Il gatto alza la coda, e tutte le altre posizioni: cosa vuole comunicare

Foto dell'autore

By Fabrizio B

Curiosita, Gatti

I movimenti e le posizioni della coda

infografica coda gatto
Infografica movimenti della coda del gatto (Redazione)

Le varie posizioni e movimenti della coda del gatto hanno tutti un significato specifico, comunicando un particolare stato d’animo. Cerchiamo allora di analizzare i vari modi in cui il nostro micio può dirci qualcosa usando questa parte del suo corpo.

  • Coda dritta e alta quando ci vede: è molto felice, chiede anche le coccole. Si tratta di un vero e proprio saluto che il gatto ci fa, un “ciao” molto allegro.
  • Coda che vibra: felice, spesso usata per comunicare amore al suo padrone. Si tratta del suo modo di farci le feste.
  • Coda che vibra, mentre gira su sé stesso: segno di massima felicità, a volte il gatto lo fa mentre solleva ritmicamente le zampette, a comunicare davvero una grande gioia.
  • Coda dritta, ma curva con un ricciolo: con una forma simile a un punto interrogativo, significa che il gatto ha notato qualcosa che gli interessa, ed è curioso.
  • Coda in linea con la schiena: un interesse più contenuto della posizione precedente. Di solito si muove lentamente orizzontalmente. Non è così curioso come nella posizione “a punto interrogativo”, ma vuole comunque saperne un po’ di più.
  • Movimento della coda veloce, frenetico: il gatto è agitato, ha paura o è infastidito da qualcosa. Dobbiamo fare attenzione perché potrebbe essere arrabbiato: cerchiamo di capire cosa sta disturbando il micio.
  • Coda curva, con il pelo della schiena dritto: un nervosismo molto forte, di solito si presenta quando c’è un altro animale che il gatto vede come una minaccia. Il gatto non è ancora pronto ad attaccare, ma è molto nervoso.
  • Coda bassa e contratta (magari con pelo dritto): dobbiamo fare molta attenzione, il gatto è pronto ad attaccare una preda o un avversario.
  • Coda nascosta, tra ventre e zampe posteriori: il gatto ha paura, usa la coda per proteggersi (un po’ come il cane che mette la coda fra le gambe).
  • Seduto, la coda avvolge le zampe anteriori: in questa posizione che ricorda un po’ la Sfinge, il gatto è nel massimo relax. Di solito in questa posizione tende a riposare e addormentarsi.

Potrebbe interessarti anche: Il linguaggio del corpo del gatto: ecco cosa può comunicarci

La coda alta: cosa significa?

coda gatto
La coda del gatto è importantissima per comunicare (Foto Flickr)

In generale, un gatto che tiene la coda alta sta chiedendo affetto al suo padrone. Inoltre, l’uso della coda è legato a un altro fattore oltre che le posizioni e il movimento: lo scambio di odori. Quando lo accarezziamo, il gatto solleva la coda perché si sta in qualche modo presentando.

Tenendo la coda alta, infatti, il gatto emana il suo odore caratteristico, come se stesse presentandosi con il suo biglietto da visita, in qualche modo. Ma non solo, sta anche indicando affetto e fiducia, mentre riceve le coccole, stabilendo un rapporto di complicità. Questo è legato a un istinto della sua infanzia: quando la mamma gatto lecca i suoi cuccioli, questi alzano la coda per essere stimolati nella zona genitale per i loro bisognini.

F. B.

Gestione cookie