essere umano è il caffè, ma il cane lo può bere? Scopriamolo insieme.

cane puo bere caffe
Il cane può bere caffè? Ecco cosa succede (foto iStock)

La bevanda più usata in tutto il mondo dall’uomo è il caffè, soprattutto di mattina. Esistono tante varianti e c’è chi lo mette anche nel latte.

Ma il cane può bere questa bevanda? O può causargli qualche problema di salute visto che contiene caffeina?

Ebbene sapere che proprio perché contiene caffeina, è meglio che il cane eviti di berla, in quanto fido è molto sensibile ad essa. Ma se il cane ha ingerito caffè cosa succede? Vediamolo qui di seguito.

Il cane ha bevuto caffè: cosa può succedere

cane puo bere caffe
Il cane può bere caffè? Ecco cosa succede (foto Pixabay)

Essendo molto sensibile alla caffeina, il cane se beve il caffè può avere diversi disturbi. Le reazioni potrebbero essere anche talmente gravi da richiedere l’intervento del veterinario.

La caffeina colpisce prevalentemente il sistema nervoso e cardiocircolatorio del cane, i sintomi di avvelenamento da caffeina possono presentarsi anche se fido ingerisce una piccola quantità di caffè. Essi sono:

Nel caso in cui la dose di caffeina fosse più elevata, il nostro amico a quattro zampe potrebbe avere difficoltà nel respirare e presentare convulsioni.

Cosa fare se il cane ha bevuto il caffè

cucciolo beve caffe
Cosa fare se il cane ha bevuto il caffè (foto iStock)

I segni di avvelenamento da caffeina nel cane appaiono dopo 1-2 ore dall’ingestione di caffè. Nel caso in cui il vostro amico a quattro zampe abbia ingerito involontariamente del caffè, basta che lo osserviate da vicino per escludere la presenta dei sintomi sopraelencati.

Se il cane ha bevuto una piccola quantità di caffè non c’è da preoccuparsi, se invece notate la presenza di qualche sintomo è necessario portare il cane immediatamente dal veterinario. Lui sarà capace di dirvi cosa fare, tra le sue indicazioni ci sono:

  • provocare il vomito a fido per evitare di far circolare la caffeina nell’organismo
  • prescrivere farmaci per ridurre la pressione sanguigna
  • prescrivere pillole anti-convulsioni

Il veterinario terrà il cane in clinica per molto tempo, per poterlo monitorare ed escludere eventuali complicazioni.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI