Il gatto miagola di notte: perché lo fa e quando dobbiamo preoccuparci

Foto dell'autore

By Fabrizio B

Curiosita, Gatti

La normale attività notturna dei gatti

Gatto
Il nostro gatto miagola di notte? Potrebbe essere normale! (Foto Pixabay)

Dovremmo prendere in considerazione che, semplicemente, i gatti sono più attivi di notte. Non sono però degli animali completamente notturni (nonostante sia una convinzione piuttosto diffusa), ma crepuscolari, cioè sono attivi principalmente all’alba e al tramonto.

Certo, nel tempo un gatto domestico si abitua alle abitudini del proprio padrone, ma potrebbe comunque restare piuttosto attivo nelle prime ore del mattino, mentre tutta la sua “famiglia umana” dorme. La natura crepuscolare del micio non viene del tutto dimenticata!

I cuccioli e i gatti più giovani, non avendo ancora modificato il loro istinto crepuscolare, sono tendenzialmente più attivi dei mici adulti di notte, perché sentono che è il momento più adatto a cacciare. Nel tempo, tendono però a perdere questa abitudine fastidiosa.

Problemi di salute

Acne nel gatto: come riconoscerlo, cosa lo causa, come intervenire
Potrebbe essere una condizione medica a causare il problema (Foto AdobeStock)

Se il nostro gatto di notte miagola spesso, potremmo anche sospettare una condizione di salute. Verifichiamo insieme al nostro veterinario di fiducia, per escludere le possibili cause mediche di un’eccessiva vocalizzazione notturna. Solitamente si tratta di malattie renali o di una iperattività della tiroide.

Un gatto da esterno, di notte si sente in trappola

Gatto randagio (Foto Pixabay)
Gatto da esterni: in casa si sente in trappola! (Foto Pixabay)

Se il nostro gatto vive fuori casa durante il giorno, e resta in casa di notte, potrebbe miagolare perché ha una sensazione di malessere a non essere libero: in pratica, si sente in trappola. Come risolvere il problema? Se è possibile, potremmo lasciarlo uscire di notte in tutta libertà con una porticina per gatti, ma solo se è sicuro.

La noia e la scarsa stimolazione possono influire

Gatto in condominio (Foto Pixabay)
Un gatto annoiato di giorno può voler giocare di notte. (Foto Pixabay)

Un gatto che miagola durante la notte potrebbe anche solo essere troppo annoiato, e avere energia che non ha potuto esprimere durante il giorno. Se lo facciamo giocare attivamente prima di metterci a letto, potremmo aiutare il micio a stancarsi e sentirsi appagato per riposare. Così di giorno sarà attivo e felice!

Un micio che miagola di notte sta richiedendo attenzione. Dobbiamo certamente andare incontro alle sue necessità, ma se siamo sempre pronti a scattare a ogni sua richiesta diventerà anche un modo per farlo diventare capriccioso. Facciamo attenzione quando il miagolio è troppo frequente, per evitare di viziare il micio.

Se il nostro micio da interno non ha accesso a spazi all’aperto, dobbiamo dedicare molto più tempo durante la giornata a farlo giocare, così che non sia poi pieno di energia inespressa quando noi vogliamo andare a letto. Una notte di miagolii continui non è certamente piacevole per nessuno!

Se il gatto è anziano

gatto anziano tanta pipì
I gatti anziani possono presentare disfunzione cognitiva (Foto AdobeStock)

L’invecchiamento è un processo che interessa sia noi umani che i gatti. E tra gli effetti di questo processo sul cervello, c’è una sensazione di disorientamento che potrebbe rendere il nostro gatto confuso. La sindrome da disfunzione cognitiva è un effetto strettamente connesso all’invecchiamento, e tra i sintomi include la vocalizzazione notturna.

Durante l’accoppiamento

caduta dei denti nel gatto anziano
Durante l’accoppiamento, i gatti miagolano in modo molto forte. (Foto Pixabay)

Se sentiamo di notte un miagolio molto forte, simile a un urlo, potrebbe essere il suono di un gatto che si accoppia. Si tratta ovviamente di qualcosa di naturale, se il micio non è sterilizzato (cosa che consigliamo di fare, avendo già parlato in passato dei tanti benefici di sterilizzare il proprio animale domestico).

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto corre di notte come un pazzo e come risolvere il problema

Le possibili soluzioni

Il gatto grigio dallo sguardo fisso (Foto Pixabay)
Una visita dal veterinario e qualche modifica alle abitudini del micio. (Foto Pixabay)

Sembra ormai una risposta a ogni quesito legato ai nostri animali domestici, ma la prima cosa da fare se notiamo che il gatto miagola di notte in maniera eccessiva e ripetuta, è portarlo a visitare dal nostro veterinario di fiducia, per escludere problemi medici.

Probabilmente il nostro veterinario saprà darci anche altri consigli in merito, per ridurre un po’ la vocalizzazione notturna del nostro amico a quattro zampe. In ogni caso, per avere dei benefici immediati è sempre opportuno mantenere attivo il gatto durante il giorno (per stancarlo un po’ di più), e dargli da mangiare più tardi la sera così che di notte sia sazio. Sono due cose molto semplici ma che avranno subito un impatto positivo.

F. B.

Gestione cookie