Home Cani Salute dei Cani Ipercheratosi nel cane: sintomi, cause e trattamento

Ipercheratosi nel cane: sintomi, cause e trattamento

Il tuo amico peloso ha la pelle del naso o delle zampe spessa e dura? Potrebbe trattarsi di ipercheratosi nel cane. Vediamo insieme di cosa si tratta.

ipercheratosi cane
(Foto Pexels)

Per far si che i nostri amici a quattro zampe possano condividere la loro vita insieme a noi il più tempo possibile, bisogna prendersi cura di loro.

I cani sono soggetti a molti tipi di malattie per questo è molto importante saper riconoscere quando il nostro amico peloso non sta bene. Una delle malattie più evidenti, in quanto dermatologica, è l’ipercheratosi. Vediamo insieme di cosa si tratta e quali sono i sintomi a cui fare attenzione.

Ipercheratosi nel cane: cause e sintomi

L’ipercheratosi è una patologia della pelle che colpisce principalmente il naso e le zampe del cane.

zampa e naso
(Foto Pixabay)

Molto spesso tale condizione possiamo riscontrarla anche solo in una delle due parti del corpo di Fido. Tale malattia consiste in un aumento di cheratina, la proteina che compone unghie e capelli, nel naso e nelle zampe del nostro amico peloso.

L’eccesso di cheratina rende la pelle del naso e delle zampe di Fido dure e spesse, aumentando la possibilità di screpolatura e quindi di eventuali infezioni.

La causa principale che determina la presenza di tale patologia nel cane, è la genetica. Infatti l’ipercheratosi è classificata come malattia ereditaria, soprattutto per le razze come: Dogue de Bordeaux, Labrador e Irish Terrier.

Tuttavia l’ipercheratosi può essere anche sintomo di altre patologie, come:

Infine l’ipercheratosi può essere anche una patologia legata semplicemente all’età del cane. Per questo possiamo spesso notarla nei cani anziani.

Tale patologia, come detto in precedenza, può colpire principalmente il naso e i cuscinetti delle zampe di Fido. Per quanto riguarda il primo i sintomi possono essere:

  • Perdita di pigmentazione nel naso;
  • Naso secco;
  • Presenza di croste su naso;
  • Naso screpolato.

Nel caso delle zampe, i sintomi principali sono:

Tali sintomi possono causare di conseguenza, anche zoppia nel cane.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del muso del cane: quali sono e quanto conta la razza

Ipercheratosi nel cane: diagnosi e trattamento

Essendo l’ipercheratosi una malattia della pelle, i sintomi sono bene evidenti.

cane dal veterinario
(Foto Pinterest)

Tuttavia il veterinario effettuerà alcuni tipi di analisi del sangue al cane, per capire se tale patologia è sintomo di altre patologie. In alcuni casi potrebbe essere necessaria anche la biopsia del tessuto.

Nel caso in cui vi è la presenza di una delle patologie elencate nel paragrafo precedente, la terapia consisterà nel curare la malattia che ha causato l’ipercheratosi.

Potrebbe interessarti anche: Naso asciutto nel cane: quando preoccuparsi e quando no (Video)

Nel caso in cui quest’ultima sia invece dovuta all’età di Fido, il trattamento consisterà nell’applicazione di sostanze cheratolitiche, utili per ammorbidire ed eliminare il tessuto pieno di cheratina, e nell’applicazione di vasellina utile per idratare la pelle del naso o delle zampe di Fido.

Se il tessuto del naso o delle zampe del cane è infetto, il veterinario prescriverà antibiotici e corticosteroidi.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante