Home Cani Curiosità sul Foxhound inglese: nome, storia, origini e tanto altro

Curiosità sul Foxhound inglese: nome, storia, origini e tanto altro

Dove inizia la sua storia e perché si chiama così? Questa e altre curiosità sul Foxhound inglese che dovresti conoscere.

Curiosità sul Foxhound inglese
(Foto AdobeStock)

Le storie delle razze possono essere molto affascinanti, soprattutto quando vogliamo prendere un amico a quattro zampe in casa con noi ma non sappiamo molto sul suo conto: ecco una serie di interessanti curiosità sul Foxhound inglese. Tutto quello che siamo riusciti a scoprire sull’etimologia del suo nome, sulla sua storia, le sue origini familiari e molte informazioni utili a chi ne vorrebbe uno.

Curiosità sul Foxhound inglese: nome e ‘parentela’

Se ‘hound’ significa ‘segugio’ e ‘fox’ sta ad indicare la volpe, non sarà difficile immaginare perché questo cane da caccia sia tanto famoso: sicuramente la sua abilità nell’attività venatoria ne ha fatto uno degli esemplari più ambiti tra i cacciatori.

Malattie più comuni del Foxhound inglese
(Foto AdobeStock)

Ma se vi sembra di aver già sentito questo nome, è perché ne esiste anche una varietà americana, molto simile a quella inglese, e che si differenzia in alcuni fattori. Innanzitutto le origini del Foxhound americano non sono né chiare né tantomeno documentate come per la variante anglosassone; hanno in comune un fisico tonico e muscoloso, ma quello americano sembra più snello e slanciato dell’altro.

Curiosità sul Foxhound inglese: storia e origini

La storia del Foxhound inglese è supportata da ben 2 secoli di documentazione in Gran Bretagna, utili a ricostruire non solo la sua genealogia ma anche gli allevamenti che ne sono stati fatti di questa razza. Già prima del 1800 vi era un registro che attestava la sua presenza in quei territori: per questo oggi sappiamo tanto sulle sue origini.

Foxhound inglese
(Foto AdobeStock)

Sui trattava del Masters of Foxhounds dell’Associazione Inglese di questa razza e che risale al XVIII secolo, ma il riconoscimento ufficiale da parte della FCI risale al 1964. Lo scopo dei fautori di questa razza era quello di creare il cane da caccia per eccellenza e sulle sue origini vi sono due teorie.

La prima lo vede discendente dal Bloodhound e dal Segugio francese; la seconda invece vede in lui indizi di Greyhound, Bulldog inglese e Fox terrier (più il contributo del Levriero).

Curiosità sul Foxhound inglese: prezzo e altro

Ma chi ne vuole uno quanto deve essere disposto a ‘sborsare’? Innanzitutto prima di aprire le porte di casa a un cane di questa razza è importante conoscere i vari aspetti dell’adottare un Foxhound inglese poiché non è un cane adatto a tutti.

Alimentazione del Foxhound inglese
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri le razze compatibili col Foxhound inglese: con chi va d’accordo

Avere una stima oggettiva del suo prezzo non è possibile poiché non è una razza particolarmente diffusa in Italia, quindi magari bisognerà considerare un viaggio nel suo Paese d’origine per averne uno. In linea di massima si può dire che un esemplare costa dai 700 ai 900 euro.

Potrebbe interessarti anche: Scopri le malattie più comuni del Foxhound inglese: tutto sulla sua salute

La sua razza è stata descritta proprio con queste parole:

Simile ad un’antica statua greca, poche sono le combinazioni di grazia e forza raffinate quanto un cane di razza Foxhound‘.